C.s.

Bike & Horse è un programma televisivo itinerante e territoriale che pone sotto i riflettori la possibilità di esplorare i territori, a cavallo e in bici, scoprendo le principali strutture e i servizi presenti in Italia, legate all'equitazione e alla mountain bike.

24/ago/2006 11.08.00 Ufficio Stampa Bike & Horse Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Rai Tre: da domenica 27 agosto parte "Bike & Horse" il nuovo programma dedicato ai ragazzi.

 

Bike & Horse, è la nuova proposta di Rai Tre per la programmazione dedicata ai ragazzi che sarà in onda da domenica 27 agosto dalle 08.50 alle 09.20 del mattino per otto settimane.

 

Il format racchiude al suo interno molteplici obiettivi educativo-comportamentali, per un corretto approccio tra i giovani e la natura, che ben si intersecano con le finalità di promozione del territorio.

La natura viene sempre vissuta in prima persona, proponendo di volta in volta avventure a misura di ragazzo che ciascun giovane telespettatore potrà affrontare insieme alla propria famiglia, magari in una gita fuori porta della domenica.

Il programma, dedicato a giovani e meno giovani, amanti del cavallo, della bicicletta, della natura, vuole mostrare le varietà culturali e storiche della nostra Italia, il tutto con il passo “lento” del cavallo e della pedalata amatoriale.

 

“Redini e manubrio”sono affidati rispettivamente ad Eleonora De Nardis e Gianguido Baldi, abili conduttori della trasmissione, che fanno da guida a due gruppi di ragazzi, diversi per ogni puntata, reclutati di volta in volta sul territorio.

 

La carovana è sempre accompagnata da guide locali ed esperti di fauna, flora e storia del territorio, l’amore per la vita selvaggia anima ogni singola esperienza.

Bike & Horse è un programma televisivo itinerante e territoriale che pone sotto i riflettori la possibilità di esplorare i territori, a cavallo e in bici, scoprendo le principali strutture e i servizi presenti in Italia, legate all’equitazione e alla mountain bike.

 

Il programma vuole far conoscere ad un ampio e attento pubblico la nostra bellissima Italia, attraverso mezzi alternativi di trasporto che vogliono esaltare il rapporto tra i bambini e l’ambiente.

Il cavallo ha da sempre stimolato la fantasia, è l’immagine della libertà, della natura incontaminata e della tradizione.

La bicicletta è il mezzo di trasporto dei giovani, amato dai bambini fin da quando sono piccoli, in quanto simbolo della loro prima autonomia.

 

Il programma è pensato come una giornata “tipo” nella natura, dal risveglio mattutino in tenda e sacco a pelo, attraverso tutte le avventure che si possono affrontare durante la giornata nel territorio che ospita i nostri giovani esploratori.

I ragazzi seguono i conduttori nelle varie escursioni e sono per un giorno, apprendisti artigiani e cuochi, potatori di alberi, marcatori di animali, costruttori di strumenti musicali tradizionali, apprendisti di rievocazioni storiche (dagli arcieri agli sbandieratori).

Numerose le località ed i paesaggi esplorati dai nostri giovani protagonisti: dal mare della Costiera amalfitana alle montagne della Val d' Ossola e della Valsugana , passando per la Valle del Tevere (tra i comuni di Sant’Oreste, Nazzano, Turrita Tiberina, Carpineto Romano, la valle del Treja) ed i colori saturi dei Piani di Castelluccio nei pressi di Norcia.

Il programma si avvalso della collaborazione della Provincia di Roma, della Fise (Federazione Italiana Sport Equestri), e del Corpo Forestale dello Stato, nonché di numerosi Enti locali e Parchi.

 

U.s.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl