Comunicato stampa del 07/08/2003

dei primi concerti prosegue il Festival

07/ago/2003 21.08.06 Giovanni Sonego Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Festival Mistà 2003

 

Dopo il successo dei primi concerti prosegue il Festival Mistà 2003, festival musicale che vede coinvolta nell’organizzazione la Comunità Montana Valli Po, Bronda e Infernotto con altre tre Comunità montane del cuneese.

Sabato 9 agosto 2003 alle ore 21.00 si terrà, nel suggestivo scenario offerto dell’antica chiesa abbaziale dei SS. Pietro e Colombano di Pagno (Valle Bronda), un concerto d’arpa di Letizia Belmondo.

 

Letizia Belmondo è nata a Torino nel 1981. Ha iniziato lo studio del violoncello a 5 anni e quello dell’arpa a 8 anni al Suzuki Talent Center di Torino.

Nel 1998 si è diplomata in arpa con la Prof.ssa Gabriella Bosio ottenendo il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, dove ha anche studiato violoncello nella classe del Prof. Antonio Mosca.

 

Ha debuttato a 14 anni suonando come solista con la RTE Concert Orchestra di Dublino.

Ha vinto numerosi concorsi tra i quali: Concorso Internazionale di Arpa a Lausanne nel 2000 e il Premio Speciale per la miglior interpretazione del “Prélude” di A. Jolivet, Concorso Franz Schubert, Concorso Martine Geliot a Lille, Terzo Grand Prix al Concorso Lily Laskine nel 1999, Concorso della Società Umanitaria nel 1998, Premio Rovere d’Oro nel 1997, Concorso Victor Salvi nel 1995.

Ha inoltre vinto il 14° Concorso Internazionale Città di Vittorio Veneto per violoncello.

 

Nel febbraio 2001, all’età di 19 anni, Letizia è divenuta una delle più giovani vincitrici del prestigioso Concorso Internazionale di Arpa in Israele, dove ha anche ottenuto il Premio “Esther Herlitz” per la migliore interpretazione di un pezzo contemporaneo.

 

Si è esibita in recitals e in concerti di musica da camera in Europa e negli Stati Uniti d’America.

Nell’ottobre 2001 ha suonato nella prestigiosa Wigmore Hall di Londra.

 

Grazie ad una borsa di studio dell’Associazione per la Musica De Sono, Letizia ha proseguito i suoi studi al Conservatoire National Superieur de Musique de Lyon (Francia) sotto la guida del M. Fabrice Pierre e si sta ora specializzando alla Juilliard School di New York.

 

Il Programma della serata prevede:

S. Corri-Dussek: Sonata in C minor

G. Caramiello: Fantasia su "Aida" di G. Verdi

E. Parish- Alvars: Introduction, cadenza et Rondò

B. Britten: Suite, op.83

C. Debussy: Ballade

H. Renié: Légénde d'après "Les Elfes" de Leconte de Lisle

 

Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Turistico delle Valli Po, Bronda e Infernotto - Piazza Vittorio Veneto 30, Paesana (CN) - tel. e fax 0175 945857 - info@vallipo.cn.it

COMUNICATO STAMPA
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl