Vince la Thailandia nel value for money

Vince la Thailandia nel value for money THAILANDIA REGINA DEL "VALUE FOR MONEY" Lo scettro per il miglior rapporto qualità-prezzo saldamente in mano alla Thailandia: per il terzo anno consecutivo il Paese dei Sorrisi si è attribuito il 1° posto tra le destinazioni mondiali come "Best Country Brand for Value for Money" nella classifica 2008 di Country Brand Index (CBI).

10/feb/2009 16.04.15 Art&Fun Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
THAILANDIA REGINA DEL “VALUE FOR MONEY”


Lo scettro per il miglior rapporto qualità-prezzo saldamente in mano alla Thailandia: per il terzo anno consecutivo il Paese dei Sorrisi si è attribuito il 1° posto tra le destinazioni mondiali come “Best Country Brand for Value for Money” nella classifica 2008 di Country Brand Index (CBI). 

Il riconoscimento, annunciato durante l’annuale “World Travel Market”, incorona la Thailandia come una delle destinazioni mondiali più accessibili, e al tempo stesso ricca di svariate attrattive.

“Siamo orgogliosi del titolo che è stato attribuito alla Thailandia – dichiara Wiyada Srirangkul, Direttrice Italia dell’Ente Nazionale per il Turismo Thailandese – È un riconoscimento che riconferma uno dei tradizionali punti di forza del Paese sul quale da sempre l’industria turistica fa leva, e identifica la Thailandia con un brand di particolare richiamo, soprattutto in un momento di difficile congiuntura economica come quello attuale”.

Sono ben 7 le categorie per le quali la Thailandia si è posizionata tra i primi 10 classificati. Oltre a “Best Country Brand for Value for Money”, il Paese dei Sorrisi si è aggiudicato i seguenti riconoscimenti:  “Best Country Brand for Friendly Locals” (3° posto) per l’ospitalità e l’accoglienza della sua popolazione; “Best Country Brand for Autenticity” (3° posto) per l’autenticità delle esperienze che offre; “Best Country Brand for Nightlife” (4° posto), grazie alla sua animata vita notturna tra locali all’ultimo grido; “Best Country Brand for Shopping” (4° posto), varietà e convenienza dell’offerta; “Best Country Brand to Extend a Business Trip” (10° posto), come destinazione per il viaggiatore d’affari che sceglie di trattenersi anche in vacanza; “Best Country Brand for Desire to Visit/Visit Again” (10° posto), il Paese più ambito dai viaggiatori repeaters e non solo.

CBI, alla sua quarta edizione, è uno studio globale condotto su oltre 2.700 viaggiatori business e leisure in 9 Paesi da Future Brand, tra i leader mondiali nel campo della consulenza, insieme all’Agenzia di Pubbliche Relazioni Weber Shandwick’s Global Travel and Lifestyle Practice.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl