newsletter USTRAVELASSOCIATION

newsletter USTRAVELASSOCIATION L'industria del turismo amplia la sua presenza a Washington Costituita la U.S.Travel Association sarà il referente forte di tutto il comparto Washington, D.C. 9 dicembre 2009, il consiglio direttivo della Travel Industry Association (TIA, www.tia.org) ha approvato venerdì scorso la fusione con la Travel Business Roundtable (TBR www.tbr.org).

Allegati

10/dic/2008 15.45.41 Master Consulting Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

L’industria del turismo amplia la sua presenza a Washington

Costituita la U.S.Travel Association sarà il referente forte di tutto il comparto

 

Washington, D.C. 9 dicembre 2009, il consiglio direttivo della Travel Industry Association (TIA, www.tia.org) ha approvato venerdì scorso la fusione con la Travel Business Roundtable (TBR www.tbr.org). Insieme assumeranno il nome U.S. Travel Association e dal1 gennaio 2009 daranno voce all’industria del turismo che negli USA genera 740 miliardi di dollari di giro d’affari.

 

“Il turismo impiega oltre 18 milioni di lavoratori le cui funzioni, al contrario di altre industrie in questi anni, non possono essere de-localizzati, restano nel paese e contribuisco alle casse federali, statali e locali con oltre 100 miliardi di contributi” dichiara Roger Dow, presidente e CEO della TIA. “E’ nata l’organizzazione adatta a sostenere l’intera industria del turismo USA”

 

“Oggi più che mai gli Stati Uniti necessitano del turismo – per creare nuovi posti di lavoro, rilanciare l’economia e ri-vitalizzare la diplomazia” ha dichiarato Caroline Betta, CEO dell’ufficio del turismo della California che ricoprirà l’incarico di primo National Chair della U.S. Travel Association nel 2009.

 

“Siamo orgogliosi di unire le forze della TIA e della TBR e costruire un’organizzazione di supporto al turismo tra le più qualificate” ha aggiunto Jonathan M. Tisch, chairman della TBR nonché della nota catena alberghiera Loews Hotels.”In questo momento di grave rallentamento dell’economia è essenziale parlare con un’unica voce per rafforzare il concetto dell’industria del turismo come mezzo indispensabile al recupero della stabilità e della fiducia”.

 

U.S. Travel Association oltre alla missione di supporto e advocacy presso  le istituzioni di Washington continuerà a fornire ai suoi 1.800 e più soci, numerosi altri servizi, tra i quali:

 

·        Forum e ricerche mirate sul valore del turismo a favore di enti locali, piccola e media impresa e consumatori in generale;

·        DiscoverAmerica.com il sito di riferimento per tutti coloro che vogliono visitare gli Stati Uniti, oggi disponibile per i 5 mercati internazionali di riferimento: Canada, Messico, Regno Unito, Giappone e Germania che insieme rappresentano il 75% dell’incoming USA circa 37 milioni di arrivi;

·        L’organizzazione di eventi come il Pow Wow, il più importante incontro tra la domanda e l’offerta turistica degli Stati Uniti d’America, una tre giorni che genera oltre 50,000 appuntamenti strettamente professionali;

·        Programmi mirati all’individuazione di nuovi mercati emergenti come la Cina.

 

L’approvazione della fusione è stata votata all’unanimità dalla TIA durante il recente incontro ad Albuquerque, New Mexico – venerdì 5 dicembre; il consiglio direttivo della TBR lo aveva già approvato alla fine di ottobre.

 

00187 ROMA – Via Aureliana, 53

Tel. +39 06 4201 1376  Fax +39 06 4200 3836  info@mastercons.it  www.mastercons.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl