Imparare la sicurezza in mare divertendosi. A Rimini, il 26 settembre, il Safety World Race: la prima “regata” sulla spiaggia

22/set/2009 15.19.20 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Presentata a Rimini questa mattina la prima edizione del Safety World Race
 
 

Imparare la sicurezza in mare divertendosi

A Rimini, il 26 settembre, il Safety World Race: la prima “regata” sulla spiaggia

 

Rimini e un po’ tutta la riviera dell’Emilia Romagna sono universalmente conosciute come capitali del divertimento, ma la medaglia ha due facce e non stupisce il fatto che in questo scorcio di fine estate possano diventare anche capitale della sicurezza in mare. Del resto le uscite in barca negli anni hanno preso sempre più piede dal punto di vista numerico, e tecnologia e tecnica hanno fatto progressi. Ma per solcare il mare i progressi vanno fatti anche dai diportisti la cui competenza e bravura deve emergere sì nella guida delle barche, ma anche nella conoscenza  e nell’utilizzo degli equipaggiamenti di sicurezza.

 

Grazie al progetto “TerreAlte AltoMare” della Regione Emilia-Romagna - che nel corso di tutta l’estate ha proposto eventi e iniziative legate al mondo della vela in particolare per i giovani fra i 15 ed i 30 anni – il pubblico potrà partecipare a un’esperienza nuova, unica nel panorama internazionale ed originale: Sicuramente Vela - Safety World Race, imparare la sicurezza in mare giocando e divertendosi. Appuntamento sulla spiaggia libera vicino al molo del Porto di Rimini, sabato 26 settembre dalle ore 10 alle 13 per le prove libere, dalle 15 alle 17 per le gare e la finale.

 

Sicuramente Vela - Safety World Race è una manifestazione unica al mondo organizzata all’interno del progetto “TerreAlte  AltoMare” dal Centro Studi per la Sicurezza in mare “I ragazzi del Parsifal” di Rimini, struttura di importanza internazionale finalizzata a raccogliere, analizzare e studiare le problematiche del diporto divulgando la cultura della sicurezza. L’ideatore dell’evento è Umberto Verna direttore del Centro Studi. L’iniziativa ha lo scopo di far prendere confidenza e dimestichezza, giocandoci, con gli equipaggiamenti di sicurezza e di emergenza in dotazione alle imbarcazioni da diporto che possono salvare la vita, ma che tutti sperano di non utilizzare mai.

 

Sicuramente Vela - Safety World Race è una miscela di divertimento e agonismo, una sorta di “regata sulla spiaggia”. La competizione si svolge fra varie squadre, che si sfideranno nel corso della mattinata in una serie di “giochi” quali la corsa con il salvagente anulare, il lancio della boetta luminosa, le cinture di salvataggio e sicurezza, la gimcana degli estintori, l’assalto alla zattera, il tiro alla cima galleggiante.

Nel pomeriggio è prevista la finale fra le quattro squadre che a colpi di “sicurezza” avranno superato le prove di selezione emergendo nell’apprendimento e nella facilità d’uso delle dotazioni degli equipaggiamenti.

 

La squadra vincitrice della competizione si aggiudicherà un fine settimana sulle nevi del comprensorio sciistico del Cimone, gentilmente offerto dal Consorzio di promozione Turistica “Valli del Cimone”, partner del Progetto “TerreAlte AltoMare”.

 

Un modo nuovo per divertire ed educare pubblico e partecipanti, che potrà essere sperimentato come metodo per fare informazione e formazione ed essere utilizzato anche in ambito di sicurezza sul lavoro.

 

Per informazioni: Circolo nautico Rimini, tel. 0541 26520.

 

TerreAlte AltoMare – Sport giovane in montagna e mare” è un progetto promosso dall’Assessorato Turismo.Commercio della Regione Emilia-Romagna e coordinato dall’Assessorato Cultura Sport e Progetto Giovani regionale nell’ambito del programma quadro “Giovani Evoluti e Consapevoli” (GECO) tra il Ministero delle Politiche Giovanili e le Attività Sportive, il Ministero della Gioventù, il Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione Emilia-Romagna.

 

Ufficio stampa “TerreAlte AltoMare per Regione Emilia Romagna:

Coop Aleph – Ravenna, Rif. Pierluigi Papi - papi@coopaleph.it – tel. 338 3648766

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl