L'arte barocca a Napoli

15/ott/2014 17:57:47 gianlucap Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Napoli è una splendida città la cui storia millenaria ha visto l’alternarsi di diverse correnti artistiche, infatti, passeggiando per le sue strade è possibile incontrare architetture rinascimentali, medievale ma soprattutto barocche. Agli inizi del ‘500 la città di Napoli assunse un ruolo centrale nel Mediterraneo e l'arte ebbe un notevole impulso. Ciò è ben rappresentato dall'attività di maestri del calibro di Cosimo Fanzago o dalla presenza di Caravaggio in città. La soluzione giusta per scoprire questo magnifico patrimonio artistico è soggiornare in uno dei graziosi ed accoglienti bed and breakfast a Napoli.

 

L’itinerario inizia con una visita alla Certosa di San Martino, uno degli edifici più importanti della città, il quale comprende i tre chiostri, la chiesa e il Museo di san Martino. Costruita a partire dal 1325 secondo il modello delle fondazioni certosine, la certosa rappresenta uno dei più riusciti esempi di architettura e arte barocca. Oltre alle meravigliose opere che abbelliscono gli edifici, è possibile ammirare anche la straordinaria collezione di capolavori conservata nel museo. L’itinerario prosegue poi con una visita alla Chiesa di san Filippo Neri, conosciuta anche come chiesa dei Girolamini, la quale è uno dei più importanti monumenti della città, sia dal punto di vista artistico che storico-culturale. Per di più, al suo interno sono presenti un’importante quadreria, una biblioteca, due chiostri monumentali e l'oratorio dell'Assunta.

 

Altra tappa assolutamente da non perdere è la Chiesa del Gesù Nuovo situata nell’omonima piazza, la quale, oltre a trovarsi proprio nel cuore della città, presenta un interno riccamente barocco con capolavori di Francesco Solimena e Cosimo Fanzago. Di particolare interesse è anche la Chiesa della Pietà dei Turchini, conosciuta anche come Incoronatela, la quale custodisce all’interno meravigliose opere d’arte come i magnifici dipinti di Luca Giordano, tra i quali si segnalano l’Invenzione della Croce, la Deposizione, la Gloria di San Domenico, San Giacinto che attraversa il Boristene e la Visione di Santa Rosa da Lima.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl