Dieci anni di mistero con "GialloLuna NeroNotte". ANTICIPAZIONI

20/lug/2012 09.51.47 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ANTICIPAZIONI

Dieci anni di mistero con “GialloLuna NeroNotte”

Appuntamento a Ravenna dal 21 al 30 settembre

 

GialloLuna NeroNotte”, il Festival di letteratura di genere gialla e noir di Ravenna, compie dieci anni. E per celebrare nel migliore dei modi questa importante ricorrenza - conquistata fra non poche difficoltà, considerando anche il momento che sta attraversando la cultura italica e non solo -  il cartellone in programma dal 21 al 30 settembre sarà quanto mai ricco e pieno di novità. A partire dalla data stessa dell’evento, solitamente in programma nel mese di ottobre, e dalla location. Infatti, la parte legata agli incontri con gli autori nazionali e internazionali e dei laboratori verrà ospitata per la prima volta all’interno di una tensostruttura allestita nella centralissima piazza del Popolo.

 

La sezione con gli incontri letterari sarà come di consueto la parte portante del festival. Per confermare la sintonia con il progetto Ravenna capitale della cultura 2019, “GialloLuna NeroNotte” organizza un omaggio alla letteratura noir spagnola, nei 40 anni dalla pubblicazione del romanzo sperimentale “Ho ammazzato J. F. Kennedy”, di Manuel Vázquez Montalbán, dove appare per la prima volta il detective privato Pepe Carvalho. Grazie alla sinergia con il prof. Dante José Liano, del Dipartimento di Scienze linguistiche e Letterature Straniere dell’Università Cattolica di Milano, il 29 settembre ore 18 saranno a Ravenna gli scrittori iberici Lorenzo Silva (“La strategia dell’acqua”, Guanda) e Juan Madrid (“Mele marce. Marbella noir”) e il cubano Amir Valle (“Non lasciar che ti vedano piangere”, Edizioni Anordest).

 

Spazio anche agli scrittori romagnoli, per offrire una vetrina ai piccoli editori che si impegnano con serietà nella promozione di autori validi, ma non ancora conosciuti. Il 25 settembre, ore 18, ci saranno Paolo Martini e Stefano Damiani (“Giallo smalvito”, Carta Bianca Editore).

 

Seguendo la propria linea di valorizzazione dei “giovani” e degli autori esordienti, “GialloLuna NeroNotte” ha lanciato, ad inizio anno, per la prima volta un Concorso letterario (romanzo e racconto inediti), realizzato in collaborazione con la casa editrice Sbc di Ravenna. Vi hanno partecipato una trentina di autori. La proclamazione del vincitore, che vedrà poi pubblicata e distribuita la propria opera, avverrà nel corso del Festival.

 

Fra i numerosi altri appuntamenti in programma per il decennale del Festival: due mostre dedicate ai fumetti, una realizzata dagli studenti del liceo artistico-istituto d’arte per il mosaico Pierluigi Nervi-Gino Severini che hanno partecipato a incontri ad hoc nel corso dell’anno (alla Biblioteca Oriani) e una dagli stessi docenti (all’Autorità Portuale di Ravenna).

 

“GialloLuna NeroNotte” è ideato e organizzato dall’associazione culturale Pa.Gi.Ne., in collaborazione con Provincia, Comune di Ravenna e Autorità Portuale di Ravenna.

 

Per informazioni: tel. 335 6485088 www.gialloluna.it

 

Ufficio stampa “GialloLuna NeroNotte”: Pierluigi Papi tel. 338 3648766 ppapi@racine.ra.it

 

 

“GialloLuna NeroNotte” ringrazia: Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Autorità Portuale Ravenna, Assicurazioni Generali, Banca Popolare di Ravenna, Comune di Ravenna, Hera Ravenna, Hotel Diana, Il Petalo, Fondazione Casa di Oriani, I Viaggi di Mercatore, Librerie Coop Ravenna, Provincia di Ravenna, Ravenna 24 Ore, Samorani Group Forlì, Teatro Socjale Club.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl