Il N:.H:. Sandro PULIN, nell’incontro con il Presidente dell’Alitalia Colaninno, auspica una rapida ripresa dell’economia veneta che diventi più etica e rispettosa del valore universale della costruzione della Pace nel Mondo.

11/mag/2009 17.56.46 G:.O:.M:.P:.A:. DI VENEZIA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“H.E. Ambassador For Peace” Monsignore N:.H:. Sandro Pulin dopo il Suo incontro con il Presidente Colaninno e dell’A.D. di Alitalia, auspica che il Veneto sappia uscire rapidamente da questa situazione di crisi globale, puntando però su un nuovo sistema economico che sappia maggiormente rispettare la vita quotidiana delle persone e che contribuisca concretamente alla promozione del valore universale della costruzione della Pace nel Mondo.

 
11/05/2009 - Dopo l’incontro personale che “H.E. AMBASSADOR FOR PEACE – U.P.F.” O.N.U. New York , Monsignore N:.H:. Sandro PULIN, lo scorso 7 maggio, a Palazzo Balbi a Venezia, ha avuto con il Presidente di ALITALIA Roberto COLANINNO ed il suo Amministratore Delegato Rocco SABELLI, incontro avvenuto subito dopo la firma di un memorandum d’intesa, per la promozione del Veneto e di Venezia (memorandum firmato, oltre che dai massimi responsabili dell’ALITALIA, anche dal Sindaco di Venezia Massimo CACCIARI, insieme al Presidente della Regione Giancarlo GALAN ed il Presidente di SAVE), il N:.H:. Sandro PULIN ha avuto modo di complimentarsi personalmente proprio con l’attuale Presidente della SAVE, il Dott. Enrico MARCHI, a cui va il merito degli ottimi risultati raggiunti dall’aeroporto di Venezia che, in questi ultimi anni, ha visto costantemente incrementare i propri flussi turistici in arrivo.
S:.A:. il Sacro Principe del G:.O:.M:.P:.A:. Monsignor N:.H:. Sandro PULIN (da sempre, personalmente impegnato nel delicato settore della “Programmazione dei Trasporti”, anche in ambito europeo, tanto da essere stato, già nel 1997, accreditato a Brussels, con la Categoria “A”, anche presso la “Commissione Trasporti e Turismo” del Parlamento Europeo……), ha auspicato che questo memorandum d’intesa, possa anche garantire, all’intero “Sistema Veneto” di acquisire un sempre maggiore ruolo e  peso, non solo nel mercato turistico nazionale, ma, nel prossimo futuro, anche quello internazionale.
Lo stesso A.D. dell’ALITALIA, il Dott. SABELLI, ha confermato il fatto che una migliore presenza quantitativa e qualitativa dell’ALITALIA nell’aeroporto “MARCO POLO” di Venezia, potrà sicuramente aprire nuove e significative opportunità anche al turismo d’affari, da e per il Veneto.
Il N:.H:. PULIN, nella Sua veste di anche “ACCADEMICO DI SAN MARINO e Membro Permanente dell’Accademia Culturale Sammarinese <LE TRE CASTELLA – R.S.M.>”, incontrandosi personalmente con il Presidente COLANINNO (che è anche il Presidente di una notissima industria veneta: l’APRILIA), da veneto, ha avuto ance il piacere di portare ufficialmente, al Presidente dell’ALITALIA, i saluti del Presidente e dell’intero Senato dell’Accademia Culturale Sammarinese, con anche i Suoi personali auguri, come “Ambasciatore per la Pace nel Mondo” che la nuova ALITALIA che ora c’è, possa proprio da Venezia ripartire, ancora più forte, portando in volo in tutto il mondo, anche l’universale valore della PACE tra i diversi popoli della Terra.
Il Presidente e l’A.D dell’ALITALIA accogliendo positivamente l’auspicio espresso dal N:.H:. PULIN, ha voluto sottolineare lo straordinario sforzo che la nuova ALITALIA ha oggi avviato e la riprova sta nel confronto che si può facilmente fare con l’ALITALIA di qualche mese fa, quando le prenotazioni per i voli intercontinentali erano vicini allo zero, in quanto molti erano i passeggeri che preferivano scegliere altri vettori…….
Il ritorno alla “grande” della nuova ALITALIA in una città ricca di fascino, come lo è Venezia, non può che rafforzare quelli che sono i già positivi dati del sistema aeroportuale veneziano che in questi ultimi anni, nel traffico aereo, ha registrato solo incrementi.
Anche in questo difficile momento di totale stagnazione globale, l’ultimo incremento per lo scalo veneziano è stato solo dello 0,3%, ma questo dato, va visto confrontandolo con il dato dell’intero sistema italiano che, nel suo complesso ha fatto segnare un -1,8%......
Un dato questo che deve quindi stimolare positivamente l’intero Veneto a credere nelle sue potenzialità e nella possibilità di riconquistare, al più presto, quello che è stato il suo ruolo indiscusso, in questi ultimi anni, di vera “locomotiva” economica dell’Italia.
Proprio per questo che il N:.H:. PULIN, sia nella sua veste di anche: “S:.E:. il Delegato Plenipotenziario ai Rapporti Ufficiali ed Istituzionali con la Regione Veneto” (con mandato operativo fino al 31-12-2014), sia di Rappresentante Ufficiale, in Regione Veneto, di tutte le “FORZE SOCIALI” del Veneto nel: “Comitato di Sorveglianza POR CRO parte FESR 2007-2013” (con mandato operativo fino al 31-12-2014), per fare un fronte comune all’attuale congiuntura economica regionale (nell’ultimo biennio si sono viste continue flessioni, anche a due cifre……) e per sostenere il comparto produttivo veneto che é l’unico strumento che possa garantire un possibile superamento dell’attuale grave crisi finanziaria globale che ha colpito duramente anche il Veneto, proprio in questi giorni, si è dichiarato completamente d’accordo con il suo collega (membro dello stesso “Comitato di Sorveglianza”), l’Assessore all’Economia della Regione Veneto, il Dott. Vendemiano SARTOR che ha anche sottolineato l’aspetto positivo, caratterizzato dal fatto che, nel suo complesso, il sistema veneto ha dimostrato di reggere senza ripercussioni troppo pesanti sul piano occupazionale.
Il Monsignore N:.H:. Sandro PULIN, si trova completamente in accordo con l’amico Assessore SARTOR, anche sul fatto che il punto di forza del Veneto sia stato nel non credere alle facili promesse della “finanza creativa” e di aver invece sempre puntato e sostenuto, con forza, lo straordinario patrimonio delle sue imprese manifatturiere che, da sempre, sono la vera ricchezza del Veneto e che guardando anche all’internazionalizzazione, potranno ancora crescere, anche nel prossimo futuro, se sapranno puntare, sempre di più, sulla Innovazione e la Ricerca…….  
S:.A:. il Sacro Principe del G:.O:.M:.P:.A:. il N:.H:. PULIN, si è detto quindi disponibile a fare un vero “gioco di squadra” e per il sostegno alle famiglie, alle imprese ed alle attività produttive, ha garantito il Suo personale impegno in Regione Veneto, per quanto di Sua competenza, per favorire la buona riuscita dei lavori, oltre che nel “Comitato di Sorveglianza”, anche nei numerosi e diversi “Tavoli di Concertazione e di Partenariato” della Regione Veneto che vedono, oggi, il N:.H:. PULIN (come membro effettivo), svolgere un ruolo attento, da protagonista nel sostenere la logistica, le energie alternative e le bio - nano tecnologie, facendo sempre salvo, però, il Suo primario ruolo di fedele garante del corretto utilizzo dei diversi “Fondi Europei” che Brussels ha messo a disposizione, per l’Italia ed il Veneto.
Il N:.H:. PULIN anche nella Sua veste di “ACCADEMICO” attento ai vari segnali economici che ormai ci arrivano, in modo frenetico, da tutte “Borse” ed i vari “Centri economici”, sparsi nel pianeta, ha voluto concludere le Sue brevi considerazioni personali, schierandosi dalla parte di chi è convinto che il momento di forte crisi globale, abbia ormai raggiunto il suo massimo e quindi, sempre a parere del N:.H:. PULIN, c’è la necessità che in tutti i veneti, ci sia la capacità di riscoprire l’importanza di un po’ di ottimismo che è il motore indispensabile per tentare di creare un futuro migliore anche per i nostri figli…..
C’è bisogno che tutti noi ci concentriamo nella costruzione, su basi del tutto nuove e più etiche, di quello che vogliamo sia il nostro nuovo futuro economico, in modo che il Veneto si trovi pronta ad prendere “al volo” il nuovo treno dell’economia mondiale, quando questo passerà velocemente da noi, trasportando un consistente bagaglio di nuove proposte e nuove iniziative economiche che, si auspica, questa volta siano maggiormente rispettose delle persone ed anche del valore universale della PACE NEL MONDO.
 
 
Ufficio Stampa del
G:.O:.M:.P:.A:. di Veneziav
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl