FEBBRAIO-MARZO: LE CONFERENZE DEL MUSEO DI ANTROPOLOGIA DI TORINO

FEBBRAIO-MARZO: LE CONFERENZE DEL MUSEO DI ANTROPOLOGIA DI TORINO Febbraio - Marzo LECONFERENZE DEL TUCANO in collaborazione con il Museo di Antropologia ed Etnografia di Torino Il Museo di Antropologia ed Etnografia di Torino, nell'ambitodella Mostra "Splendide Preziosità Quotidiane"aperta al pubblico sino al 31 marzo 2008, organizzaun ciclo di conferenze dedicate all'Asia, alle sue genti, ai suoi simboli.

11/feb/2008 13.10.00 tucano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

          

 

 

Febbraio - Marzo

LECONFERENZE DEL TUCANO

in collaborazione con

il Museo di Antropologia ed Etnografia di Torino

 

 

 

Il Museo di Antropologia ed Etnografia di Torino, nell’ambitodella Mostra “Splendide Preziosità Quotidiane”aperta al pubblico sino al 31 marzo 2008, organizzaun ciclo di conferenze dedicate all’Asia, alle sue genti, ai suoi simboli. In concomitanzacon l’esposizione delle preziose acquisizioni di reperti della CollezioneEtnografica Orientale, circa un centinaio provenienti dall’Asia Centraletutti dei primi del 900, è stato previsto un calendario di 4 serate aperte al pubblico che si terrannoalle ore 18 presso l’Aula Magna delDipartimento di Biologia Animale e dell’Uomo di Via Accademia Albertina13 Torino.

 

GLI APPUNTAMENTI CON L’ASIA CENTRALE

 

Sono due le conferenze organizzate dal Museo con la collaborazionedel Tucano Viaggi Ricerca e vedranno quali relatori unici della serata grandiviaggiatori ed esperti di Asia, legati da anni al TourOperator torinese.

- Lunedì18 febbraio la studiosa, grande viaggiatrice e consulentedi viaggio Carla Milone presenterà “Viaggiando lungo le contrade dell’Asia”,un emozionante racconto accompagnato da musica e viedeoproiezionelungo le rotte delle antiche vie carovaniere. L’esposizione saràorganizzata intorno a tre tematicheprincipali: Le Città leggendarie di Samarcanda, Bukharae Khiva; Il cuore perduto dell’Asiadall’Afghanistan allo Xingjiang; Il grandeimpero di Gengis Khan.

- Lunedì3 marzo sarà invece Gianni Vercellotti,avvocato, scrittore  egrande viaggiatore, ad incontrare il pubblico per illustrare grazie adiapositive e racconti personali l’evoluzione dello “Sciamanesimo in Asia Centrale dopo la Via della Seta”.Il suo intervento verrà articolato solo parzialmente intornoagli aspetti naturalistici e geografici di questi luoghi, e sarà piuttosto tesoad approfondire gli aspetti culturali, storici e antropologici incontratidurante i suoi numerosi viaggi di scoperta in Asia Centrale.

 

Il Tucano Viaggi Ricerca, da trenta anni si impegnanel proporre destinazioni dalle grandi potenzialità culturali, etnografiche enaturalistiche, mondi e culture spesso non ancora sopraffatte dai grandicambiamenti e non ancora toccate dai grandi flussi del turismo. Propriol’amore e il rispetto per l’intrinseca e millenaria ricchezza direaltà spesso lontane e dimenticate, ha portato il Tour Operator a legare daanni il proprio nome ad affascinanti destinazioni quali quelle dell’Asia centrale presentateall’interno del completo catalogo Tibet e Vie della Seta.Nelle sue 150 pagine trovano posto oltre 20 tra viaggigeoetnografici e di ricerca, tour e traversate inTibet, Mongolia e lungo la Viadella Seta (Cina, Uzbekistan,Turkmenistan, Pakistan, Armenia e Georgia).

 

Per una corretta citazionericordiamo:
Il Tucano Viaggi Ricerca
Piazza Solferino 14 G- 16 A
10121 Torino
tel. 011.5617061
info@tucanoviaggi.com
www.tucanoviaggi.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PERCHI NECESSITASSE ULTERIORI INFORMAZIONI

INVITIAMOA CONTATTARE L’UFFICIO STAMPA:

 

CRISTINAGIORDANO      ROSSANAMENSA

011.531732

relazioni.esterne@tucanoviaggi.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl