Arte e Relax a Reggio Emilia

24/feb/2014 18.56.54 gianlucap Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Posizionata nel cuore della Pianura Padana, Reggio Emilia è una suggestiva città molto amata per i suoi splendidi paesaggi e i meravigliosi monumenti. Anche se come città non è molto grande, Reggio Emilia presenta nel suo territorio numerose attrazioni turistiche dallo straordinario valore storico ed artistico. Per di più, la città è circondata dalla meravigliosa campagna emiliana, ideale per chi vuole trascorrere qualche giorno staccando da tutto e rilassandosi nella massima tranquillità di queste zone periferiche dall’atmosfera quasi magica. La soluzione migliore per rilassarsi senza rinunciare a visite culturali in città è alloggiare in un agriturismo a Reggio Emilia.

 

Conosciuta anche come Città del Tricolore in quanto fu proprio qui che fu adottato il vessillo che divenne poi bandiera nazionale, Reggio è molto piacevole da visitare e tra i suoi monumenti spicca il Duomo, vero e proprio simbolo cittadino, il quale si trova nel centro storico ed è stato oggetto di numerose ricostruzioni e modifiche nel corso dei secoli. Al suo interno è possibile ammirare meravigliose sculture della scuola reggiana risalenti ai secoli XV e XVI, tra i cui scultori si segnalano Bartolomeo Spani e Prospero Sogari detto il Clemente. Oltre al Duomo, chi vuole conoscere Reggio Emilia non può non visitare la pregevole Basilica della Beata Vergine della Ghiara, la cui peculiarità è il magnifico ciclo di affreschi e pale d'altare eseguiti dai migliori artisti del '600 emiliano, tra i quali risaltano Ludovico Carracci, Lionello Spada, Alessandro Tiarini, Carlo Bonomi e Luca Ferrari. Altri monumenti e luoghi d’interesse a Reggio Emilia sono: il Palazzo comunale: suggestivo edificio con una bella facciata del XVIII secolo, al cui interno si trova la Sala del Tricolore e il relativo Museo; il Museo diocesano, dove è possibile ammirare meravigliose opere d'arte e suppellettile liturgica; e il Teatro Municipale, dove debuttò nel 1961 il grande tenore Luciano Pavarotti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl