Alla Fiera di Faenza cresce l'agricoltura. Ottimo risultato per l'edizione appena conclusa di Movevi e Mostra dell'Agricoltura

11/mar/2008 12.00.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alla Fiera di Faenza cresce l’agricoltura

Ottimo risultato per l’edizione appena conclusa di Movevi e Mostra dell’Agricoltura

 

Domenica 9 marzo al Centro Fieristico Provinciale di Faenza, si sono concluse la 32a edizione del MOMEVI (mostra della meccanizzazione in vitivinicoltura) e la 71a edizione della Mostra dell’Agricoltura.

Nonostante il comparto agricolo stia attraversando un momento difficile a livello nazionale, il consuntivo del doppio evento fieristico soddisfa pienamente gli organizzatori di Faenza Fiere s.r.l., a partire dalla quantità e dalla qualità dell'offerta proposta. Sono stati un’ottantina gli espositori presenti arrivati, oltre che da tutta l’Emilia Romagna, dal centro-nord Italia, a dimostrazione dell’interesse che ricopre ancora l’area romagnola in questo settore.

MOMEVI ha ospitato tecnologie innovative e proposto numerose novità recentemente immesse in distribuzione. La Mostra dell'Agricoltura ha invece presentato i principali marchi nazionali e internazionali, affiancati da un'ampia adesione di imprese artigiane, per una panoramica su macchine e attrezzature per le lavorazioni in campo, per la logistica e il movimento della terra.

 

Il numero complessivo dei visitatori si può stimare in diverse migliaia di unità (l’ingresso era gratuito e quindi non è possibile avere il numero preciso dei presenti), considerando che per tutte e tre le giornate (venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 marzo) il Centro Fieristico è stato costantemente gremito.

 

Al di la dei numeri, espositori e visitatori hanno dimostrato tutto il loro apprezzamento nei confronti del doppio evento fieristico e quest’anno, come non mai, sono state numerose le trattative e gli accordi fra le parti. Questo fa dunque ben sperare per l’edizione 2009 della fiera, già confermata all’inizio del mese di marzo.

 

Molto frequentati anche i convegni in programma, in particolare quelli organizzati da Confcooperative Emilia Romagna (“Nuova OCM: quali opportunità per il settore vitivinicolo?”) e da Agridoc Srl - C.T.F. Soc. Coop. (“Fanghi di depurazione in agricoltura: ripiego o risorsa?”).

 

 

 

Ufficio stampa Faenza Fiere, per gruppo PH5:

P&P di Pierluigi Papi tel. 338 3648766 pep@agenziastampa.ra.it    skype: pierluigi.papi

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl