DA VECCHI IMPERMEABILI LA NUOVA COLLEZIONE DI MICHELE POLLINI

DA VECCHI IMPERMEABILI LA NUOVA COLLEZIONE DI MICHELE POLLINIDA VECCHI IMPERMEABILI LA NUOVA COLLEZIONE DI MICHELE POLLINIIn mostra all'Enò di Lugo dal 18 settembre L'enoteca/tisaneria Enò di Lugo ha appena aperto i battenti dopo la pausa estiva ed è già pronta ad iniziare con le attività cultural-espositive.

08/set/2006 11.49.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

DA VECCHI IMPERMEABILI LA NUOVA COLLEZIONE DI MICHELE POLLINI

In mostra all’Enò di Lugo dal 18 settembre

 

L’enoteca/tisaneria Enò  di Lugo ha appena aperto i battenti dopo la pausa estiva ed è già pronta ad iniziare con le attività cultural-espositive. Rinnovando la collaborazione con il Gruppo I.n.I., specializzato nel settore, da lunedì 18 settembre Enò ospita l’esposizione di abiti di Michele Pollini, designer di moda che ha recentemente esposto i propri capi a Firenze durante l’evento Vintage Selection.

L’allestimento è curato da Stefano Guerrini, che spiega: “per questo progetto il punto di partenza delle creazioni è il riutilizzo di vecchi impermeabili, che nella mente immaginifica di Michele Pollini si trasformano in abiti lunghi, importanti, eleganti, ma non necessariamente formali, che vanno a sottolineare la silhouette femminile, perché per il designer è basilare evidenziare il rapporto che questi capi hanno con chi li sta portando: non esiste abito senza un corpo che lo indossi. Riuso anche nell’approccio estetico che nella linea ad uovo, componente però non esclusiva della collezione, rielabora uno stile anni ’50 e ’60, che qui si fa sinonimo di contemporaneità. Il riciclo diventa materiale base, tavolozza sulla quale dare spazio e forma ad esperienze artigianali e percorsi artistici anche distanti dalla moda, che nel pensiero di Pollini possono contaminarsi, sposando per un tratto di strada un comune messaggio creativo. Ne è esempio l’intervento della ceramista Brunella Ghiselli, i cui oggetti d’arte si trasformano in bottoni decorativi sull’abito dalle atmosfere alla Balenciaga. La forte valenza “emozionale” di un vestito trova territori totalmente nuovi, seppur dal rassicurante gusto retrò”.

 

La mostra è visitabile fino alla fine del mese di ottobre, tutti i giorni dalle 20.30 all’1.

L’ingresso è libero. Per informazioni: tel. 0545 31560

Enò si trova a Lugo, in pieno centro storico, via Magnapassi, 30 - Angolo via Tellarini

 

 

Ufficio stampa: Pierluigi Papi tel. 338 3648766  ppapi@racine.ra.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl