Rinnovo locali per la Piola del Cine di Torino

18/giu/2014 11:58:07 pautassougo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Piola del Cine nata a Torino dall’amore e dalla volontà di riscoprire i sapori autentici del Piemonte ha rinnovato i locali del proprio esercizio ispirandosi alle atmosfere più tradizionali del vecchio Piemonte e aggiungendoci una dose di moderno e di novità. La location ricreata presenta un’atmosfera assolutamente innovativa, che mescola sapientemente il rustico della classica piola piemontese alla modernità di un locale nuovo, attento alle esigenze della clientela.

La cucina proposta dal ristorante è ricca delle tradizioni e della storia da un lato della cultura contadina piemontese, che ha creato da alcune semplici e povere materie prime piatti eccezionali, dal gusto sopraffino ed allo stesso tempo genuini, dall’altro della tradizione alta, quella reale, caratterizzata da sontuosi banchetti e cacciagione.

Se si vuole assaporare la vera cucina piemontese, sentire gli odori delle langhe, immaginare di passeggiare tra i vigneti, allora a Torino ci sono numerosi ristoranti dove è possibile rivivere i sapori di una volta e la Piola del Cine è al riguardo uno di quelli più rinomati.

La cucina piemontese è sempre stata legata ad una tradizione contadina; per questo gli ingredienti di base sono poveri, presi direttamente dalla terra, che i piemontesi per decenni hanno coltivato e grazie alla quale intere famiglie contadine sono vissute. Anche per la posizione geografica particolare, che fa del Piemonte una regione poco attraversata da flussi commerciali, la cucina regionale rimane piuttosto legata alle origini e poco influenzata dai sapori esteri, fatta eccezione per la Francia.

Una particolare attenzione viene posta agli ingredienti, tutti selezionati rigorosamente nel rispetto della terra. Materie prime genuine, di una zona ancora incontaminata. Ma non solo. Infatti grande importanza viene data al susseguirsi delle stagioni. Non più prodotti che si trovano tutto l'anno, provenienti da chissà dove e trasportate in condizioni precarie. Ma alimenti sempre freschi, di stagione, proprio come una volta, quando i contadini si nutrivano dei prodotti del loro raccolto.

E così questa che è una vera arte, la tradizione culinaria piemontese, rivive nei ristoranti di Torino, nelle sue piole, certa di conquistare tanto il pubblico legato alle origini quanto i più giovani, desiderosi di provare i sapori di una volta, rivisitati con gusto e modernità. Ma la cucina piemontese risente anche molto degli influssi della corte sabauda; e pertanto nei locali tipici regionali potrai gustare piatti che risentono di entrambe le influenze: quella alta, reale, e quella più popolare.

Presso le trattorie piemontesi tipiche, si è accolti dalla cordialità che contraddistingue la gente del Piemonte; non solo sapori di un tempo, ma valori di una volta, la gentilezza, la spontaneità, la simpatia di un popolo che fa dell'ospitalità il suo motto. Se si va in visita alla città di Torino, se si è di passaggio per un incontro di lavoro, si sarà conquistati dal profumo inebriante e dal sapore dei piatti piemontesi, cucinati con cura e passione, nel solco di una tradizione antica.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl