Skipperclub: Sardegna in barca a vela, una vacanza da sogno

È talmente vasta la costa della Sardegna e ci sono così tante cose da vedere e fare sull'isola che non si sa da dove cominciare: con la nostra guida potrete vivere una vacanza indimenticabile.

Persone Sandro Petrongolo Redazione, Alessandro Manzoni, Antioco
Luoghi Italia, Mediterraneo, Sardegna, Corsica, Sassari, Tirreno, Isola della Maddalena, Monti del Gennargentu, Costa Smeralda, Isola dell'Asinara, Isola di Caprera, Fornelli, Alghero, Porto Cervo, Porto Rotondo, Stintino, Barumini, Carloforte, Cala Gonone, Golfo di Cagliari, Golfo di Oristano, Golfo di Orosei, Arcipelago della Maddalena, Isola di Spargi, Isola di Budelli, Isola di Razzoli, Isola di Santa Maria, Isola Tavolara, Monza
Organizzazioni UNESCO
Argomenti marina, idrografia, turismo, vela

13/mar/2016 20.31.05 Redazione Skipperclub Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E’ talmente vasta la costa della Sardegna e ci sono così tante cose da vedere e fare sull’isola che non si sa da dove cominciare: con la nostra guida potrete vivere una vacanza indimenticabile.

La Sardegna è una delle mete da sempre più ambite per chi vuole avere un contatto unico con il mare e la natura, per questo una vacanza in barca a vela è il modo migliore per scoprire le innumerevoli bellezze di una delle terre più affascinanti d’Italia. Cominceremo a navigare intorno ad una delle zone più meritevoli d’attenzione, e cioè l’Arcipelago della Maddalena, a breve distanza dalla Corsica. Lo scenario, selvaggio ed incontaminato, custodisce un mare color smeraldo e spiagge e calette di rara bellezza: solo il rumore del vento, che soffia in abbondanza in questa zona, contraddistinguerà la vostra navigazione e la tranquillità della permanenza sulle incantevoli spiagge della Maddalena, Caprera, Santa Maria, Budelli, Spargi e Razzoli. Dopo una sosta in Costa Smeralda, nelle esclusive Porto Cervo e Porto Rotondo, punteremo la rotta verso la costa orientale dell’isola, dove incontreremo l’Area marina protetta di Tavolara Punta Coda Cavallo. Paesaggi mozzafiato e baie dai fondali cristallini vi attendono per molti kilometri, fino al golfo di Orosei, con le sue stupefacenti calette che si possono raggiungere solo in barca o dopo un lungo cammino dalla terraferma nel Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu, indicato per gli appassionati della montagna. Non potrà mancare una visita alla Grotta del Bue Marino di Cala Gonone, che dal mare si dipana all’interno della montagna per diversi kilometri. Giunti all’estremità sud dell’isola, ci si ritroverà di fronte al golfo di Cagliari, città che di certo merita una sosta. Consigliamo di addentrarsi nell’entroterra cagliaritano, per arrivare a Barumini, località che ospita Su Nuraxi, il complesso della civiltà nuragica più importante della Sardegna, e riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Dopo aver ammirato le isole di sant’Antioco e Carloforte, la vacanza in barca a vela proseguirà alla scoperta della costa occidentale sarda, con l’interessante golfo di Oristano. Veleggeremo intorno alla penisola del Sinis e alla piccola Isola di Mal di Ventre. Quindi sarà la volta di Alghero, nel territorio di Sassari, dove effettueremo una piacevole sosta nell’Area marina protetta di Capo Caccia – Isola Piana; nella zona sono ubicate le Grotte di Nettuno, delle incantevoli formazioni carsiche alle quali è possibile accedere anche via mare, con la barca. All’interno delle grotte vi sono diversi locali, spiagge con stalagmiti e stalattiti ed anche un lago sotterraneo salato. Sempre nella zona di Sassari, a nord dell’isola, la nostra vacanza in barca a vela in Sardegna non può assolutamente concludersi senza una visita al Parco Nazionale ed Area marina protetta dell’Asinara: rimarrete estasiati dai colori caraibici della rada della Pelosa, l’Isola Piana e Fornelli. L’ultima sosta è quella programmata al borgo di Stintino, dove potremo deliziarci con le tante ed impareggiabili tipicità enogastronomiche locali.

Le vacanze in barca a vela di SkipperClub non richiedono alcuna esperienza, ma solo la passione per il mare. Solo in barca potrete raggiungere i luoghi più straordinari ed inaccessibili del Mar Mediterraneo e del Mar Tirreno.

Le vacanze in barca a vela di SkipperClub sono il modo migliore per fare esperienza di navigazione: lo skipper ed istruttore vi insegnerà i primi rudimenti della barca a vela per rendervi protagonisti di questa favolosa crociera. Le nostre settimane in barca a vela sono adatte a tutti, dato che non è richiesta nessuna esperienza pregressa, ma solo la passione per il mare. Le imbarcazioni a vela sono moderne e confortevoli, e sarete sempre guidati da un istruttore di vela esperto.

Posted by Sandro Petrongolo
Redazione SkipperClub.it
via A,Manzoni, 56 20900 Monza
tel. +39039946609
redazione@skipperclub.it
Per ulteriori informazioni: info@skipperclub.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl