SEMPRE PIU' INTERNAZIONALE GIALLOLUNA NERONOTTE

SEMPRE PIU' INTERNAZIONALE GIALLOLUNA NERONOTTESEMPRE PIU' INTERNAZIONALE GIALLOLUNA NERONOTTEIn arrivo le note scrittrici Alexandra Marinina da Mosca e Stella Duffy da Londra,mentre 23 studenti provenienti da tutto il mondo stanno per laurearsi in illustrazione editoriale allo IED di Torino con tesi dedicate proprio all'edizione 2006 del Festival ravennate In attesa della definizione degli ultimi tasselli del variegato mosaico che compone l'edizione 2006 di GialloLuna NeroNotte di Ravenna, in programma dal 28 settembre all'8 ottobre, il Festival amplia i propri orizzonti nazionali e internazionali.

16/giu/2006 10.36.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

SEMPRE PIU’ INTERNAZIONALE GIALLOLUNA NERONOTTE

In arrivo le note scrittrici Alexandra Marinina da Mosca e Stella Duffy da Londra,

mentre 23 studenti provenienti da tutto il mondo stanno per laurearsi in illustrazione editoriale allo IED di Torino con tesi dedicate proprio all’edizione 2006 del Festival ravennate

 

In attesa della definizione degli ultimi tasselli del variegato mosaico che compone l’edizione 2006 di GialloLuna NeroNotte di Ravenna, in programma dal 28 settembre all’8 ottobre, il Festival amplia i propri orizzonti nazionali e internazionali.

Da Mosca a Torino, passando per Londra, infatti, tutte le strade portano a GialloLuna, che quest’anno sarà dedicato alle donne nel giallo, sia come personaggi sia come autrici, con un doveroso omaggio  ad Agatha Christie, la regina del giallo nel trentesimo anniversario della morte.

Dopo la già annunciata nutrita schiera di scrittrici italiane - fra le tante: Alda Teodorani, Grazie Verasani, Sabina Colloredo, Lia Volpatti - è di pochi giorni fa la conferma dell’arrivo a Ravenna della nota scrittrice russa Alexandra Marinina. Nata nel 1957, laureata in giurisprudenza, tenente colonnello della polizia russa, ha lavorato a lungo come criminologa presso il Ministero degli Interni di Mosca. In Russia i suoi libri vendono milioni di copie e sono stati tradotti negli Stati Uniti, in Francia, in Spagna, nei Paesi Scandinavi, oltre che in Italia. Il suo alter ego letterario è la misteriosa e coraggiosa Anastasija (Nastja) Pavlovna Kamenskaja, di professione ispettore di polizia sulle tracce di mafiosi e serial killer.

Da Londra, invece, parteciperà a GialloLuna la poliedrica scrittrice Stella Duffy, definita da The Times “uno tra i migliori autori della nuova generazione di moderni scrittori noir”.

 

GialloLuna NeroNotte 2006 si arricchisce inoltre di un altro importante capitolo e diventa il perno della tesi di laurea di ben ventitrè studenti che il 21 giugno si laureeranno in illustrazione editoriale al prestigioso Istituto Europeo di Design di Torino. Dall’inizio dell’anno accademico, infatti, il Festival ravennate ha stretto un’importante collaborazione con lo IED “incaricando” i giovani studenti provenienti da tutte le parti del mondo (Giappone, Filippine, Romania, oltre che da tutt’Italia) di dare corpo e forma visiva ai romanzi di una serie di scrittrici, diverse delle quali parteciperanno al Festival: Fuga di notizie Christine Von Borries, La voce dell’isola di Sabina Colloredo, Calendar girl di Stella Duffy, Incubi di Alda Teodorani, La lotteria di Luisa Carnielli, per citarne solo alcune.

Della commissione d’esame, formata dai docenti dello IED coordinati da Silvia Forzani, faranno parte anche Nevio Galeati, direttore artistico di GialloLuna NeroNotte, e Mauro Monaldini, apprezzato grafico/illustratore ideatore del logo che accompagna il Festival fin dalla sua prima edizione, 2003.

Tutti i progetti sviluppati dagli studenti, per un totale di un centinaio di tavole illustrate, saranno poi in mostra all’interno del Festival e verranno anche pubblicati sul prezioso catalogo della manifestazione.

 

L’Istituto Europeo di Design opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive e della Comunicazione. Oggi è un network internazionale in continua espansione - con sedi, oltre a Torino, a Milano, Roma, Madrid, Barcellona e San Paolo del Brasile - che organizza corsi triennali post-diploma, corsi di aggiornamento e formazione permanente, corsi di formazione avanzata e master post-laurea. Grazie alla sua presenza internazionale, IED gioca un ruolo importante come ambasciatore della cultura del Progetto Europeo intervenendo in Italia e all'estero, su aspetti culturali, economici e ambientali e organizzando mostre sul Made in Italy in collaborazione con Istituzioni pubbliche e private o con Associazioni e Istituti italiani di cultura, come è accaduta con il Festival GialloLuna NeroNotte.

 

Ufficio stampa per Coop. Aleph: rif. Pierluigi Papi tel. 338 3648766 papi@coopaleph.it

 

 

GialloLuna NeroNotte 2006 è promosso dalla Provincia di Ravenna e organizzato dall’Associazione Culturale PA.GI.NE.. Hanno inoltre già confermato la propria collaborazione: Comune di Ravenna, Regione Emilia-Romagna, Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Fondazione Banca del Monte di Bologna e Ravenna, Banca Popolare di Ravenna, Associazione 'Il Centro', Hera Ravenna, Confcooperative, Libreria Modernissima, Michele Casadio Consulting, Bbk, Santafè, Mowa, Lions Club Dante Alighieri, Maria Elena Boschi - Ceramiche e Preziosi, Il Petalo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl