“Puccini e la fanciulla” in prima regionale a Faenza . Al Cinema Italia una serata speciale con musiche dal vivo e la presenza del regista Paolo Benvenuti

12/feb/2009 16.42.55 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Puccini e la fanciulla” in prima regionale a Faenza

Al Cinema Italia una serata speciale con musiche dal vivo e la presenza del regista Paolo Benvenuti. Appuntamento della rassegna “Lunedì Culti Movie”

 

Quasi a conclusione della prima trance 2009 dei “Lunedì Cult Movie”, la rassegna propone una prima assoluta per l’Emilia Romagna, “Puccini e la fanciulla”, di Paolo Benvenuti, che parteciperà alla proiezione. L’appuntamento, fissato per lunedì 23 febbraio al Cinema Italia di Faenza, si vuole connotare come un vero e proprio evento. Infatti la serata, che gode del patrocinio dell’Amministrazione Comunale manfreda ed è realizzata in collaborazione con la FICE Emilia Romagna, prevede, a partire dalle ore 21.15, l’esecuzione di musiche dal vivo grazie alla partecipazione della Scuola di musica “G. Sarti” e dell’Associazione Lirica “Pia Tassinari”. Protagonisti canori saranno: la soprano Monica Delli Carri, il tenore Fabiano Naldini, il coro di voci bianche ed ensemble della scuola “G. Sarti”, accompagnati dalle trombe di Anita Bucci, Daniele Ravaioli, Mussa Bagnoli, Flavio Guerrini, Stefano Melandri e dal tamburo di Marco Mingarelli. Dirige a accompagna al pianoforte Monica Ferrini. Il programma musicale spazierà fra le più belle melodie del repertorio di Giacomo Puccini.

 

Alle 21,45 è poi previsto l’intervento del regista Paolo Benvenuti che presenterà il suo acclamato film, rivelazione dell’ultima edizione del festival cinematografico di Venezia. Al termine della proiezione Benvenuti sarà a disposizione del pubblico per parlare e commentare la pellicola.

 

«Il cinema italiano, quando ancora esisteva, è stato terreno fertile per nobili eccentrici, ed eroi. Prima che tutto (o quasi…) si tramutasse in una triste propaggine del Tubo Catodico, sguardi obliqui son riusciti a fotografare il Reale con sferzante possanza – spiega Andrea Bruni, direttore artistico di “Lunedì Cult Movie” -. Oggi, nel silente mare degli “Indipendenti” brilla di luce propria il toscano Paolo Benvenuti, pittore ed allievo di Rossellini, da quasi 40 anni il più austero, coerente e lucido dei registi scientemente “contro”. Contro le logiche castranti del mercato, contro l’affievolimento del dibattuto culturale nella nostra ridente (?). Pagandone, con stoicismo, le conseguenze: “Puccini e la fanciulla”, a detta di tutti, è stato il film italiano più bello presentato quest’anno a Venezia… Eppure per lui niente spazio per il Concorso Ufficiale, nessun Red Carpet irto di fotografi assatanati… Muller, il direttore del Festival, era assolutamente consapevole dell’importanza di questo gioiello di grazia e stile: ed ha cercato di omaggiarlo, presentandolo in Sala Grande assieme a due cortometraggi di Manoel De Oliveira, il centenario maestro portoghese, la più importante Icona vivente della più giovane delle arti. Ed il grande collega ha donato al “ribelle” Benvenuti una piccola frase, commovente, che perfettamente fotografa i mille pregi della pellicola “Un grande film fatto da un grande pittore”».

 

Puccini e la fanciulla

Un film di Paolo Benvenuti. Con Riccardo Moretti, Tania Squillarlo, Giovanna Daddi, Debora Mattiello, Federica Chezzi. Drammatico, durata 84 min. - Italia 2008.

Torre del Lago, 1909. Doria Manfredi è una giovane donna impiegata come cameriera presso la villa di Giacomo Puccini. Benvoluta dal Maestro e dalla moglie Elvira, Doria divide la sua vita tra la Villa e la sua umile dimora, sospesa sul lago di Massaciuccoli. Impegnata a rinfrescare le stanze, Doria scopre la liaison tra Fosca e Guelfo Civinini, il giovane librettista di Puccini. La figliastra di Puccini, preoccupata per la sua reputazione, è decisa a rendere inoffensiva Doria. Colto un ammiccamento di intesa tra la fanciulla e Puccini, Fosca provoca la madre rivelandole i suoi sospetti. Convinta di aver visto il proprio marito corteggiare Doria sulle rive del lago, Elvira la allontana dalla Villa, umiliandola pubblicamente. Segregata nella propria camera, calunniata e screditata, morirà di inedia (e chinino) come l'eroine dei melodrammi pucciniani.

Trascurato dalla grande distribuzione nazionale, il cinema di Paolo Benvenuti compie ancora una volta il miracolo di ridare vita a personaggi "perduti" ed esistenti nelle carte antiche (Gostanza da Libbiano) o dentro un carteggio conservato in una valigia e lontano un secolo (Puccini e la fanciulla). Passando da un soggetto "debole" all'altro, in un percorso attraverso il tempo storico (il traditore del Bacio di Giuda, i ladri ebrei del Confortorio, il brigante maremmano di Tiburzi, la levatrice "eretica" di Libbiano e il bandito Giuliano di Segreti di Stato), Benvenuti approda sulle rive del lago di Massaciuccoli.

Tra le canne, le palafitte e gli "chalet" sospesi sull'acqua dolce, dipinti direttamente sul posto dai macchiaioli toscani, il regista scopre e porta alla luce la breve vita di Doria Manfredi e quella di Giulia, cugina della "fanciulla" e dispensatrice gioiosa di vino e amore. Vite che "lambirano" la vita di Puccini e che ispirarono la sua produzione melodrammatica.

 

 

E prima dell’appuntamento al Cinema Italia, il “Lunedì Cult Movie” propone la consolidata formula della rassegna: si cena in un locale del centro di Faenza e poi si va, rigorosamente a piedi facendo una breve passeggiata, al Cinema in via Cavina, 9. Il tutto con un biglietto unico promozional-cumulativo di 15 Euro (ingresso solo cinema Euro 6,50 intero). I locali che partecipano all’iniziativa sono: Osteria della Sghisa, Las Ramblas, La Segreta, Ristorante Angusto, Rossini Artcafè, Spaghetti Notte, Osteria del Mercato, Caffè Taverna Cavour, Zingarò, Aromi caffè.

 

 

 

Per informazioni: Cinema Italia tel. 0546 21204 www.cinemaincentro.com

 

 

 

 

 

 

Ufficio stampa “Lunedì Cult Movie”

Pierluigi Papi tel. 338 3648766 info@pierluigipapi.com

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl