La leggenda dei sospiri

La leggenda dei sospiri Il Ponte dei Sospiri è una delle maggiori attrazioni turistiche di Venezia.

14/lug/2009 17.38.52 Azeta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Ponte dei Sospiri è una delle maggiori attrazioni turistiche di Venezia. Chiunque abbia avuto la fortuna di visitare quella che è universalmente considerata una delle città più belle del mondo, conserva l’immagine di questa elegante struttura barocca, costruita nel  XVII secolo su progetto dell'architetto Antonio Contin per ordine del doge Marino Grimani. Pochi sono i turisti che resistono alla tentazione di immortalarne in pochi scatti la bellezza, dai soli due posti dai quali è osservabile (oltre che dalle gondole) e cioè dal Ponte della Canonica e dal Ponte della Paglia.

 

La leggenda

Pochi, tuttavia, conoscono l’origine del nome di questo passaggio coperto, situato a poca distanza da Piazza San Marco, che sorge sopra il Rio di Palazzo collegando il Palazzo Ducale alle Prigioni Nuove, il primo edificio al mondo costruito per essere appositamente una prigione e dove si trovano anche le antiche stanze delle torture e i vecchi uffici dei Tribunali veneziani.

Il termine “sospiri”, spesso erroneamente collegato alle romantiche passeggiate in gondola degli innamorati, sembra avere un’origine decisamente meno tenera.

Infatti, secondo una leggenda risalente ai tempi della Serenissima, i prigionieri che lo attraversavano, di fronte allo spettacolo della laguna, sospiravano rimpiangendo la libertà perduta.

Il più famoso dei prigionieri che attraversò il Ponte dei Sospiri fu il nobile Giacomo Casanova, arrestato nel luglio del 1755, che tra le sue innumerevoli avventure di “don giovanni” veneziano celebra anche la fuga dalle famigerate e inviolabili prigioni dei Piombi.

 

I dintorni

Proprio da questo suggestivo angolo di Venezia prende il nome l’elegante Hotel Al Ponte dei Sospiri. Situato in uno splendido palazzo del XVII secolo, accuratamente restaurato, l’hotel offre ai suoi visitatori un’atmosfera raffinata e romantica. Appena fuori dall’Hotel, l’omonimo ponte, Palazzo Ducale e la meravigliosa Piazza San Marco.

Ammirare le bellezze di Venezia sarà particolarmente confortevole grazie ai servizi a disposizione degli ospiti dell’Hotel Al Ponte dei Sospiri, come il moderno ed esclusivo HK Wine Bar & Restaurant, o il particolare pacchetto Special Guest che dà diritto ad avere il trasporto gratuito per Aeroporto, Stazione e Piazzale Roma, concludendo nel migliore dei modi il vostro soggiorno nella romantica Venezia.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl