LA RIEVOCAZIONE STORICA DELL'ANTICA "PESCA ALLA TRATTA". Domenica 1 ottobre 2006 a Cesenatico

Durante la manifestazione alcuni pescatori si cimenteranno in antichi mestieri (dal rammendo delle reti al trasporto del pesce in bicicletta nelle piazze), altri illustreranno alcuni reperti ed oggetti di antica memoria marinara normalmente esposti all'interno del Museo della Marineria di Cesenatico, altri ancora intoneranno canzoni tradizionali.

28/set/2006 16.00.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Domenica 1 ottobre 2006  a  Cesenatico  un importante evento:

LA RIEVOCAZIONE STORICA  DELL’ANTICA “PESCA ALLA TRATTA

 

Un’occasione unica, imperdibile, per coniugare cultura, tradizioni e gastronomia. E’ la rievocazione storica della “Pesca alla tratta”,  una tradizionale  e suggestiva tecnica di pesca costiera “povera”, che da oltre trent’anni non è più possibile praticare.

L’appuntamento è per domenica 1 ottobre 2006, a partire dalle ore 14.30, a Cesenatico in Piazza Spose dei Marinai, Molo di Ponente.

L’evento è organizzato e coordinato dalla Regione Emilia-Romagna - Assessorato Commercio e Turismo, in collaborazione col Comune di Cesenatico, Cooperativa Pescatori Cesenatico, Gesturist, Associazione Ristoratori Cesenatico (A.RI.CE.) e Scuola Regionale specializzata nella Ristorazione della Romagna di Cesenatico.

 

La giornata, articolata in diversi momenti, farà rivivere allo spettatore le emozioni, la gioia ma anche le fatiche della vita dei pescatori, riproponendo situazioni e ambientazioni strettamente legate a questo originale tipo di pesca, che era eseguita spesso anche da contadini che scendevano al mare e recuperavano in questo modo qualcosa da aggiungere alla loro abituale alimentazione. Una tecnica che fu molto utilizzata nell'immediato dopoguerra quando, a causa delle barche ancora distrutte e del pericolo delle mine, la pesca d'altura stentava a riprendersi. 

 

Durante la manifestazione alcuni pescatori si cimenteranno in antichi mestieri (dal rammendo delle reti al trasporto del pesce in bicicletta nelle piazze), altri illustreranno alcuni reperti ed oggetti di antica memoria marinara normalmente esposti all’interno del Museo della Marineria di Cesenatico, altri ancora intoneranno canzoni tradizionali.

Non poteva certo mancare l’aspetto gastronomico dal momento che il pesce era ed è, ieri come oggi, una delle risorse più importanti delle comunità che vivono sul mare. Interessante, oltre che gustoso, sarà il confronto tra la cucina tradizionale illustrata direttamente dai pescatori e quella proposta dai  futuri cuochi dalla Scuola Alberghiera di Cesenatico o ancora con quella dei ristoratori di Cesenatico. 

 

L’evento clou sarà ovviamente il recupero a mano della grande  rete tipica della pesca a tratta che,  all’inizio del pomeriggio, sarà portata in mare da due barche storiche della Mariegola delle Romagne: dalla spiaggia due gruppi di pescatori tireranno a terra la rete, con  i rituali tipici di questa pratica di pesca, come il modo di ritmare lo sforzo appoggiandosi alla rete con i fianchi, quasi si trattasse di una danza. Una volta raccolto, il pesce verrà diviso nelle "coffe", le caratteristiche ceste rotonde di vimini,  per qualità e dimensione e lavato subito in acqua con un caratteristico movimento di immersione a rotazione.

 

La giornata si concluderà con una grande “rustida”, la grigliata di pesce azzurro, che sarà offerta dalla Cooperativa Pescatori di Cesenatico a tutto il pubblico presente.

 

L’intera manifestazione vedrà la presenza di numerosi giornalisti che intratterranno il pubblico e sarà trasmessa in differita su diverse emittenti dell’Emilia Romagna (su TeleRomagna martedì 3 alle ore 21) e successivamente anche nelle Marche, Lombardia e Veneto.

 

La rievocazione della pesca alla tratta si pone come anteprima alla seconda edizione delle Marinerie Aperte - l’evento che fa conoscere al pubblico i luoghi straordinari dove vive e lavora la gente di mare - in programma il 7 e 8 ottobre 2006 su tutta la costa dell’Emilia Romagna.

 

La partecipazione alla giornata è gratuita. Per informazioni: tel. 346 0946066

 

Ufficio stampa: per Coop Aleph - Pierluigi Papi tel. 338 3648766 papi@coopaleph.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl