22 e 23 maggio: SAGRA DE LATTARINO DI MARTA (29 esima edizione)

Allegati

21/mag/2004 20.33.12 Giovanni Sonego Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

1cbe5a4.jpg
 

“Friol per le sagre”

 

il 22 e il 23 maggio appuntamento con la frittura del lattarino

alla xxixa sagra di marta

organizzata per la prima volta in collaborazione con  Friol

 

Dopo la tappa ligure di Camogli, ci si sposta nel Lazio

con la seconda tappa del calendario delle iniziative gastronomiche più ghiotte d’Italia.

 

Marta (VT), 20 maggio 2004 - 
Continua la festa della frittura nel mese di maggio con il secondo appuntamento del calendario delle iniziative di “Friol per le sagre”. Si terrà infatti il quarto week end del mese, la XXIXa edizione della Sagra del Lattarino di Marta - Viterbo. Sabato 22 e domenica 23 maggio, sul lungolago martano, oltre 18 quintali di pesce lattarino verranno fritti nella grande padella - ben 12 metri di circonferenza -, utilizzando circa 1.200 litri di olio Friol, l’olio specifico per friggere che grazie alla sua equilibrata composizione di oli resiste alle alte temperature consentendo di ottenere una frittura croccante e al contempo asciutta.

 

La sagra di Marta è nata nel maggio del 1975 su richiesta dei pescatori, insieme ai giovani martani, per promuovere la vendita del lattarino - pesce di piccole dimensioni di colore argento con sette pinne natatorie che vive abitualmente nella acque profonde del lago Bolsena e si avvicina alla riva solo in primavera - e per far conoscere al pubblico il loro paese d’origine, non ancora considerato in quel momento una meta turistica.

 

In quell’anno pescatori di professione, ai tempi soprannominati Pepparello, Mario de Fara, Gige l’Grosso, l’Draghetto, Giuliano il Bitter insieme ad altri giovani martani come Antonio, Costantino, Lino, Peppino, Danilo e tanti altri  - come ci raccontano gli stessi organizzatori -, fondarono il “Circolo Culturale Alberto Lisoni” con lo scopo di promuovere la sagra del Lattarino. Iniziarono con tanto entusiasmo giovanile e con mille difficoltà d’affrontare, ma a distanza di pochi anni la Sagra del Lattarino di Marta  è diventata una delle manifestazioni più grandi della provincia di Viterbo.

 

Oltre alla frittura, i due giorni della sagra offriranno tanti appuntamenti ed eventi, che avranno inizio in entrambi i giorni a partire dalle ore 16.00 e proseguiranno fino a tarda serata. Nella giornata di domenica 23 maggio saranno gli sbandieratori di Piansano, campioni italiani, insieme alla banda Musicale locale a dare inizio festosamente alla XXIXa Edizione della sagra, che quest’anno ha due madrine d’eccezione: Barbara Livi, protagonista della fiction tv “Incantesimo” e Laura Piovani, valletta del programma “Stranamore”.

 

Novità di quest’anno è il Concorso di pittura murale organizzato dal Circolo Culturale “Alberto Lisoni” in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Marta, che vedrà, proprio nella giornata di domenica, la premiazione dei vincitori che avranno così l’onore di realizzare il loro murales, costituiti da scorci di paesaggio ed ambiente, sui muraglioni frangiflutti, presso il porto di Marta.

 

La sagra del Lattarino di Marta rientra nel progetto “Friol per le sagre”: otto eventi gastronomici organizzati dai Comuni e dalle Pro loco locali per creare momenti di festa e di spettacolo dove le maxi fritture sono le regine di casa.

 

Dalle più famose località di mare italiane alle più suggestive dell’entroterra. Dalla Liguria al Veneto e poi giù fino alla Puglia, passando per Lazio, Toscana e Marche. Saranno questi i centri dove si svolgeranno le grandi feste coinvolgeranno così tantissimi italiani.

Appuntamenti a cui proprio non si deve mancare. Sagre diventate ormai celebri grazie alla forte affluenza di pubblico registrata nelle passate edizioni e soprattutto per le grandi quantità di prelibatezze che si possono degustare. Proprio per questo Friol ha deciso di essere sempre più presente ad iniziative di questo tipo attraverso un calendario itinerante che attraverserà l’Italia intera donando agli ospiti delle sagre sfiziose ricette di fritto, tutte da gustare nelle piazze italiane.

 

"Siamo stati felici di aver contribuito con Friol al successo di alcune sagre sponsorizzate lo scorso anno e proprio per questo motivo abbiamo deciso di ampliare il calendario degli appuntamenti per il 2004 creando l’iniziativa “Friol per le sagre”. Da molto tempo Friol è vicino alle realtà locali e alle manifestazioni in cui il fritto ricopre un ruolo da protagonista
- spiega Patrizia Gervasio Brand Manager di Friol -. Friol è un prodotto specifico per friggere; la sua composizione speciale gli consente di mantenere le alte temperature necessarie per ottenere una frittura perfetta: croccante, asciutta, e senza cattivi odori, ideale non solo per questi grandi fritti ma anche per le piccole fritture di casa. L’anno scorso ho avuto personalmente il piacere di parlare durante alcune sagre con gli operatori in cucina e con chi mangiava in piazza e si sono detti tutti molto soddisfatti.”

 

Per informazioni:

Santa Marta

Via Luigi Sturzo, 8 - 01010 Marta (TV)

Tel. 0761-87391 Fax 0761-870472

 

 

Di seguito il calendario delle iniziative:

 

22 e 23 maggio 2004 - Sagra del Lattarino - Marta (Vt)

5 e 6 giugno 2004 - Sagra del pesce - Fiumicino (Roma)

19 e 20 giugno 2004 - Sagra del Pesce - Castiglioncello (Li)

dal 10 al 18 Luglio 2004 - Sagra del Pesce - Chioggia (Ve)

18 luglio 2004 - Festa del mare  - Porto San Giorgio (Ap)

dal 3 al 5 settembre 2004 - Festa Te Lu Mieru - carpignano Salentino (Le)

9 e 10 ottobre 2004 - Sagra della patata - Leonessa (Ri)

 

 

Friol augura a tutti: buona frittura!!!

 

Ufficio stampa:

RdP Comunicazione ed Immagine

Tel. 02-74.90.794 Fax 02-45.48.04.19 E-mail: rdp@rdp.it - www.rdp.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl