PRN: Il concetto di "Agente per la registrazione", introdotto dalla GLEIF, consente alle società di aiutare i propri clienti ad accedere alla rete di organizzazioni emittenti di Identificativi della persona giuridica

06/apr/2017 11:30:57 PR Newswire Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il concetto di "Agente per la registrazione", introdotto dalla GLEIF, consente alle società di aiutare i propri clienti ad accedere alla rete di organizzazioni emittenti di Identificativi della persona giuridica

 
[2017-04-06]
 

BASILEA, Svizzera, April 6, 2017 /PRNewswire/ --

Il mancato ottenimento di un Identificativo della persona giuridica (da parte della società o del suo cliente) impedirà alle società di rispettare gli obblighi di segnalazione previsti dal MiFIR in vigore a partire dal gennaio 2018 

La Global Legal Entity Identifier Foundation (GLEIF), l'organo responsabile di garantire l'integrità operativa del Sistema globale degli identificativi delle persone giuridiche (LEI), invita gli operatori di mercato che dovranno rispettare le imminenti versioni riviste della Direttiva (MiFID II) e del Regolamento (MiFIR) sui mercati degli strumenti finanziari dell'Unione Europea (UE) a ottenere immediatamente un codice LEI. Il mancato ottenimento di un LEI (da parte della società o del suo cliente) entro i tempi previsti impedirà alle società di rispettare gli obblighi di segnalazione in vigore nell'UE a decorrere dal 3 gennaio 2018. Per snellire ulteriormente l'emissione dei LEI, la GLEIF ha introdotto il concetto di 'Agente per la registrazione', che consente alle organizzazioni di aiutare i loro clienti ad accedere alla rete di organizzazioni emittenti di LEI.

     (Logo: http://mma.prnewswire.com/media/487243/GLEIF_Logo.jpg )

MiFID II e MiFIR, che si applicano alle sedi di negoziazione, alle società di investimento e agli intermediari, entreranno in vigore il 3 gennaio 2018. Le legislazioni a recepimento di MiFID e MiFIR configurano l'obbligo di ottenere un codice LEI in capo a un numero significativo di attori che ad oggi non devono sottostare ad alcun obbligo in tal senso. Per quanto riguarda la segnalazione delle operazioni prevista dal MiFIR, l'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) ha chiarito che le società di investimento devono richiedere i codici LEI ai propri clienti prima di poter erogare i servizi che farebbero scattare gli obblighi di segnalazione sulle operazioni svolte per conto di tali clienti.

Il concetto di Agente per la registrazione, introdotto dalla GLEIF, aiuta le società di investimento e i loro clienti a rispettare gli obblighi di segnalazione in generale. L'Agente per la registrazione riveste nel Sistema globale LEI un ruolo direttamente collegato all'organizzazione emittente di codici LEI. Le organizzazioni emittenti di LEI (chiamate anche 'Local Operating Units') forniscono servizi di registrazione, rinnovo e di altro tipo, e fungono da interfaccia principale per le persone giuridiche che desiderano richiedere un codice LEI.

L'Agente per la registrazione può scegliere di collaborare con una o più organizzazioni emittenti di LEI per riuscire a soddisfare il fabbisogno di servizi LEI dei propri clienti. Seguono alcuni possibili compiti assolti da un Agente per la registrazione:

  • Pubblicazione sul proprio sito web di informazioni che consentono a una persona giuridica di richiedere un codice LEI presso un'organizzazione emittente di codici LEI.
  • Gestione delle comunicazioni con la persona giuridica.
  • Raccolta e trasmissione all'organizzazione emittente di codici LEI delle informazioni necessarie per verificare l'esistenza dell'organismo che ha richiesto il codice LEI.

Informazioni dettagliate sugli Agenti per la registrazione e sulle modalità di richiesta di un LEI sono disponibili sul sito web della GLEIF all'indirizzo http://www.gleif.org.

Il CEO della GLEIF Stephan Wolf, ha commentato: "Invitiamo gli operatori di mercato interessati a ottenere un LEI il prima possibile. Le organizzazioni emittenti di LEI sono pronte ad aiutare le persone giuridiche a ottenere un LEI e a collaborare con le aziende interessate a diventare Agenti per la registrazione. Ciò nonostante, se la richiesta viene rinviata al quarto trimestre del 2017 non possiamo garantire che i LEI verranno emessi in tempo per l'entrata in vigore di MiFID II / MiFIR."

Stephan Wolf ha aggiunto: "L'ESMA ha inoltre confermato alla GLEIF che l'adempimento al MiFIR impone alle società di investimento di rinnovare puntualmente il proprio LEI. Ciò avviene quando i dati di riferimento, ossia le informazioni di dominio pubblico sulle persone giuridiche identificabili mediante un codice LEI, vengono riconvalidati annualmente dall'emittente LEI responsabile incrociandoli con una fonte esterna. Le società di investimento devono quindi assicurarsi che il proprio codice LEI venga rinnovato entro la data riportata nel registro LEI."

Il testo seguente è una traduzione del testo originale in inglese. Il testo originale in inglese è disponibile qui: https://www.gleif.org/en/newsroom/press-releases/the-concept-of-the-registration-agent-introduced-by-gleif-allows-firms-to-help-their-clients-to-access-the-network-of-legal-entity-identifier-issuing-organizations 

Immagini e loghi nella risoluzione massima sono scaricabili al link seguente  

https://www.gleif.org/it/newsroom/gleif-graphics-images

Link sull'argomento 

https://www.gleif.org/it

Note agli editori: 

Glossario dei termini 

Cos'è la Global Legal Entity Identifier Foundation (GLEIF) 

Fondata dal Consiglio per la stabilità finanziaria (Financial Stability Board) nel giugno del 2014, la Global Legal Entity Identifier Foundation (GLEIF) è un'organizzazione senza scopo di lucro con il compito di favorire l'implementazione e l'utilizzo degli Identificativi della persona giuridica (LEI). La GLEIF ha sede a Basilea, Svizzera.

I servizi della GLEIF garantiscono l'integrità operativa del Sistema globale LEI. La GLEIF mette inoltre a disposizione l'infrastruttura tecnica necessaria per consentire agli utenti di accedere gratuitamente, tramite una licenza di dati aperta, all'intero archivio globale di codici LEI. La GLEIF è supervisionata dal Comitato di supervisione regolamentare dei codici LEI, composto dai rappresentanti delle autorità pubbliche di tutto il mondo. Per maggiori informazioni visitare il sito web della GLEIF all'indirizzo https://www.gleif.org/it.

Cos'è l'Identificativo della persona giuridica (LEI) 

Il LEI è un codice alfanumerico composto da 20 cifre, che si basa sullo standard ISO 17442 definito dall'Organizzazione internazionale per la normazione. È associato a informazioni di riferimento chiave che permettono di identificare, in modo chiaro e univoco, le persone giuridiche che operano sui mercati finanziari globali e/o prendono parte a transazioni finanziarie.

Il LEI è attualmente obbligatorio, tra gli altri, negli Stati Uniti e nell'Unione Europea per l'esecuzione di transazioni con e la segnalazione di controparti in negoziazioni di derivati over-the-counter. Molti altri regolatori di tutto il mondo stanno implementando o valutando l'implementazione del codice LEI per le transazioni sui mercati finanziari e le comunicazioni obbligatorie. I dettagli sulle iniziative di regolamentazione che impongono l'uso del codice LEI sono disponibili sul sito web della Global Legal Entity Identifier Foundation (GLEIF): https://www.gleif.org/it/about-lei/introducing-the-legal-entity-identifier-lei.

Storia del Sistema globale LEI  

Nel 2011, il Gruppo dei Venti (G20) ha convocato il Consiglio per la stabilità finanziaria (Financial Stability Board, FSB) invitandolo a fornire raccomandazioni per un Identificativo della persona giuridica (LEI) globale e una struttura di governance applicabile allo stesso. Questo ha condotto alla nascita del Sistema globale LEI che, attraverso l'emissione di codici LEI, consente oggi di identificare in modo univoco le persone giuridiche che prendono parte a transazioni finanziarie in tutto il mondo. L'FSB ha posto l'accento sul fatto che l'adozione globale dei codici LEI sostiene molteplici "obiettivi di stabilità finanziaria", offrendo inoltre "numerosi vantaggi al settore privato".

Comitato di supervisione regolamentare dei codici LEI (LEI ROC)  

Il Comitato di supervisione regolamentare dei codici LEI è composto da autorità pubbliche di tutto il mondo ed è stato fondato a gennaio 2013 al fine di coordinare e supervisionare un quadro mondiale per l'identificazione delle persone giuridiche, noto come Sistema globale LEI. Nel suo ruolo di supervisore della Global Legal Entity Identifier Foundation (GLEIF), il LEI ROC garantisce che la GLEIF si attenga ai principi del Sistema globale LEI. Per maggiori informazioni visitare il sito web del LEI ROC: http://www.leiroc.org/.

Organizzazioni emittenti di LEI - altresì dette unità operative locali (Local Operating Units, LOU)  

Le organizzazioni autorizzate a emettere LEI a persone giuridiche che prendono parte a transazioni finanziarie. Per maggiori informazioni visitare il sito web della GLEIF: https://www.gleif.org/it/about-lei/how-to-get-an-lei-find-lei-issuing-organizations.

Fonte: 

Global Legal Entity Identifier Foundation, Bäumleingasse 22, CH-4051 Basilea

Presidente del Consiglio di Amministrazione: Gerard Hartsink, CEO: Stephan Wolf

N. del registro di commercio: CHE-200.595.965, n. IVA: CHE-200.595.965MWST

http://bit.ly/1OXTYLo | http://bit.ly/1Me7uZx | Blog GLEIF: http://bit.ly/1LylXkn

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl