IL PRIMO LIBRO DI MIRKA CESARI.

08/lug/2008 12.30.00 webandpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Fenomeno chat: realtà dei tempi moderni. Il viaggio di Mirka Cesari,
psico-grafologa, in questo mondo. Non un saggio, non un manuale, né
una guida all’uso delle chat, ma semplicemente un’ esperienza di vita
all’interno di una comunità che, come tutte le comunità, ha i suoi
pregi e i suoi difetti.
Il libro si arricchisce delle straordinarie
illustrazioni di Alberto Fremura, uno dei più garbati ed ironici
vignettisti italiani.

La casa editrice Publiedi S.r.l. , presenta
“Chat-line: dalla trasgressione alla solitudine”, opera prima di Mirka
Cesari; psicografologa di fama e volto nazional-popolare che con la sua
simpatia travolgente ha sdoganato in tv, la seriosa ed insolita scienza
della grafologia.

Con questo libro Mirka Cesari debutta nel mondo dell’
editoria e torna a fare la psicologa per svelare i vizi e le virtù di
questo fenomeno comunicativo del terzo millennio.
Lo fa raccontando con
disincanto, la sua storia di vita vissuta, i suoi cinque intensi anni
trascorsi nelle chat per conoscere questo strano “mondo parallelo”.

Perché tante persone, anziché uscire per un aperitivo o una pizza
passano buona parte della loro vita davanti al monitor di un computer,
a “chiacchierare” con persone sconosciute e fisicamente assenti? Un
occasione, forse l’unica, per comunicare? Voglia di conoscere nuove
persone? Desiderio di crearsi nuove amicizie e perché no, storie d’
amore?

La ricerca di tutti questi perché ha generato questo viaggio.
Un viaggio fra persone e personaggi in cui Mirka Cesari ha riversato
tutte le sue conoscenze professionali, le sue emozioni e le sue astuzie
di fine conoscitrice del mondo della notte.
Ci ha voluto mettere
dentro tutta se stessa. Solo essendo una dei tanti poteva infatti
essere vera e credibile. Ha riso e si è emozionata, forse qualche
volta, si è lasciata anche coinvolgere più di quanto avrebbe mai potuto
immaginare…

Questo è il risultato di questo viaggio all’interno di una
comunità. Non un saggio solomonico, non un manuale sociale o
psicologico, né tantomeno una guida all’uso delle chat. Un volume che
si snoda con una prosa brillante e dinamica che fa ora ridere ed ora
riflettere il lettore. Un libro in cui la psicologa gioca con la
psicologia degli altri, ma senza fare sermoni, sentenziare o
condannare.

Ecco i vari “tipi da chat”, l’analizzare con ironia i
nickname, raccontare dei suoi incontri virtuali e reali, raffigurare
una galleria di personaggi quasi surreali e caricaturali che rispondono
ai più svariati prototipi del chatter. Con grande garbo però, la Cesari
riesce anche a mettere in guardia, senza però demonizzare né
intimorire.

Il volume si completa col il semiserio glossario all’uso
delle chat curato dalla giornalista Nadia Fondelli e si arricchisce con
le straordinarie illustrazioni di Alberto Fremura, uno dei più garbati
ed ironici vignettisti italiani che raffigura con la sua arguta matita
una grandiosa galleria dei personaggi in una perfetta simbiosi fra
autore ed illustratore.

Chat-line. Dalla trasgressione alla solitudine
Di Mirka Cesari con la collaborazione di Nadia Fondelli e le
illustrazioni di Alberto Fremura.
Pagine: 176
Prezzo di copertina. Euro
10,00
Distribuito in tutte le edicole d'Italia, anche su richiesta.
Parte dei proventi di questo libro saranno devoluti all’Associazione
Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma di Ferrara


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl