A Torgnon, da Natale in poi

E così si aspetta la mezzanotte, partecipando alla Fiaccolata di angeli e pastorelli che attraversano il paese per raggiungere la Chiesa (ore 21:30) e per onorare la Santa Messa (ore 22:00).

03/dic/2014 10.19.57 www.lovevda.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A Torgnon, da Natale in poi


Si inizia a respirare il profumo del Natale. I negozi si riempiono di alberi, decorazioni e sensazioni che portano la mente verso uno degli appuntamenti più emozionanti dell’anno, il Natale. Ma come si festeggia il Natale a Torgnon? Alla vigilia, grandi e piccini guardano la neve che cade fuori dalla finestra aspettando Père Nöel che porta i doni: dal camino, dalla finestra o direttamente dalla porta, poco importa da dove arriva, l’importante è respirare l’aria del Natale. E così si aspetta la mezzanotte, partecipando alla Fiaccolata di angeli e pastorelli che attraversano il paese per raggiungere la Chiesa (ore 21:30) e per onorare la Santa Messa (ore 22:00). E poi tutti a casa e iniziano i festeggiamenti con la Douce Reinetta (un dolce tipico valdostano a base di mele renette candite, burro di Arnad e passito di Chambave), un bicchiere di buon vino o un po’ di vin brulé per riscaldarsi.

 

La mattina i piccoli si alzano presto, è l’ora di spacchettare i regali. E così tutta la famiglia si riunisce intorno a un tavolo per iniziare la giornata con una colazione a base di latte fresco di montagna e marmellata fatta in casa. I piccini si divertono in compagnia tra una lotta a palle di neve. Nel pomeriggio il ritrovo è presso la sala SIRT (alla partenza degli impianti di risalita), dove i bimbi si dilettano nella realizzazione di Alberi di Natale (Laboratorio per bambini, ore 16:00). E dal 26 dicembre 2014 iniziano le Animazioni sulla Neve Gratuite per i bambini.

 

Per chi vuole restare in forma, oltre allo sci, ci sono il Corso di Pilates e le Lezioni di Nordic Walking (dal 27 dicembre). Per gli amanti dei trail, il 29 dicembre Franco Collé, il vincitore del Tor des Géants 2014, insieme ad altri finisher, vi aspettano per raccontarvi la loro esperienza e darvi qualche trailer tips (ore 21:00, presso Sala Sirt).

 

Lunedì 29 dicembre 2014, Il Bosco di Gordzà e il Magico Mondo della Neve: escursione con racchette da neve condotta da una guida naturalistica (adulti euro 20,00, ragazzi da 9 a 15 anni euro 10,00; info e iscrizioni 340 7085371 www.scuolaitalianaracchettedaneve.org). Per chi preferisce stare al caldo, La Scienza In Gioco: costruiamo un caleidoscopio è il laboratorio per bambini dai 6 anni (ore 17:00 presso la saletta al piano terra del Municipio, iscrizione gratuita presso biblioteca o ufficio turistico).

 

Come da tradizione, il 30 dicembre tutti in piazza a festeggiare il capodanno. Perché il 30 dicembre? Perché il 31 ognuno sia libero di festeggiare dove vuole e come più desidera, mentre il 30 il ritrovo è in piazza SIRT alle ore 21:00. Si guarda la Fiaccolata dei Maestri di Sci (chi desidera può partecipare alla fiaccolata e scendere con gli sci in notturna) e poi si ammira lo spettacolo piromusicale, tra una cioccolata calda e un bicchiere di vin brulé. Il 31, dopo il cenone di capodanno, tutti In Piazza a Ballare: musica e animazione con GMJ Radio (dalle ore 22:30).

 

Facciamo il Formaggio è il laboratorio per bambini della fattoria didattica Boule de Neige: il 2 gennaio 2015 si ripercorrono le fasi di trasformazione del formaggio attraverso attività manuali, creative e sensoriali e poi degustazione guidata dei formaggi aziendali (per bambini da 3 a 12 anni, dalle 15:00 alle 17:00, euro 7,00). E la sera? Tutti nella Chiesa Parrocchiale ad ascoltare i Canti del Cervino con il coro La Vallée du Cervin (ore 21:00).

 

Il 3 gennaio la tradizionale Fiaccolata dei bambini: tutti insieme con le fiaccole a sciare sulla pista in notturna. E poi? Quantità extra di cioccolata calda e panna montata (ore 18:00). E la Befana che vien di notte con le scarpe tutte rotte? Il 5 gennaio l’appuntamento è con il laboratorio per bambini Aspettando la Befana (sala SIRT, ore 16:00).

 

Da non perdere lo spettacolo del Teatro d’Aosta, La Conquista del Cervino di Livio Viano con Roberto Anglisani: la storia prende spunto dalla conquista del Cervino compiuta, dopo diversi tentativi, da Edward Whimper (scrittore e disegnatore inglese) nel 1865 e poi, tre giorni dopo, dal valdostano Jean-Antone Carrel che conquistò la via italiana. L’appuntamento è il 3 gennaio alle ore 21:00 presso la palestra comunale.

 

Il 4 gennaio alla scoperta dei boschi, della fauna e della flora con l’escursione Incontri Ravvicinati con un Certo Tipo: con le racchette da neve accompagnati da una guida naturalistica (euro 15,00, prenotazione presso l’ufficio turistico 0166 540 433). E la sera Il Vino di Torgnon, il documentario sui Vigneron del paese a cura di Elaine Lunghini (Sala Consiglio comunale ore 21:00).

 

Per maggiori informazioni Ufficio Turistico di Torgnon Tel 0166 540433 www.torgnon.net

Diventa Fan della pagina facebook di Torgnon www.facebook.com/torgnonturismo


Resto a disposizione per maggiori informazioni.
--
Antonella Machet
c/o ufficio stampa Torgnon
Cell. 349 3746407


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl