Ultimi giorni di vacanza

Fu collocata nella piazza come ringraziamento al Santo Padrono per aver salvato la città dalla Peste e dal terremoto.

04/gen/2009 15.57.59 Salento-travel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ultimi giorni di vacanza, già si pensa ad un’amaro rientro, ripensando a prima di partire, quando eravamo intenti ai preparativi. Ma non perdiamoci d’animo, per non avere molta tristezza negli animi trascorreremo i primi giorni di rientro a rivedere foto e filmati, delle vacanze. Avete ascoltato i nostri conisigli precedenti, per recarvi in vacanza nel Salento, avete visitato Lecce, Gallipoli, Otranto le  meraviglie di queste località, i  monumenti, i tanti eventi organizzati in questi giorni. Spero di si, in caso contrario, ve lo ricordiamo per eventuali altre occasioni. Chi a visitato Lecce, non si è fatto certo sfuggire il centro, uno degli esempi di città artistica. Avrete sicuramente visitato Piazza Sant’oronzo, protettore della città, che per oltre cinque secoli è stata sede di mercato dove ogni lunedì, e venerdì richiamava commercianti provenienti da tutto il salento. La colonna, dove posa la statua di Sant’oronzo, fu regala dalla città di Brindisi, alta 25 metri. Fu collocata nella piazza come ringraziamento al Santo Padrono per aver salvato la città dalla Peste e dal terremoto. Sicuramente avrete notato , l’Anfiteatro Romano posto su di un lato di Piazza S. Oronzo, dove si scorgono i resti delle costruzioni , dell’epoca adrianea, e, riporato in luce solo un secolo addietro, Quello che oggi si offre alla vista è solo una parte dell’intero impianto, essendo il resto ingoblato sotto la chiesa di S. Maria della Grazia e degli edifici adiacenti. Chi a visitato Gallipoli sicuramente non si è fatto sfuggire i numerosi monumenti, chiese, presenti in città, il caratteristico centro storico, dove al suo ingresso non possiamo che notare il Castello con il Rivellino, utilizzato in passato come difesa. Una volta entrati nel centro storico possiamo notare la Chiesa di S. Franceso di Paola, il Palazzo Caratti, o la Chiesa della Purità, un insieme di valori appartenenti alla città di Gallipoli. Ma sicuramente avrete visto altro, molto di piu’, magari avete organizato qualche escursione verso l'entroterra del salento, un giretto attraverso le sue spiagge, i suoi caratterisitci comuni, musei, e tant’altro. Gli alloggi, che avete scelto sicuramente saranno stati molto accoglienti, le camere in affitto a Gallipoli,  sono tante, ognuna con un’accoglienza tipica dei   salentini, disponibilità e cortesia, come anche l’ospitaltà offerta dai tanti albergi Lecce,  tutta indirizzata ad invogliare il turista a ritornare, sempre piu’ frequentemente in questa stupenda località.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl