Franchising di distribuzione: apri agenzia di viaggi franchising

20/ott/2009 12.17.34 Alessandro Monti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Presuppone che il franchisor abbia messo a punto e sperimentato delle tecniche e dei metodi commerciali, costituenti il know-how che egli trasferirà al suo franchisee. A fronte dell'uso dei marchi, dei servizi resi e dei beni forniti, il fran- chisor chiede al franchisee un corrispettivo sotto forma di diritto di entrata e/o di canoni periodici (royalties). Questa formula di franchising può essere promossa da una società che produce prodotti oppure da una società che offre un mix di prodotti selezionati e reperiti nel mercato come ad esempio le agenzie di viaggi franchising. In questo tipo di franchising l’affiliato si rifornisce dei prodotti forniti dall’affiliante. Il punto di vendita dell’affiliato può essere “monomarca”, cioè trattare solo i prodotti della marca dell’affiliante, oppure inserire, nell’ambito della più ampia gamma di prodotti trattati, uno spazio particolare ai prodotti proposti dall’affiliante. In questo caso all’affiliante è riservato un “corner”, all’interno del proprio spazio espositivo, dove sono esposti solo i prodotti di tale marca. Questa è la procedura se apri agenzia di viaggi franchising.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl