A Faenza un festival musicale nelle vetrine dei negozi del centro

Infatti, l'evento musicale che coinvolge 4 gruppi italiani e internazionali avrà come palcoscenico proprio le vetrine di alcune attività dl centro storico, che per un weekend si liberano della "naturale" staticità di dimensione puramente espositiva e si trasformano in luogo dinamico dove possono "succedere cose", come si trattasse di una "finestra sullo spettacolo".

19/ott/2009 14.29.27 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A Faenza un festival musicale nelle vetrine dei negozi del centro

Sabato 24 e domenica 25 ottobre prende il via la prima edizione di “Showindows”

 

E’ arrivato l’autunno e la nuova stagione porta ancora interessanti appuntamenti nel centro di Faenza. Sabato 24 (a partire dalle ore 16.30) e domenica 25 ottobre (fino alle 18) prenderà vita la prima edizione di “SHOWINDOW - vetrine palcoscenico di musica”. L’originale festival musicale è realizzato nell’ambito delle iniziative di “Faenza Centro Vivo”, il progetto di promo-valorizzazione del centro storico della città, al quale hanno aderito oltre quaranta attività commerciali e culturali.

L’idea alla base di Showindows, nata alla Casa del Disco, è quella di portare la musica in vetrina. Ma non nel senso letterale del termine, bensì in quello fisico vero e proprio. Infatti, l'evento musicale che coinvolge 4 gruppi italiani e internazionali avrà come palcoscenico proprio le vetrine di alcune attività dl centro storico, che per un weekend si liberano della "naturale" staticità di dimensione puramente espositiva e si trasformano in luogo dinamico dove possono "succedere cose", come si trattasse di una "finestra sullo spettacolo".

Le quattro band chiamate ad esibirsi a Faenza – Musica da Cucina, De La Vega, Stars Like Fleas, Essie Evans con Toby Dammit - propongono musica di qualità nata da talento, ricerca ed esperienza personale. Ognuno nel suo genere (nell'area folk-blues-elettronica-punk) gode dell'entusiasmo di appassionati ascoltatori e della stima della critica musicale internazionale. Fra una giornata e l’altra dei concerti in vetrina, ci sarà anche spazio per una grande festa elettronica che animerà tutta la nottata.

Durante i due giorni di concerti gli esercizi pubblici di “Faenza Centro Vivo” proporranno pacchetti enogastronomici ad hoc con prezzi contenuti e proposte golose.

 

IL PROGRAMMA NEL DETTAGLIO.

Sabato 24 ottobre ore 16:30 Loretta Casa Cucina (Via Zanelli 1/angolo Corso Mazzini) in collaborazione con L'Altro Caffè:  Musica Da Cucina (cantautore sperimentale, IT)

Musica da Cucina è la riscoperta dell'aspetto più artigianale della musica. Nonché dell'aspetto più familiare della musica. Come la cucina di casa propria. Musica da Cucina è Fabio Bonelli e suona su un tavolo apparecchiato di cose che producono suoni: le posate sui piatti, il tintinnio dei bicchieri, il fischio del bollitore, ecc. Su questo tappeto di suoni Fabio canta canzoni indie-folk-rock con chitarra, clarinetto e fisarmonica.

Sabato 24 ottobre ore 18:30 Biba Boutique e Academy Parrucchieri Hair Fashion (Via Severoli 12) De la Vega Feat. Jenny Adenjayan (blues-folk, IT/UK)

De La Vega è il progetto a quattro mani di Antonio Gramentieri e Diego Sapignoli, noti musicisti romagnoli. Jenny Adejayan è violoncellista inglese di formazione blues-world-jazz e pure classica, ed è il violoncello charmante della band di Robyn Hitchcock. Jenny Adejayan sarà per la prima volta il violoncello che solleverà il "punk blues da discarica" dei De la Vega. Per l'occasione sarà rispolverata anche l'anima più "soundtrack" del duo le cui musiche originali sono state utilizzate nelle ultime stagioni da Fox, History Channel, La7 e Mtv.

La festa del sabato notte alle cantine del Rione Rosso, dalle ore 23 Italo-disco Electro Party @ Metropop con DJ Casco, Alex Verso, SDP, Alberto Randi e il Do The D.a.n.c.e. (ingresso con tessera obbligatoria 7€).

Ieri si chiamava italo disco, oggi si chiama electro, ma è solo questione di nomi. Noi andiamo al sodo, e al denominatore comune, che è il ballo.

Domenica 25 ottobre ore 12:30 La Credenza (Via Barilotti 15) concerto e brunch Stars Like Fleas (folk-experimental, US)

Durante il brunch nella piazzetta della Credenza suona il collettivo Stars Like Fleas, di cui una giornalista (Julianne Shepherd di Pitchfork e Spin) ha detto «Il loro agio e intimità sul palco fa sentire come se si fosse invitati ad un pranzo in famiglia...». Sono sei e suonano folk-jazz-pop-sperimentale, sì, tutto questo insieme, perché la loro musica (e il loro acclamato album del 2007) riesce ad essere unica, accessibile, umana e allo stesso tempo estrema e sconvolgente.

Domenica 25 ottobre ore 16:30 Luna Blu (Corso Matteotti 32/a) jessie Evans with Toby Dammit (latin-wave, DE/US)

Jessie Evans è mora di capelli, è americana nelle origini gothic-punk, è berlinese nell'estetica d'inizio secolo, è messicana nel modo di suonare il sax. Chiusa l'esperienza con la band Vanishing, Jessie scrive il suo primo album che parla di sole, "Is it fire?", e lo registra fra Berlino e Città del Messico ("trasformando una lavanderia a gettoni in uno studio di registrazione") con Toby Dammit (già batterista per Iggy Pop e gli Swans). Con il fascino sexy e caotico di una marinaretta naufragata, Jessie ci consegna un mondo esotico di ritmi e immagini che combinano eroi latini a la Perez Prado (quello di Mambo n.5) alle scene metropolitane più alternative.

 

SPECIALE MENU' SHOWINDOW

L'ALTRO CAFFè (bar, Corso Mazzini 54/4-Galleria Gessi)

1 birra o 1 calice di vino + buffet € 2.50 il sabato ore 16-20

LA MANGERIA (rosticceria, Corso Matteotti 64/a)

1 piadina romagnola prosciutto crudo o squacquerone + 1 bibita non alcolica € 2,50 il sabato ore 7.15-14.15 + 16-20.15 e la domenica ore 8.30-13

OSTERIA DELLA SGHISA (osteria-ristorante, Via G.M. Emiliani 4/a)

1 tagliatella + ½ litro di vino € 10,00 il sabato ore 19-23.30

LINUS JAZZ (gelateria, Corso Saffi 42)

1 crepes farcita € 1.50 il sabato e la domenica ore 9-24

LA CREDENZA CAFFé (bar,  Via Barilotti 15)

1 calice Franciacorta + 3 ostriche

o 1 calice di Morana de Il Fratello + 1 tomino € 8 sabato dalle 7 alle 02 e la domenica dalle 16 alle 24

GARDENIA (bar, Corso Mazzini 11)

1 crostone fonduta di formaggio e radicchio + 1 bicchiere di Sangria € 4,50 il sabato ore 6.30-21 e la domenica ore 8-21.

 

INFOPOINT Casa del Disco, Corso Mazzini 38

Info: www.faenzacentrovivo.it

 

 

 

 

Ufficio stampa per Gruppo Ph5:

P&P di Pierluigi Papi tel. 338 3648766 pep@agenziastampa.ra.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl