A Bertinoro presentati il MAster del Sangiovese e il convegno sull'Albana di Romagna

Cordialità Pierluigi Papi Via della Costituzione 1/d 48012 Bagnacavallo (Ra) Tel. 0545 61141 - 338 3648766 fax automatico 02700414712 info@pierluigipapi.com ppapi@racine.ra.it skype: pierluigi.papi In Romagna è di scena il 7° Master del Sangiovese Il 19 novembre a Bertinoro (FC) il concorso nazionale riservato ai Sommelier Dopo essere stato ospitato per diversi anni a Faenza, in questo 2007 il "Trofeo Consorzio Vini di Romagna - Master del Sangiovese", giunto alla settima edizione, andrà in scena a Bertinoro, splendido borgo sulle colline forlivesi, rinomato nei secoli per la sua ospitalità e per i suoi buon vini.

12/nov/2007 16.20.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Buon pomeriggio,
in allegato il materiale presentato questa mattina nel corso della conferenza stampa svoltasi a Bertinoro.
 
Cordialità
 
Pierluigi Papi
Via della Costituzione 1/d
48012 Bagnacavallo (Ra)
Tel. 0545 61141 - 338 3648766
fax automatico 02700414712
info@pierluigipapi.com  ppapi@racine.ra.it
skype: pierluigi.papi
 
 

In Romagna è di scena il 7° Master del Sangiovese

Il 19 novembre a Bertinoro (FC) il concorso nazionale riservato ai Sommelier

 

Dopo essere stato ospitato per diversi anni a Faenza, in questo 2007 il “Trofeo Consorzio Vini di Romagna - Master del Sangiovese", giunto alla settima edizione, andrà in scena a Bertinoro, splendido borgo sulle colline forlivesi, rinomato nei secoli per la sua ospitalità e per i suoi buon vini. Il concorso, uno dei più significativi a livello nazionale come testimoniano ogni anno i numerosi partecipanti, è in programma nella giornata di lunedì 19 novembre all’interno del Centro Residenziale Universitario di Bertinoro, un ambiente particolarmente piacevole e tranquillo di costruzioni storico-monumentali posto alla sommità dell'abitato dell'antica cittadina.

 

Riservato ai Sommelier A.I.S., il concorso è organizzato dal Consorzio Vini di Romagna e dall'A.I.S. - Associazione Italiana Sommelier, in collaborazione con l'Enoteca Regionale Emilia Romagna.

Sono una trentina i concorrenti di questa edizione, provenienti un po’ da tutta Italia: Milano, Varese, Trento, Cremona, Perugia, Verona, Napoli, Roma, Sassari, Foggia, Campobasso, oltre ovviamente da diverse province dell’Emilia Romagna.

 

Il programma della giornata prevede: dalle ore 9 alle ore 10,30 la registrazione dei candidati. Alle ore 11 prenderanno il via le prove scritte. Dalle ore 16.30 inizieranno le prove finali del concorso aperte al pubblico. Alle ore 18.30, infine, verranno decretati e premiati i vincitori della settima edizione del Master del Sangiovese.

 

Considerevole il montepremi complessivo che raggiunge la somma di 4.500 Euro e che sarà suddiviso fra i primi quattro classificati.

 

Per fregiarsi del titolo di Master del Sangiovese i candidati dovranno affrontare diverse prove per manifestare le proprie conoscenze in merito al Sangiovese, uno dei vini e dei vitigni principi della viticoltura italiana e mondiale. Le conoscenze richieste ai candidati saranno molteplici tra le quali: storia, coltura della vite e vinificazione del vitigno Sangiovese; vitigni, terreno e clima del vitigno in Italia e nel Mondo;  legislazione del vitigno e zone del Sangiovese di Romagna D.O.C., analisi organolettica e abbinamento cibo-vino, vini assemblati con maggioranza a base Sangiovese.

I primi quattro classificati disputeranno le prove finali che saranno articolate in: degustazione di tre vini Sangiovese con riconoscimento, abbinamento dei vini Sangiovese ad un menù, correzione di una carta dei vini di Sangiovese, accoglienza e presa delle ordinazioni, servizio e decantazione di un vino.

 

A valutare e giudicare i partecipanti al concorso ci sarà una giuria esperta e qualificata composta da: Terenzio Medri - Presidente Nazionale A.I.S., Roberto Gardini - Responsabile Concorsi A.I.S., Paolo Reggi - presidente del Consorzio Vini di Romagna, Gian Alfonso Roda - Presidente dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna, Giancarlo Mondini - Presidente Sezione A.I.S. Romagna, Giordano Zinzani - Presidente Sezione Romagna Assoenologi, Nicola Bonera - vincitore dell’ultima edizione del Master. Saranno inoltre presenti alcuni noti giornalisti specializzati: Sergio Miravalle (La Stampa), Christian Eder (Vinum), Massimiliano Rella (Terre del Vino, Sole24 Ore), Marco Gatti (Qn, Papillon).

 

 

Per maggiori informazioni: Consorzio Vini di Romagna tel. 0546 28455 entevini@fastmail.it 

 

 

 

Tanti auguri Albana di Romagna!

A Bertinoro, lunedì 19 novembre, un convegno per il ventennale del riconoscimento della DOCG, il primo conferito ad un vino bianco

 

L’Albana di Romagna DOCG compie vent’anni. Era infatti il 1987 quando il vino romagnolo ottenne, primo bianco a livello nazionale, la prestigiosa “G”.

Si trattava del giusto riconoscimento a quello che si potrebbe definire il più autoctono dei vitigni italiani, visto che si coltiva solo ed esclusivamente in un’area ristretta che va dalle colline bolognesi al confine con la Romagna (Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel San Pietro Terme, Dozza, Fontanelice, Imola, Ozzano Emilia) a quelle forlivesi/cesenati  (Castrocaro e Terra del Sole, Forlì, Forlimpopoli, Meldola, Bertinoro, Cesena, Montiano, Roncofreddo, Savignano sul Rubicone, Longiano), passando in quelle ravennati (comuni di Castelbolognese, Riolo Terme, Faenza, Casola Valsenio, Brisighella). Ma si trattava anche di un riconoscimento per aziende e produttori che avevano sempre lavorato con attenzione, passione e qualità. Tutte caratteristiche che si ritrovano ancora più forti e marcate in questo 2007. Diverse la variati riconosciute di questo vino: secco, amabile, dolce, passito e, con l’ultima modifica del disciplinare realizzata dal Consorzio Vini di Romagna nel 2004, anche  passito riserva, un altro passo nella scala della qualità.

 

Per celebrare questo importante anniversario, il Consorzio Vini di Romagna, l’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna, il Comune di Bertinoro e il Comune di Dozza organizzano per la mattinata di lunedì 19 novembre un importante convegno che indagherà sulla storia e lo sviluppo dell’Albana di Romagna DOCG. Appuntamento al Centro Residenziale Universitario di Bertinoro, sulle colline forlivesi, alle ore 9.30.

Partecipano al convegno, aperto al pubblico, un folto gruppo di qualificati interlocutori in rappresentanza di diverse categorie di esperti ed amanti del vino chiamati a portare il loro contributo sull’Albana di Romagna. Dopo i saluti del Sindaco di Bertinoro, Nevio Zaccarelli, coordinati da Massimiliano Rella, giornalista free lance esperto di vino ed economia, interverranno: Tiberio Rabboni, Assessore all’agricoltura della Regione Emilia-Romagna, Paolo Reggi, Presidente del Consorzio Vini di Romagna, Gian Alfonso Roda, Presidente dell’Enoteca regionale Emilia Romagna, Ugo Foscolo Foschi, Presidente Romagna Terra del Sangiovese, Gianfranco Bolognesi, storico patron del ristorante La Frasca, Cristina Geminiani e Mauro Sirri, viticoltori, Giorgio Amadei, referente didattico e relatore Ais, Giordano Zinzani, Presidente Assoenologi sezione Romagna.

Titolati anche i giornalisti esperti che sono stati chiamati ad intervenire al convegno. Oltre a Massimiliano Rella (che fra le diverse collaborazioni può vantare anche quelle con Terre del Vino e il Sole24Ore): Sergio Miravalle (caposervizio de La Stampa e presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte), Christian Eder (redattore per l’Italia della rivista svizzero/tedesca Vinum), Marco Gatti (giornalista free lance e vicepresidente nazionale Club di Papillon).

 

Nel corso della giornata verranno conferiti anche gli attestati di merito ai produttori che in questi anni si sono impegnati nella produzione e nella valorizzazione dell’Albana di Romagna.

 

Per informazioni: Segreteria organizzativa Ph5: tel. 0546 46891

 

 

 

Ufficio stampa per gruppo Ph5:

P&P di Pierluigi Papi via della Costituzione 1/d, 48012 Bagnacavallo (Ra)

tel. 0545 61141 - 338 3648766 pep@agenziastampa.ra.it   skype: pierluigi.papi

 

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl