"Incontri di mare" 2007: cosa accadrà sulla riviera ?= =?iso-8859-1?Q?dell'Emilia Romagna dal 28 luglio al 2 agosto ?dell'Emilia Romagna dal 28 lugdell'Emilia Romagna dal 28 luglio al 2 agosto

20/lug/2007 11.10.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sono a disposizione immagini fotografiche in formato digitale.
 
Cordialità
 
Pierluigi Papi
Via della Costituzione 1/d
48012 Bagnacavallo (Ra)
Tel. 0545 61141 - 338 3648766
fax automatico 02700414712
info@pierluigipapi.com  pep@agenziastampa.ra.it
skype: pierluigi.papi
 
 

“Incontri di mare” 2007: cosa accadrà sulla riviera dell’Emilia Romagna dal 28 luglio al 2 agosto

 

 

Sabato 28 luglio ore 21.15, villa Brindisi LIDO DI SPINA

Zambramora

Musiche mediorientali e del Mediterraneo

In collaborazione con Atmosfera

Zambra Mora significa letteralmente “camera Araba”. Sarà proprio in questo contesto culturale e dell’anima che i quattro musicisti modenesi prenderanno per mano il pubblico e lo condurranno all’ascolto di musiche che pescano nella tradizione mediorientale. Fonte d’ispirazione sono stati quegli autori orientali che si sono affermati in Europa con brillanti contaminazioni di musica araba e jazz (come A. Brahem, R. A. Khalil, Giora Fiedman) e quella che viene definita "musica del Mediteranneo" con le sonorità tipiche della Grecia e della Turchia. Si tratta di un viaggio attraverso le culture del mare, fino ad abbracciare paesi lontani.

 

domenica 29 luglio ore 5.30 Spiaggia libera, piazzale Roma RICCIONE

ETNOSAX - Alba etnica

La natura è protagonista di questo appuntamento, le cui musiche partono proprio dai fenomeni naturali. La musica popolare e quella colta si mescolano in una performance nella quale studio, interpretazione e improvvisazione la fanno da padroni. Alberniz, Iturralde, Romero, Burgos, Dvorak, Bartok e Piazzolla sono solo alcuni degli autori che verranno reinterpretati in chiave etnica. Perché è questo l’elemento distintivo del concerto all’alba: il mischiarsi di sonorità classiche, con quelle etniche e popolari, fino a giungere alla sublimazione di un linguaggio universale, quello nel quale la musica colta attinge alla freschezza e genuinità del repertorio tradizionale e popolare.

 

Domenica 29 Luglio ore 6.00 Spiaggia dei Diamanti, zona boschetto CESENATICO

BANDABIGNARDI

“Suoni in banda larga”. Dirige Alessandro Marchi

La BandaBignardi è un ensemble bandistico eclettico, composto da giovani elementi che si discostano dallo stile e dal repertorio tradizionale delle bande. Ecco perché questa proposta, apparentemente ardita, ma nel contenuto musicale di grande effetto. Il concerto, “Suoni in banda larga”, vuole essere prima di tutto un excursus storico nel cuore della musica. Si parte, infatti, con alcuni dei pezzi più belli di Johann Sebastian Bach e si arriva fino ai giorni nostri, percorrendo sonorità ogni volta nuove. Il viaggio che propone la BandaBignardi è quello attraverso due secoli di musica. Storia e musica non possono che intrecciarsi nelle note di Bizet e Kurt Weill, ma anche nelle colonne sonore di Grease e Rocky. A completare il pastiche musicale saranno le arie di Astor Piazzolla.

 

Domenica 29 luglio ore 21.15 Porto canale, piazza Spose dei Marinai CESENATICO

Grande rievocazione storica della pesca alla tratta

In collaborazione con Gesturist ed il Museo della Marineria.

Un’occasione unica, imperdibile, per coniugare cultura, tradizioni e gastronomia. La “Pesca alla tratta”, è una tradizionale e suggestiva tecnica di pesca costiera, che da oltre trent’anni non è più possibile praticare. La serata, articolata in diversi momenti, farà rivivere allo spettatore le emozioni, la gioia e anche la fatica dei pescatori. Alcuni di loro si cimenteranno in antichi mestieri (come il rammendo delle reti), altri illustreranno reperti della memoria marinara normalmente esposti nel museo, altri ancora intoneranno canzoni tradizionali. Non mancherà l’aspetto gastronomico con la cucina tradizionale dei pescatori, per terminare con una grande “degustazione” di pesce. L’attenzione maggiore, tuttavia, sarà proprio sulla pesca alla tratta, con la posa della rete effettuata con una barca tipica ed il recupero a mano che avverrà sulla spiaggia da parte dei pescatori. A fare da cornice all’evento, saranno le imbarcazioni storiche della Mariegola delle Romagne che con le loro vele al terzo tingeranno l’orizzonte dei colori della storia. La tradizione che diventa spettacolo, uno spettacolo che farà respirare le suggestioni e le emozioni del passato. Nell'occasione sarà realizzato un servizio televisivo trasmesso su diverse emittenti dell’Emilia Romagna. A condurre la serata Fabrizio Binacchi, Direttore della sede Rai dell'Emilia Romagna, per la regia di Andrea Masoni.

 

Domenica 29 luglio dalle 11.30 alle 23.30 Porto CATTOLICA

La notte magica delle vongole

Ospitalità e mare è un binomio inscindibile perché rappresenta la sintesi dell’identità delle genti della riviera dell’Emilia Romagna. Un binomio che trova conferma a Cattolica dove prende vita “La notte magica delle vongole”, un’opportunità per riscoprire sapori che sanno di antico ed un rapporto, radicato, con il mare. In questa serata la città e la sua marineria si trasformeranno in tradizione e la tradizione diventerà cibo: la cultura della buona tavola verrà celebrata attraverso un ricco programma d’intrattenimento, ma soprattutto con assaggi e  degustazioni.

Si incomincia alle 11.30 con l’aperitivo di vongole e vino proposto dalla flotta dei vongolari che, attraccata sulla banchina, presenterà i mille modi per gustare le vongole. Aperitivo che verrà bissato alle 18.30 con l’accompagnamento musicale della Banda di Gradara. Alle ore 21.30 tre Bande (Banda di Mondaino, Banda di Colombarone, Banda di San Giovanni in Marignano) faranno riecheggiare le proprie melodie in differenti punti del porto, per poi riunirsi in un’unica grande formazione (oltre 100 musicisti) che farà da colonna sonora, con le note della celebre marcia trionfale dell’Aida, alle barche vongolare che daranno vita alla fontana marina più lunga del mondo!

 

Mercoledì 1 agosto  ore 21.15 Museo della Marineria CESENATICO

Le genti “Cesenatico 2 agosto 1849. La veglia. Giuseppe Garibaldi”

Azione scenica realizzata dalla Compagnia teatrale Elsinor

Nell’anno del suo anniversario, non si può non ricordare Giuseppe Garibaldi, eroe dei due mondi, amato ancora oggi per la sua passione politica messa al servizio della libertà e della democrazia. Qualsiasi azione l’eroe dei due mondi compisse, intorno a lui e al suo passaggio, si formavano, spontaneamente, gruppi di uomini e donne, giovani e vecchi, che lo seguivano. Alcuni  lo osannavano altri lo contrastavano, ma la sua persona produceva gruppi che prendevano posizione, si schieravano, si muovevano. Da ogni suo passaggio nascevano e si creavano “genti”. Ed è di queste genti che lo spettacolo racconta, rievocando quella notte dell’agosto 1849. Nello snodarsi di sei scene si avrà l’interezza del racconto, nel quale si incontreranno le genti di allora. Genti in viaggio, genti del posto, genti delle navi, genti imprigionate, genti di mare e genti della memoria. Il racconto poetico e quello teatrale lasciano infatti il passo alla storia, fatta di voci, volti e azioni.

 

Mercoledì 1 agosto ore 21.30 Spiaggia libera, piazzale Azzarita RICCIONE

Compagnia Gattolupesco e Afro Jambo Acrobats (Kenya)

“L’acqua accarezza la terra”

La serata assolutamente originale e pensata proprio per l’edizione 2007 di Incontri di Mare, partirà con le letture di uno dei primi tre racconti classificati nella sezione ragazzi del Premio Internazionale di Narrativa, “MARE, Movimento, Arte, Racconto, Espressione”. Alla lettura, che avverrà grazie alla presenza scenica degli attori della Compagnia Gattolupesco, si affiancheranno e si alterneranno  le evoluzione del gruppo “Afro Jambo Acrobats” di Nairobi (Kenya). Il gruppo è composto da sei instancabili uomini che hanno uno straordinario talento per le acrobazie e l’intrattenimento. Il loro spettacolo è un evento di pura energia. A ritmo della musica africana la loro performance include piramidi umane, limbo dance, salto attraverso i cerchi, mangiafuoco, salto della corda in stili innumerevoli, danze africane.

 

mercoledì 1 agosto ore 21.30 Parco Casa Panzini, BELLARIA

Mercoledì a Casa di Alfredo - Appuntamenti colti fra musica e letteratura

A cura dell’Associazione Deamusica

“Il Tocco degli Angeli”

Orchestra a plettro “Caput Gauri”

L’Orchestra a plettro “Caput Gauri” è un ensemble cameristico che nasce dall’allargamento dell’organico del quintetto omonimo che svolge intensa attività fin dal 1989. L’intento principale è la rivalutazione della musica originale o trascritta che rappresenti adeguatamente la sonorità e le peculiarità degli strumenti a pizzico. Tutti i componenti del gruppo hanno pluriennale esperienza in altre orchestre a plettro ma, con questa formazione, vogliono approfondire ulteriormente lo studio e la ricerca del repertorio. L’orchestra è stata invitata a partecipare ad importanti manifestazioni in Italia e all’estero (Festival Giocoso a Graz, Austria; stagione concertistica di Albarella; Rassegna Regionale della Federazione Mandolinistica) riscuotendo consensi per la scelta dei brani e la qualità delle proprie interpretazioni. Nel 2001 è uscito il primo lavoro discografico dell’orchestra prodotto dalla “Qb Forme” di Roma dedicato alla musica italiana per strumenti a plettro. Sempre nello stesso anno l’ensemble si è classificata tra i vincitori del III° Concorso Internazionale “Giacomo Sartori”, aggiudicandosi anche il Premio Speciale della Giuria per la migliore interpretazione.

Al termine del concerto degustazione di vini per tutti i presenti.

 

Giovedì 2 agosto ore 21.30 Parco Campana  SAN MAURO MARE

CIRCOTEATRORAGAZZI

Compagnia Fratelli di Taglia e Quetzalcoatl (Messico)

“L’acqua incontra il fuoco”

Facendo sposare l’elemento acqua con l’elemento fuoco è nato un originale appuntamento, fra letture sceniche degli attori della Compagnia Fratelli di Taglia e le coinvolgenti percussioni e danze dei membri della compagnia messicana Quetzalcoatl. Lo spettacolo è stato ispirato dai racconti finalisti del Premio Internazionale di Narrativa “MARE, Movimento, Arte, Racconto, Espressione” che hanno messo in luce i miti, le leggende, il fascino che da sempre richiama il mare nell’uomo.

Quetzalcoatl è una divinità del Messico precolombiano, patrono dei sacerdoti e simbolo di morte e risurrezione. Normalmente viene raffigurato come un serpente piumato e rappresenta la dualità della vita e della morte: un animale che striscia e che vola contemporaneamente. Il Messico è il punto di arrivo e di partenza della performance, che mette in scena tre percussionisti Maya. Durante la narrazione la musica lascia spesso lo spazio alle danze, votate alla venerazione del fuoco e combattimenti per scacciare i demoni nefasti. Mentre il ritmo dei tamburi si alza sempre più profondo nelle notti magiche d’estate le streghe si radunano per i loro sortilegi. Si tratta di uno spettacolo pieno di intensità e carico di energia, da vedere e ascoltare non solo coi sensi, ma anche con l’immaginazione.

 

L’ingresso a tutti gli spettacoli è gratuito

Per informazioni e calendario degli eventi: www.incontridimare.it ; call center tel. 347 4102412

 

Ufficio stampa Coop Aleph - Ravenna

Letizia Magnani - letiziamagnani@libero.it - 348 7314189

Pierluigi Papi - papi@coopaleph.it - 338 3648766

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl