Ancora tanti appuntamenti con la musica delle strade blu romagnole

Ancora tanti appuntamenti con la musica delle strade blu romagnole Ancora tanti appuntamenti con la musica delle strade blu romagnole STRADE BLU IN TOUR Venerdì 20 luglio ore 21,30 Boca Barranca, Marina Romea (Ra) Domenica 22 luglio ore 21, 30 Piazza Cavour, Predappio Alta (Fc) in collaborazione con "Predappio Alta in Blues"Venerdì 29 luglio ore 21,30 Piazza Allende, Torriana (Rn) in collaborazione con Emilia Romagna Festival KELLIE RUCKER + special guests In concerto ingresso gratuito Tre date nelle tre province del territorio di Strade Blu per la blues/soul/rock'n'roll singer Kellie Rucker.

13/lug/2007 17.03.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ancora tanti appuntamenti con la musica delle strade blu romagnole

 


STRADE BLU IN TOUR

Venerdì 20 luglio ore 21,30 Boca Barranca, Marina Romea (Ra)

Domenica 22 luglio ore 21, 30 Piazza Cavour, Predappio Alta (Fc)

in collaborazione con "Predappio Alta in Blues"
Venerdì 29 luglio ore 21,30 Piazza Allende, Torriana (Rn)

in collaborazione con Emilia Romagna Festival

KELLIE RUCKER + special guests

In concerto

ingresso gratuito

Tre date nelle tre province del territorio di Strade Blu per la blues/soul/rock'n'roll singer Kellie Rucker. Nel repertorio di Kellie, blueswoman verace, i grandi classici del genere convivono con brani propri, composti con gusto e senza perdere il senso di una lunga tradizione. Se la sua armonica è saldamente piantata nella stessa terra dei Sonny Boy Williamson e dei Little Walter, la voce si lascia tentare da un più vigoroso approccio sudista, che ricorda tanto Bonnie Raitt
quanto Lou Ann Barton. Un blues vivo, sanguigno e vissuto. Il grande Danny Montgomery ai tamburi e un disco nuovo da presentare.

 

 

EVENTO SPECIALE

presentato da Break Live Music in collaborazione con Associazione River

lunedì 23 luglio ore 21,15

Piazza Garibaldi, Rocca San Casciano

LARRY CARLTON + ROBBEN FORD

Blues Project

Consto biglietti ancora da definire

Larry Carlton, ovvero Mr. 335, può essere considerato come uno dei pionieri della moderna fusion chitarristica. Nella sua lunga carriera conta ben 14 Grammy Nominations e addirittura 3 Grammy Award vinti oltre che la partecipazione ad un numero infinito di album, fra cui oltre 100 dischi
d'oro. Impostosi negli anni ‘70 come session man, ha suonato con alcuni fra i migliori musicisti e gruppi della scena americana: Steely Dan, Joni Mitchell, Michael Jackson, Crusaders, John Lennon, Stanley Clarke, Sammy Davis Jr., Herb Alpert, Quincy Jones, Bobby Blue Bland, Steve Lukather,
Dolly Parton, Jerry Garcia, Paul Anka, Linda Ronstadt e molti altri. Carlton torna al suo vecchio amore, il Blues, e per l'occasione coinvolge un'altro mostro sacro della chitarra,
Robben Ford. Robben si è guadagnato la fama mondiale nel tour con Miles Davis del 1986, nel quale univa gli espedienti tecnici del Blues e del Jazz per ottenere un risultato sonoro davvero innovativo. Robben ha anche suonato nei dischi e concerti di Jimmy Witherspoon, George Harrison, Joni Mitchell ed è stato membro fondatore degli Yellowjackets. I due chitarristi, amici di vecchia data, si sono
ritrovati e stanno presentando il loro nuovo Blues Project in un tour mondiale.

 

 

Giovedì 26 luglio ore 21.15

Piazzetta della Misura, Forlì

JOE ELY in concerto

Ingresso gratuito

Joe Ely fa parte di una generazione molto particolare: forse l'ultima vera grande generazione di rocker americani. Quei musicisti, nati tra la fine degli anni '40 e i primi anni '50 e venuti alla ribalta più o meno dal ' 70 in poi. Di essa fanno parte Bruce Springsteen (amicissimo di Ely e ospite
fisso dei suoi dischi), Willy DeVille, John Hiatt, Bob Seger, Warren Zevon, John Mellencamp, Tom Petty, Jackson Browne. Gente che ha portato avanti, ognuno con le proprie peculiarità, la grande tradizione musicale americana e che ha fatto dell'esibizione dal vivo un vero cavallo di battaglia. Tra tutti questi Ely è sicuramente quello che, Willy DeVille a parte, ha cercato di andare più in profondità nelle ricerca delle origini di certi suoni. Complice il fatto di essere nato in una terra di confine, il Texas, Ely è sempre stato molto influenzato dai suoni del vicino Messico. Una
influenza questa che si è sempre sentita nella sua musica, erroneamente etichettata semplicemente come country, ma che trova sempre un mirabile equilibrio con l'anima da rocker di razza.

 

 

Per informazioni: 320 037 4633  www.stradeblu.org

 

 

 

Ufficio stampa: Pierluigi Papi tel. 338 3648766 ppapi@racine.ra.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl