Mostra di Noce all'Enò di Lugo

30/apr/2008 10.30.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il ritorno di “Noce” all’arte

Dopo oltre 20 anni Andrea Mezzani espone a Lugo

 

L’enoteca Enò di Lugo (via Magnapassi, 30) rappresenta da alcuni anni un luogo dove i giovani artisti locali possono esprimere la propria arte. Giovani anagraficamente ma giovani anche artisticamente parlando. E’ questo il caso di Andrea Mezzani, in arte Noce, che torna a dedicarsi all’arte dopo oltre vent’anni d’inattività.

Infatti, l’artista cesenate, dove è nato nel 1966, ma lughese a tutti gli effetti, dove risiede dal 1970, ha deciso di riprendere in mano colori e pennello e di fare la sua prima mostra dopo un lungo periodo dedicato all’attività di famiglia. Quindi una nuova giovinezza per Noce che nella mostra all’Enò presenterà lavori inediti del suo recente passato, mai esposti prima.

 

L’inaugurazione della mostra è fissata per martedì 13 maggio alle ore 20.30 e sarà visibile fino alla fine del mese.

 

La ricerca artistica di Mezzani ha base solide. Ha infatti frequentato l’istituto statale d’arte “Gaetano Ballardini” di Faenza, diplomandosi Maestro d’arte nel 1983, e specializzandosi successivamente come restauratore ceramico nel 1985. Abbandonati i canoni classici, Noce predilige ora la tecnica a pennello con acrilico su tela, per soggetti e geometrie fantastiche ed immaginifiche.

 

La mostra è visitabile dal martedì al giovedì dalle 20.30 all’1, dal venerdì alla domenica dalle 18 alle 2. L’ingresso è libero.

 

Per informazioni: tel. 0545 31590

 

 

Ufficio stampa: Pierluigi Papi tel. 338 3648766  ppapi@racine.ra.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl