Convegno AISEA: Il colore dei soldi.

Culture - scambi -mercati, si terrà presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Roma Tre, piazza della Repubblica 10, nei giorni 21-22-23 ottobre.

17/ott/2009 14.04.58 Associazione Meridies Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO   STAMPA  DEL CONVEGNO

                                                                      

Il colore dei soldi.

Culture - scambi - mercati

Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre

piazza della Repubblica 10, 21-22-23 ottobre

                                    

 

L’AISEA, Associazione Italiana per le Scienze Etnoantropologiche, che comprende la quasi totalità degli antropologi attivi nelle strutture universitarie,  in quelle museali e liberi studiosi, dedica il suo XII Convegno nazionale all’analisi dei rapporti tra Antropologia ed Economia. Nell’attuale crisi finanziaria globale che ha investito modelli sociali, orizzonti ideologici e scenari simbolici, ha infatti ritenuto necessaria una riflessione su questi temi.

 

Il convegno, dal  titolo Il colore dei soldi. Culture - scambi –mercati,  si terrà presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre,  piazza della Repubblica 10, nei giorni 21-22-23 ottobre. Esso risponde all’esigenza, particolarmente sentita nella società attuale, di recuperare lo sguardo antropologico sia nell’analisi dei fenomeni economici  come processi socioculturali, sia nell’individuazione di risposte e strategie economiche innovative ed alternative.

 

I lavori si apriranno con l’intervento del Presidente prof. Luigi M. Lombardi Satriani e con un saluto inviato dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano. Il congresso ha ricevuto il patrocinio e il contributo della Regione Lazio, Assessorato al bilancio, programmazione economico finanziaria e partecipazione, e di Sviluppo Lazio, e vedrà  gli interventi dell’Assessore, On. Luigi Nieri, di Giacomo Marramao,  insieme ai maggiori studiosi del settore,  italiani e stranieri, fra cui Antonino Buttitta,  Mariella Pandolfi e Jean-Pierre Olivier De Sardan.

 

La seduta inaugurale sarà dedicata alla memoria di Alfredo Salsano, storico dell’economia,  già direttore editoriale di Bollati Boringhieri, con una tavola rotonda su Il dono nel mondo dell’utile, per proseguire ed entrare nel merito con una discussione su Crisi e fiducia nell’era dell’incertezza: un dialogo tra antropologia e economia.

I  lavori proseguiranno quindi nell’approfondimento di quattro linee tematiche: 

- Altre economie: dono e sistemi locali di scambio;

- Pratiche di sviluppo,  partecipazione e contraddizioni del globale;

- Patrimoni, turismo e marketing territoriale per una nuova economia della cultura;

- Circuiti informali, sostenibilità sociale e nuovo municipalismo.

 

Il convegno per la vastità e la rilevanza dei problemi che saranno dibattuti, per la varietà delle ricerche e per la suggestione delle diverse prospettive scientifiche a confronto, rappresenta un appuntamento culturale di notevole interesse, al quale è auspicabile si dedichi un’adeguata attenzione. 

Diversi contributi, inoltre, saranno dedicati nello specifico a ricerche relative alla Campania, a Napoli, a Nola, etc.

 

Hai ricevuto quetsa mail in quanto iscritto alla mailing list dell'Associazione Meridies. Se non intendi ricevere informazioni e comunicato dal sito www.areanolana.it di Meridies puoi cancellare il tuo indirizzo di posta elettronica dalla nostra lista rispondendo alla newsletter ricevuta con oggetto "cancellami". I dati in possesso dell'Ufficio Stampa sono trattati in rispetto all'art. 7 del codice della Privacy  (d. lgs 196/2003), sulla tutela dei dati personali e saranno utilizzati al fine di aggiornarti sulle notizie da te prescelte.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl