Conunicato stampa

04/nov/2009 17.56.22 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Laccadive4

Le Isole Laccadive (Lakshadweep) sono note per essere tra i luoghi più incontaminati ed esotici di tutto il pianeta. In  tutto sono dodici atolli corallini e numerose isolette, talmente sperduti che è quasi impossibile individuarle su una mappa, al largo del Mare Arabico e a circa 300 km al largo della costa di Kerala, India. Fino a pochi anni fa erano praticamente sconosciute per i turisti ed ancora oggi sono in pochi a conoscerle. La difficoltà nel raggiungerle ed il fatto che solo cinque di queste siano aperte al turismo ma solo due (Bangaram e Agatti) a quello non indiano, non hanno certo favorito il turismo di massa. Le persone però che hanno avuto la fortuna di visitarle le descrivono come le Maldive di cent’anni fa, prima che queste diventassero la meta dei sogni dei turisti occidentali e si ricoprissero di resort di lusso. Alle Laccadive non esistono invece strutture di questo tipo ma solamente qualche resort formati da poche capanne alquanto spartane. Il massimo del comfort lo si può trovare nell’atollo di Bangaram, considerata una delle isole più belle del mondo, dove è presente un resort (Bangaram Island Resort) a 3 stelle formato da una trentina di capanne dotate di ventilatore e frigorifero ma anche di centro ayurvedico. Il resto dell’isola è disabitato ed è il luogo perfetto per chi si vuole sentire fuori dal mondo civile. A Bangaram non ci sono televisione, radio, giornali e intrattenimenti serali. L’uso del telefono è previsto solo in caso di emergenza ma si possono fare escursioni indimenticabili tra le altre isole dell’arcipelago, vedere le tartarughe marine che depongono le uova e fare snorkeling in un mare cristallino ricco di pesci e coralli roloratissimi. Ad Agatti invece si trova un piccolo aeroporto dove arrivano i collegamenti operati da Indian Airlines (piccoli Dornier 228 a elica) e Kingfisher Airline provenienti da Goa e Cochin ed un resort ancora più spartano di quello presente a Bangaram. Le spiagge delle Laccadive sono ricche di conchiglie, la cui raccolta è giustamente vietata per preservare il delicato ecosistema delle isole, e costeggiate da palme che lambiscono il mare. Per raggiungere le Laccadive è necessario fare un lungo viaggi con molti scali ma l’approdo in questo paradiso incontaminato è in grado di ripagare qualsiasi viaggiatore. Il periodo migliore per visitarle va da Novembre a Marzo. Sconsigliato invece il periodo tra Luglio e Settembre perché è periodo monsonico. Tenete presente, però, che l’accesso alle isole è consentito ad un numero limitato di turisti quindi è consigliabile prenotare con un discreto anticipo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl