“Incontri di mare” 2008: presentazione rassegna?

10/lug/2008 12.30.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Buon giorno,
in allegato trovate la presentazione di "Incontri di mare" 2008.
Non è stata fatta conferenza stampa, quindi questa mail rappresenta la prima "uscita" ufficiale della rassegna.
 
Sono a disposizione molte immagini fotografiche che non alleghiamo per non intasare la posta.
Fateci sapere quali vi occorrono e celermente ve la faremo avere.
 
Cordialità
 
Pierluigi Papi
Via della Costituzione 1/d
48012 Bagnacavallo (Ra)
Tel. 0545 61141 - 338 3648766
fax automatico 02700414712
info@pierluigipapi.com  ppapi@racine.ra.it
skype: pierluigi.papi
 
 
 

Autenticità, territorio e mare sono i tre ingredienti dell’edizione di quest’anno.

L’Assessorato Turismo della Regione Emilia-Romagna punta sulla identità della riviera

Al via “Incontri di mare” 2008

Più di cento appuntamenti dedicati al mare e ai suoi racconti, sui 110 chilometri di Costa, dal 12 luglio al giorno di Ferragosto

 

 

Ancora una volta “Incontri di mare” punta tutto sull’autenticità dei suoi territori e del suo mare. Il mare è il protagonista indiscusso di questo cartellone particolare che, da sabato 12 luglio al giorno di Ferragosto, porterà la musica, l’arte e la cultura nei luoghi di mare più caratteristici dei 110 chilometri di Costa emiliano romagnola.

All’autenticità si legano il bello e la tradizione, ma anche la piacevolezza dello stare assieme e dell’incontro. E’ questo che ogni giorno fino al 15 agosto metterà in scena “Incontri di mare” 2008, la rassegna di eventi dedicati al mare, ai suoi abitanti e alle sue storie, che l’Assessorato Regionale Turismo e i Comuni della Riviera propongono per l’estate 2008.  

Musica, opera lirica, spettacoli per grandi e bambini, gastronomia, uscite in mare con le barche storiche della “Mariegola delle Romagne”, concerti all’alba sono gli ingredienti dell’edizione 2008 di “Incontri di Mare”, che punta a sedurre ed emozionare i propri interlocutori con le storie più belle e per questo più autentiche: quelle del mare. Sui 110 chilometri della Riviera dell’Emilia Romagna, i Comuni che si affacciano al mare si “passeranno” la parola, come in una moderna narrazione, dove al centro ci sono le suggestioni provenienti dal mare.

Comacchio, Cervia, Cesenatico, Bellaria Igea Marina, San Mauro Mare, Riccione e Cattolica da quest’anno non saranno più solo i teatri di questo racconto, lungo un’intera estate, ma veramente il motore di tutto, come a dire che ogni luogo esprime se stesso, la propria identità, tramite gli spettacoli e gli appuntamenti offerti ai turisti. Ogni Comune metterà in risalto la propria vocazione, artistica e marinara, connotando con una tematica il programma di “Incontri di mare”. Per promuovere davvero lo spirito dell’Emilia Romagna quasi tutti gli appuntamenti saranno animati da compagnie teatrali e artisti locali, così che “Incontri di mare” diventi davvero la vetrina artistica e culturale di un terra ricca di musica, teatro, gastronomia, tradizione, luoghi ed emozioni. 

 

 

SI SPIEGANO LE VELE DI “INCONTRI DI MARE” 2008

La rassegna prende il via a Cattolica, dove, il 12 luglio, si alza il sipario sul primo dei sette contenitori di “Incontri di mare”: il mondo del mare. Alle 21.30 in un susseguirsi di emozioni, come una sorta di collage artistico, si esibiranno musicisti ed artisti che forniranno una panoramica di quanto accadrà nel corso di “Incontri di mare” 2008 nei 7 comuni della costa. Questa prima serata di “Incontri di mare” farà anche da cornice alla cerimonia di premiazione del 1° Concorso Internazionale di composizione musicale “MARE IN MUSICA”, nato da un’idea dell’Assessorato Turismo della Regione Emilia-Romagna.

Come ormai tradizione ogni comune diventerà un luogo d’eccezione. A volte anche i personaggi e gli abitanti del mare possono entrare in scena e così Comacchio è pronta a raccontare il mare delle culture, divertente, curioso, misterioso, ma sicuramente autentico e tutto da scoprire. Cervia sarà il luogo de il mare del racconto, dove  a rapire l’emozione del visitatore saranno le parole raccontate da artisti nelle serate sulla spiaggia. Dalle parole usate per narrare si passa, a Cesenatico, a quelle usate per ricordare e così qui il mare sarà quello della storia. Cesenatico con il suo porto canale unico al mondo disegnato da Leonardo Da Vinci ospiterà incontri che raccontano il mare attraverso la storia. La storia dei grandi Eroi, ma anche la storia dei tanti pescatori che quotidianamente sfidavano il mare. Mare che può essere vissuto in altri mille modi. Il mare classico è quello che emergerà negli incontri di Bellaria Igea Marina, declinati sulle radici più antiche e quindi più autentiche del mare. La letteratura, la musica classica e le opere Boheme e Le Nozze di Figaro arricchiranno i cuori e le anime di chi assisterà alle serate. Scendendo verso sud, a San Mauro Mare, ci sarà il mare dei bambini. Il mare dei giochi, del divertimento, anche del sogno. A Riccione verrà raccontato il mare del teatro con spettacoli e suggestivi momenti nei quali la scena teatrale sarà il porto con le sue imbarcazioni storiche ancorate e trasformate per l’occasione in suggestivi palcoscenici e ogni singolo gesto diventerà teatro.

E così in un mese di storie, racconti, luoghi, suggestioni, si svolge “Incontri di mare” 2008:più di cento momenti di musica, spettacolo, intrattenimento e conversazione sul mare e le sue mille anime. Tutti gli appuntamenti, ad ingresso gratuito, saranno ospitati in luoghi suggestivi strettamente connessi alla vita del mare (spiagge, porti, banchine, ecc.) che grazie alla rassegna si animeranno e forniranno al pubblico dei turisti una nuova visione ed un nuovo modo per vivere le località marittime. 

 

 

FRA I TANTI APPUNTAMENTI, SONO DA NON PERDERE:

- “Navigando nella storia con la flotta della Mariegola delle Romagne”. Veleggiare con la storia. Vivere l’emozione di solcare le onde a bordo delle antiche imbarcazioni della tradizione romagnola, cullati dal soffio del vento che gonfia le vele che colorano l’orizzonte. Tornano anche questa estate le uscite in mare a bordo delle barche tradizionali da pesca e da lavoro, insieme agli equipaggi della “Mariegola delle Romagne”, per conoscere il mare e la marineria adriatica dell’inizio del secolo scorso, con tutto il suo bagaglio di esperienze, storie e cultura marinara, in un modo unico e suggestivo. Le barche storiche, inoltre, saranno anche “co-protagoniste” di alcuni degli spettacoli che animeranno l’estate di “Incontri di Mare” per regalare momenti e suggestioni di una vacanza da ricordare (dal 12 al 22 luglio sono previste varie uscite con partenze in diverse marinerie).

 

- il 15 e 16 luglio, quando a  Riccione andrà in scena il monologo di una delle attrici più straordinarie del panorama teatrale italiano, Lella Costa. L’attrice salirà sulla Saviolina, una delle imbarcazioni storiche della Mariegola e da lì racconterà semplicemente il mare.

 

- per il primo anno “Incontri di mare” porta sul mare anche la grande opera lirica. A Bellaria Igea Marina martedì 15 e mercoledì 16 luglio al Polo Est, andranno in scena rispettivamente: Le Nozze di Figaro, opera comica in quattro atti di Lorenzo Da Ponte con musica di Wolfgang Amadeus Mozart, e La Bohème, quattro quadri  di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica con musica di Giacomo Puccini.

- subito dopo, 17 al 20 luglio, sempre a Bellaria Igea Marina ci sarà il “Festival dei  Saraceni”, una grande rievocazione storica in costume d’epoca tra musiche, gastronomia, combattimenti, sinuose danzatrici del ventre, mangiafuoco, fachiri, guerrieri, artigiani di antichi mestieri e incantatori di serpenti.

 

- il 20 luglio, quando a Cesenatico ci sarà l’interessante rievocazione storica della pesca alla tratta, una tradizionale e suggestiva tecnica di pesca costiera “povera”, che da oltre trent’anni non è più possibile praticare. Sarà un momento nel quale il passato e il presente si incontrano per provare a vivere davvero il mare come era. Si tratta davvero di un’occasione unica e per questo da non perdere, per coniugare cultura, tradizioni e gastronomia.

 

- Il 23 luglio, quando a Cervia prenderà vita l’affascinante rievocazione storica della “Rotta del Sale”, che riporta alla luce il profondo legame tra la città e Venezia. La città lagunare, infatti, si riforniva da Cervia dell’oro bianco, il sale, prodotto dalle antiche e celebri saline di epoca etrusca. L’oro bianco sarà al centro di una serata tra storia, musica, atmosfere suggestive, giochi di luce con interventi teatrali di “Arrivano dal Mare!”, la partecipazione del CERS Italia - Sezione Italiana del Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche e la musica dell’”Orchestra Giovanile Città di Cervia”.

- ospitalità e mare è un binomio inscindibile perché rappresenta la sintesi dell’identità delle genti della riviera dell’Emilia Romagna. Un binomio che trova conferma a Cattolica dove domenica 27 luglio prenderà vita La notte magica delle vongole: un’opportunità per riscoprire sapori che sanno di antico ed un rapporto, radicato, con il mare. In questa serata la città e la sua marineria si trasformeranno in tradizione e la tradizione diventerà cibo: la cultura della buona tavola verrà celebrata attraverso un ricco programma d’intrattenimento, ma soprattutto con assaggi e  degustazioni.

 

- 28 luglio  quando a Lido di Volano (Comacchio) ci sarà la prima serata di “Mare di Note”, uno spettacolo-concerto che nasce dalla prima edizione del Concorso Internazionale di Composizione Musicale “Mare in Musica”. I partecipanti sono stati chiamati a musicare i racconti finalisti del I° Concorso Internazionale di Narrativa “MARE - Movimento, Arte, Racconto, Espressione” che si è svolto nel corso del 2007 ed ha raccolto un grandissimo successo di partecipanti. Le musiche dei compositori finalisti vengono eseguite dal vivo dall’Ensamble Mare di Note, mentre una voce suadente si arrampica tra scale e soffi musicali narrando i racconti ispiratori (lo spettacolo replicherà poi in tutti i Comuni coinvolti in “Incontri di mare”).

 

- 6 Agosto, quando a Riccione andrà in scena Detector, con Laboratorio Ensemble e Ivano Marescotti. Il progetto nasce dall’idea di rielaborare la straordinaria tradizione musicale dell’Appennino romagnolo in una chiave contemporanea tra l’elettronico e l’etnico, associandola ad un testo che, adottando una delle varianti del dialetto, il romagnolo riccionese, si compenetri anche sonoramente con quella musica. In un certo senso si tratta di raccontare ironicamente un oggi che del balneare ha fatto una mitologia, svelando dietro il mito tutta l’umanità del reale.

 

- 15 agosto, quando su tutti i sette comuni della Riviera andranno in scena i concerti all’alba, direttamente sulle spiagge al sorgere del sole, momento di saluto del mattino e di conclusione dell’edizione 2008 di “Incontri di mare”. 

 

 

 

“Incontri di Mare” costituisce la parte più significativa del progetto interregionale di sviluppo turistico Itinerari nella cultura e nelle tradizioni dei paesaggi di mare, finanziato anche dal Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che vede la Regione Emilia-Romagna come capofila. La finalità  dell’intero progetto è quella di promuovere e diffondere la “cultura del mare”, per creare uno stretto collegamento fra il mondo dei pescatori - con i loro riti, le loro tradizioni, le loro storie - ed il turista.  

 

 

 

Per informazioni e calendario degli eventi: www.incontridimare.it ; call center tel. 345 2928101 

 

 

 

 

Ufficio stampa Coop Aleph - Ravenna

Letizia Magnani - letiziamagnani@gmail.com - 348 7314189

Pierluigi Papi - papi@coopaleph.it - 338 3648766

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl