Fontanellato PR - Musica in Villa con cene e aperitivi sonori d'autore fino al 16 luglio

09/giu/2009 17.03.56 Francesca Maffini - Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A Fontanellato (Parma) ogni giovedì d’estate “Musica in Villa”, I edizione

Di fronte alla Rocca e nel Parco Botanico: jazz, blues, champagne, vini

pregiati, cene d’autore e concerti sotto le stelle in un salotto di rara

suggestione.

Dall’11 giugno al 16 luglio 2009



Fontanellato - Jazz, swing, blues, flamenco, gypsy, Blue Note anni Sessanta-

Settanta, rock acustico e country di qualità innaffiati da vini pregiati e da

champagne selezionati, sotto le stelle. Concerti in abbinamento ad aperitivi

lounge e a cene musicali d’autore con menù sfiziosi a tema, ad esempio una

particolare disfida tra i salumi di Parma e quelli spagnoli: a Fontanellato (19

km da Parma) le sette note sono servite in maniera creativa proprio di fronte

alla Rocca Sanvitale �“ il castello che racchiude il celebre affresco del

Parmigianino che racconta il mito di Diana e Atteone �“ nell’ampio parco

secolare delle Ex Scuderie Sanvitale e all’interno del nuovo locale La Paltina,

che diventano lo scenario esclusivo di rara suggestione dove raffinati

spettacoli by night verranno proposti ogni giovedì d’estate dall’11 giugno al

16 luglio 2009 dalle 18.30 alle ore piccole.

Si tratta di eventi unici connotati dal trinomio musica di qualità-cibo doc e

drink originali, primi fra tutte le selezioni di champagne a scelta, in un

salotto culturale-enogastronomico da fiaba, quasi sospeso nel tempo. Provare

per credere! La rassegna In Villa alla sua prima edizione - ospitata in un

giardino che si conferma un capolavoro botanico del parmense e sostenitore dell’

Associazione Castelli del Ducato di Parma con sede in Rocca - si intitola

“Musica in Villa” e prevede un ricco carnet con ospiti d’eccezione.

I costi per tutte le proposte spaziano (da 15 euro a 25 euro fino a 50 euro,

in base alla formula scelta: solo concerto, aperitivo-concerto, cena-concerto.

Previsti sconti per chi prenota più serate o in una singola data all inclusive

spazia dall’aperitivo fino alla cena). Info e prenotazioni tel 0521.822100 �“

mail info@invilla.info www.invilla.info. Oppure Associazione Castelli del

Ducato: tel. 0521.829055.



Si inizia giovedì 11 giugno con una “Cena ai Sapori Jazz” abbinata al

concerto dei New Colors Jazz Quartet (GianMaria Dazzi al sax Geo Progulakis al

pianoforte, Roberto Sansuini alla batteria e Carmelo Venuto al contrabbasso).

Il menù è a sorpresa con possibilità di “pacchetti cena-musica” con sconti. Il

repertorio spazia dai grandi standards del jazz fino ai virtuosismi che

ripropongono gli interpreti più fantasiosi della migliore tradizione.



È poi in carnet uno spettacolo ricco di sentimento e di grande impatto, per

divertire il pubblico e per regalare "mucho calor". Si prosegue giovedì 18

giugno con il gruppo gipsy El Calorro �“ Simone Valeo Gipsy che suona assoli

vorticosi caratteristici delle chitarre flamenche, fa vibrare il corpo al ritmo

coinvolgente della Rumba, accontenta i palati più classici con brani stile

Gipsy King, Ketama,Juanes, ma contamina aprendosi a nuove sonorità accostando

alla tradizione le canzoni moderne, ad esempio quelle di Estopa, Mano Negra,

Chambao, Ojos de Brujo. Fino ad un gran finale di "new flamenco". Il Trio è

capitanato da Simone Valeo (voce e chitarra acustica), accompagnato da due

ottimi musicisti parmigiani: Corrado Caruana (chitarra classica e cori) e

Giuliano Ruzzi (percussioni). Si tratta di un vero e proprio spettacolo da

ascoltare e ballare che ricrea le atmosfere tipiche della terra catalana e

regala al pubblico canzoni ricche di melodia, tutte pero' ballabili. Si potrà

dunque ballare nel parco delle Ex Scuderie a piedi nudi sull’erba e al chiaro

di luna tra esedre, tigli e siepi fiorite. Il concerto è abbinato all’Aperitivo

Spagnoleggiante - Olè con tapas, sangria, salsine piccanti fino alla vera e

propria cena gustosa che mette in tavola “La disfida del gusto tra salumi

parmigiani e i salumi spagnoli”.



Terzo appuntamento, giovedì 25 giugno, con The Gold Diggers che faranno

sognare e vibrare la pelle e le gambe con country, rock, blues degli anni

Sessanta, Settanta, Ottanta in versione acustica. Il duo di musicisti è

composta da Oscar Corradi alla chitarra e Pier Luigi Ferrari alla chitarra. Il

primo attualmente insegna all'Accademia di Musica Moderna di Piacenza e svolge

attività concertistica. Pier Luigi Ferrari insegna a Milano e ha collaborato

con grandi personaggi della musica italiana come: Eugenio Finardi, Fabio

Concato, Alberto Camerini.

Il concerto è abbinato ad una degustazione di vini e champagne con

possibilità di abbinare l’aspetto enologico a stuzzicherini, salumi e formaggi

fino ad una vera e propria cena con menù a scelta.



Luglio si apre �“ giovedì 2 �“ con cover di Mina e una cena a base di pesce

abbinato a degustazioni di vini e champagne, accompagnata da un trio

straordinario: si tratta di Augusta Trebeschi Trio formato dalla giovane

Augusta Trebeschi (voce), Michele Bianchi alla chitarra e Alex Cacerri al

basso. Il trio reinterpreta in una veste lounge�“jazzy, un vasto repertorio di

pezzi pop che spaziano dai successi di Mina ai Depeche Mode, Police e altri

ancora. Insieme propongono un’eterogenia di atmosfere dove si intrecciano

sonorità classiche, acustiche, elettroniche, vocali e groove.

Giovedì 9 luglio, si alza il sipario sulle colonne sonore del cinema che

hanno fatto epoca nell’ampio parco, tra lucciole e stelle cadenti, interpretate

dal Parma Brass Quintet ovvero i solisti Marzio Montali e Takayuki Kiryu alle

trombe, Alberto Orlandi al corno, Roberto Ughetti al trombone, Gianluigi

Paganelli al basso tuba e Paulo Murena alla batteria. Nati nel 1991 con il nome

Golliwogg Brass etichetta mantenuta fino al 2006, i cinque giovani musicisti

puntano a ricreare sonorità poco conosciute dal pubblico, con successo di

pubblico e recensioni lusinghiere da parte della critica. Tra Broadway, i

grandi musical e un repertorio ampio per tutti i gusti, sono pronti ad

emozionare il pubblico. Anche in questa occasione gli spettatori potranno

scegliere tra la formula aperitivo-movie e ricco buffet oppure la cena “D’

autore” vera e propria con possibilità di ascoltare i maestri.

“Musica in Villa” chiude la rassegna nel parco con un fiore all’occhiello

stiloso: il funklatinbeat. Si balla su Gran Green e Luo Donaldson, si canta

sulle cover Carol Kay, si degusta easy-listening giovedì 16 luglio con gli

applauditi Cinzano Five, uno dei gruppi parmigiani più divertenti e

coinvolgenti di Parma e provincia. Grazie alla sinergia tra Lady Caffè di

Soragna e La Paltina, sarà ospite inoltre Max Bovini che ha avuto l’onore di

servire il Team Melandri e ha ideato appositamente per la serata fontanellatesi

un sorbetto all’anguria gialla con chicchi di cioccolato. L’angolo dance potrà

ospitare oltre 100 persone (in questa data bicchiere, buffet a volontà dolci e

caffè costano 25 euro) e sui tavoli si balla! I Cinzano Five sono: Michelle

Cristallo alla chitarra, Vittorio Silva al congas, Marco Ferrari al basso,

Francesco Truce' alla batteria, Giovanni Mainardi alla tromba, Roberto Ughetti

al trombone, GianMaria Dazzi sax tenore, Andrea Comani organo fender. Forse per

il genere che suonano, forse per la verve funky, ma è assicurato che dopo pochi

secondi chi li ascolta già batte il piede a tempo. Il concerto spazia: funky,

jazz e latin, Blue Note anni 60-70, ballabile. Tra i cavalli di battaglia le

canzoni di Stanley Turrentine, Eumir Deodato, Hank Mobley e tanti altri.

Un genere quindi molto versatile, disimpegnato ma con stile, che trova il suo

contesto ideale nei piccoli club o nei locali notturni ma che si adatta anche

ad una dimensione di puro ascolto fino a diventare un elegante sottofondo

lounge per cocktail party, aperitivi o feste.



Fa da scenario alla rassegna “Musica in Villa 2009” l'ampio parco che sorge

davanti alla Rocca, sino al XIX secolo parte integrante del castello stesso. I

Conti Sanvitale qui avevano creato infatti serre fredde, esedre, cineserie e

scorci paesaggistici tuttora esistenti. Gli stessi luoghi accolgono oggi eventi

artistici e proposte ricettive in un ambiente unico ed esclusivo, autonomo o

inserito all’interno della proposta In Villa, in sinergia con gli spazi

polifunzionali dell’Aranciaia, l’ospitalità delle suites Le Notti e il supporto

eno-gastronomico de La Paltina. In Villa è sostenitore dell’Associazione

Castelli del Ducato di Parma.



E' gradita la prenotazione.

Per consultare il calendario eventi http://www.invilla.info/eventi.php

Info e prenotazioni 0521.822100 info@invilla.info www.invilla.info





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl