Alla Torre di Oriolo per riempire i calici di stelle… e di buon vino

Alla Torre di Oriolo per riempire i calici di stelle_ e di buon vino Alla Torre di Oriolo per riempire i calici di stelle_ e di buon vino Appuntamento il 10 agosto, la magica notte di San Lorenzo, sulle colline di Faenza È sicuramente uno degli appuntamenti estivi più suggestivi e golosi.

24/lug/2008 16.00.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alla Torre di Oriolo per riempire i calici di stelle… e di buon vino

Appuntamento il 10 agosto, la magica notte di San Lorenzo,  sulle colline di Faenza

 

È sicuramente uno degli appuntamenti estivi più suggestivi e golosi. Parliamo di “Calici di Stelle”, evento promosso oramai da diversi anni dal Movimento Turismo del Vino e dall’Associazione Città del Vino nel corso della magica e romantica notte di San Lorenzo. Nelle piazze, nei borghi, in osservatori astronomici di tutta Italia si trascorrerà una serata “con il naso all’insù”, per ammirare il fenomeno delle stelle cadenti, ma anche “con il naso all’ingiù” per degustare vini e prodotti tipici del territorio.

 

Nel faentino, da alcuni anni, il 10 di agosto il parco della Torre di Oriolo dei Fichi ospita uno degli appuntamenti nazionali dei “Calici di Stelle”. Anche in questa estate 2008 l’Amministrazione Comunale di Faenza, unitamente a Faenza Fiere e all’Associazione per la Torre di Oriolo darà inoltre la possibilità al numerosissimi pubblico di visitare la torre (del XV Secolo a pianta esagonale con due angoli retti, unica in Italia, dalla cui sommità si potrà spaziare con lo sguardo fino al mare) e godere una piacevolissima serata in uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia del territorio, sorseggiando gli ottimi vini della zona su un sottofondo di ottima musica blues e rock acustico.

 

Ecco nel dettaglio il programma della serata: dalle ore 19.30 sarà in funzione lo stand gastronomico e prenderanno il via anche le degustazioni dei vini. Dalle ore 20, invece, visite guidate alla Torre mentre dalle ore 21 ad animare la serata ci sarà la musica dei “Route 66”:  Maria Teresa Bosi alla voce, Marco Castagni al basso, Gianluca Berdondini, Gianmatteo Missiroli e Claudio Chiarini alle chitarre.

Infine, dalle ore 22 grazie al Gruppo Astrofili “Antares” di Romagna ci saranno le osservazioni astronomiche guidate e grazie alla presenza di Pierluigi Randi di MeteoRomagna si potranno chiedere curiosità legate al clima e alle previsioni metereologiche.

 

Le Aziende e le realtà del territorio presenti alla Torre di Oriolo, e delle quali sarà possibile degustare vino e prodotti tipici, sono: Poderi Morini, Ancarani, Ballardini Riccardo, C.A.B. - Terra di Brisighella, C.O.P.A. Coop. Prod. Agricoli, Cantina San Biagio Vecchio, Cantine Intesa, Costa Archi, Fattoria Camerone “Az. Agr. Marabini”, Gallegati, La Berta, La Sabbiona, Quinzân, Spinetta, Terre Naldi, Trerè, Zinzani Ruggero, Zoli Paolo.

 

 

Per agevolare l’afflusso del pubblico, all’inizio della strada che porta alla Torre di Oriolo sarà presente un servizio navetta gratuito.

 

 

Per informazioni:

Faenza Fiere tel. 0546 621111

Associazione per la Torre di Oriolo tel. 0546 642162  www.torredioriolo.it

 

 

Ufficio Stampa per gruppo Ph5

P&P di Pierluigi Papi tel. 0545 61141 - 338 3648766 pep@agenziastampa.ra.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl