Brevivet incontra all'Aeroporto di Bergamo gli agenti di viaggi con Sacbo e l'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo

30/ott/2009 10.41.35 Ufficio Stampa PRESS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Buongiorno,
nel corso dell'incontro con gli agenti di viaggi tenutosi all'Aeroporto di Bergamo Orio al Serio, Brevivet ha presentato la nuova programmazione invernale. L’evento si è svolto in collaborazione con Sacbo, società di gestione dell’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio, e l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo. Di seguito invio con piacere il comunicato stampa all'interno del quale è possibile trovare gli interessanti interventi di tutti i protagonisti.
 
Grazie e a presto,
 
Elisabetta Imbrogno
Press Office & P.R.
Via De Amicis, 48 - 20123 Milano
Tel. 02867526
Fax 0286998132
e.imbrogno@presstudio.com
 
 
 

 

Comunicato stampa

 

 

BREVIVET INCONTRA ALL’AEROPORTO DI BERGAMO

GLI AGENTI DI VIAGGI

 

30 ottobre 2009 - Brevivet ha presentato, nel corso di un incontro con gli agenti di viaggi tenutosi all’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio, la nuova programmazione invernale. L’evento si è svolto in collaborazione con Sacbo, società di gestione dell’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio, e l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

Per Brevivet erano presenti il Presidente Giovanni Sesana, il Direttore Generale Riccardo Bertoli, il Direttore Commerciale Luca Sesana e il Responsabile Marketing Giovanni Ciraci, mentre in rappresentanza dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo c’erano il Direttore dell’Ente a Milano Ztvi Lotan e la Responsabile Comunicazione Mariagrazia Falcone. Per Sacbo sono intervenuti Emilio Bellingardi Chief Operating Officer, Giacomo Cattaneo Responsabile Commerciale Aviation e Matteo Baù Responsabile Commerciale Non Aviation.

 

Ha moderato l’incontro il Direttore Commerciale di Brevivet Luca Sesana che ha sottolineato l’impegno di Brevivet nella Terra Santa, una destinazione bella, unica, ma talvolta complessa da gestire.

“Attraverso il pellegrinaggio – ha detto Luca Sesana – si possono intraprendere dei cammini di crescita e di cambiamento personale. Un percorso che Brevivet ha iniziato già da tempo con le agenzie di viaggi, sostenendole e aiutandole a proporre questo particolare tipo di itinerario.”

 

Il Direttore Generale Riccardo Bertoli ha ricordato che “seppure il 2009 è stato un anno particolarmente difficile per il turismo, il settore del pellegrinaggio ha comunque mantenuto una buona posizione. Sicuramente alcune destinazioni, come Lourdes, non hanno replicato le performance dell’anno passato, durante il quale si celebrava il 150° anniversario dell’Apparizione, ma nell’insieme altre destinazioni, come la Terra Santa per esempio, sono andate a compensazione”.

 

Nel corso del suo intervento, Giovanni Sesana ha voluto sottolineare che “il pellegrino non è un turista di Serie B e pertanto Brevivet ha da sempre realizzato i pellegrinaggi ponendo molta attenzione allo stile del servizio, curando i dettagli nei particolari e scegliendo sistemazioni sempre di ottimo livello. Inoltre, un punto di forza dell’operatore è quello di investire nella ricerca di itinerari nuovi, in modo da arricchire ogni anno la programmazione di originali spunti di viaggio”.

 

Il catalogo invernale è di fatto un catalogo di passaggio, in attesa del nuovo programma che uscirà nel 2010. Per Israele, Brevivet proporrà un volo speciale dal 18 febbraio fino al 21 ottobre con partenza da Bergamo Orio al Serio per Tel Aviv; sulla destinazione sono previste due nuove soluzioni quali “Ritorno in Terra Santa” con le visite di Ebron e Mamre e “Giovani in Terra Santa” per far vivere l’intensa esperienza del pellegrinaggio anche alle nuove generazioni, a quote interessanti e convenienti.

Anche nel 2010 ci saranno importanti anniversari e ricorrenze, come l’Anno Santo Giacobeo a Santiago de Compostela e l’estensione della Sacra Sindone a Torino. Per questi e altri appuntamenti Brevivet ha preparato un ventaglio di proposte interessanti. Le altre novità riguardano “l’Oriente dei Balcani e dei monasteri ortodossi”, viaggio in aereo o pullman, che prevede la visita di Belgrado, del parco naturale di Fruska Gora con i monasteri ortodossi, di Sarajevo, di Kresevo con il monastero francescano e di Visoko con le piramidi; “Belgio Cattolico”, quattro giorni in aereo con visita dei santuari mariani di Halle e di Beauraing con tappa nelle Fiandre a Lovanio, Gand e Brugge (l’itinerario in pullmann dura 7 giorni e comprende Strasburgo e Basilea); “Cipro e Grecia”, un viaggio di 8 giorni in aereo attraverso i luoghi di Paolo, Barnaba e della comunità di Corinto.

Sono previste, infine, delle vere e proprie “chicche” come “Nei luoghi del Santo Curato d’Ars” e “Ars con La Salette e Lione” nell’anno commemorativo del 150° della morte di San Giovanni Maria Vianney e l’itinerario di santità ai luoghi che hanno dato i natali a Papa Paolo VI e a Sant’Arcangelo Tadini, ovvero Concesio, Brescia e Botticino”.

 

Giovanni Ciraci, responsabile marketing Brevivet, ha fatto un interessante punto della situazione sui “numeri” dell’operatore.

“Nel 2009, secondo i dati aggiornati al 17 ottobre 2009, sono stati 48.500 i pellegrini che hanno viaggiato con Brevivet, 8.500 i turisti interessati al prodotto culturale e 2.000 coloro che hanno scelto un soggiorno o hanno viaggiato per turismo. Relativamente alla fascia dei pellegrini, 30.000 hanno scelto Lourdes, 10.000 la Terra Santa, 2.000 il Medio Oriente, 2.000 Fatima, 2000 hanno effettuato un pellegrinaggio in pullman, 1.500 si sono recati in altre destinazioni di culto in Italia e in Europa e un migliaio in altre destinazioni religiose minori. Per quanto riguarda invece il turismo culturale, sono stati 4.000 i turisti che hanno scelto la Turchia, 1.500 l’Europa, 1.500 l’Italia, 1.000 il Medio Oriente e circa 500 altre destinazioni.

Le motivazioni di chi ha viaggiato con Brevivet sono per il 60% relative a percorsi devozionali e personali, per il 30% riguardano la sfera del percorso pastorale, il 6% per curiosità e un 5% per altre motivazioni.

Interessanti i dati relativi ai bacini di mercato: al primo posto le vendite nelle agenzie di viaggi. Sul totale dei clienti 2009 Brevivet, ben 31.000 hanno acquistato un viaggio nelle agenzie di viaggi (di queste sono comprese anche le agenzie di viaggi consociate e partecipate da Brevivet), mentre 13.000 persone sono partite con viaggi organizzati dalle associazioni e dalle parrocchie. 7.000 con organizzatori di gruppi che spesso si rivolgono per la prenotazione alle agenzie di viaggi e 3.000 attraverso iscrizioni dirette”.

 

Tzvi Lotan, Direttore dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano ha ribadito l’ottimo rapporto che l’Ente ha da sempre con Brevivet, operatore che ha senz’altro contribuito all’aumento dei pellegrini in Terra Santa e l’importanza dell’aeroporto di Bergamo Orio al Serio per la destinazione, tale da essere il terzo aeroporto italiano per numero di voli verso Israele. Lotan ha anche ricordato due grandi appuntamenti che hanno interessato e interesseranno Israele. Innanzitutto, il 17 ottobre la chiusura delle celebrazioni dei 100 anni della fondazione di Tel Aviv e nel giugno 2010 la rappresentazione del Nabucco di Giuseppe Verdi nella suggestiva cornice di Masada.

 

Giacomo Cattaneo, Responsabile Commercial Aviation Department di SACBO, ha dichiarato che “nel 2009 l’attività dell’Aeroporto di Orio al Serio si chiuderà con un bilancio superiore ai 7.100.000 passeggeri, con un aumento dell’11% circa rispetto al 2008. Da gennaio 2009 a settembre 2009, i passeggeri sono stati 5.470.988, pari a un +9,2% rispetto al 2008. Orio al Serio è oggi al quarto posto per volume di traffico passeggeri, dopo Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Milano Linate. Il motivo della crescita è da attribuirsi anche all’aumento dei voli di linea delle compagnie aeree low cost che sono ben rappresentate in aeroporto. Tra le novità invernali 2009, si segnala il nuovo volo della Windjet per Catania, quelli della Trawelfly per Napoli e Reggio Calabria, della Blue Air sempre per Napoli e dei nuovi collegamenti di Ryanair per Oslo (aeroporto “Rygge”) e della Danubewings per Kosice. Per quanto riguarda le catene charter invernali, quelle che riguardano Brevivet sono i voli per Tel Aviv in Israele e per Lourdes in Francia. Fra le altre mete charter invernali  dall’aeroporto si collocano Djerba, Monastir, Aqaba, Gran Canaria, Tenerife, Vilnius, Mosca, Belfast, Sharm El Sheikh, Marsa Alam e Taba”.

 

Attualmente il terminal dell’Aeroporto Internazione di Bergamo Orio al Serio è interessato a lavori di ampliamento dell’area partenze che riguardano, tra gli altri, la creazione di una piastra commerciale dopo i controlli di sicurezza, con spazi più che triplicati in termini di superficie rispetto a quelli esistenti, l’aumento dei gate di imbarco che da 14 diventeranno 18 a partire da gennaio 2010 e la disponibilità di due pontili di imbarco per l’accesso diretto all’aeromobile in primavera 2010.

 

 

Per ulteriori informazioni:

tel. 030 2895 311

fax 030 2895 333

sito Internet: www.brevivet.it

 

 

 

 

UFFICIO STAMPA

Elisabetta Imbrogno

 e.imbrogno@presstudio.com

Tel. 02.867526 – fax 02 86998132

 

 

 

 

 
Ai sensi del D.L.G.S. 196/2003, si precisa che il contenuto del presente messaggio è riservato solo al destinatario e può contenere materiale confidenziale. Qualunque modifica, inoltro, distribuzione od altro utilizzo delle informazioni in esso contenute sono proibite. Se ha ricevuto questo messaggio per errore, La preghiamo di cancellarlo e di comunicarci l’erroneo invio.
 
 
 
In order to respect D.L.G.S. 196/2003, the information transmitted is intended only for the person or entity to which it's addressed and may contain confidential material. Any review, re-transmission, dissemination or the use of, or taking of any action in reliance upon this information by persons or entities other than the intended recipient is prohibited. If you receive this in error, please contact the sender and delete the material from any computer.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl