Hotel Lusso

Hotel Lusso Una breve visita a Dubai e Abu Dhabi Quando sono arrivato a Dubai in inverno era il periodo più "freddo" e la temperatura era di 20-25° C. Non ci sono ancora stato in estate, ma con 50°C posso immaginare che in estate si debba rimanere in casa, proprio il contrario che in Gran Bretagna!

23/nov/2009 23.27.07 Splendia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una breve visita a Dubai e Abu Dhabi

Quando sono arrivato a Dubai in inverno era il periodo più “freddo” e la temperatura era di 20-25° C. Non ci sono ancora stato in estate, ma con 50°C posso immaginare che in estate si debba rimanere in casa, proprio il contrario che in Gran Bretagna! Se non altro l'aria condizionata è praticamente ovunque. Una cosa che mi ha colpito del clima sono le tempeste di sabbia. Fate attenzione quando il vento aumenta e la sabbia si solleva creando turbini nelle strade e in cielo.

La cosa che più colpisce è che la città sia in costante e rapida crescita, con gru e cantieri che punteggiano il paesaggio. L’edificio più alto del mondo, il Burj Dubaï, è quasi completo, e il centro commerciale Dubai Mall, con più di 1200 negozi, acquari, piste di pattinaggio, il Mall of Emirates con le piste da sci mostrano un altro aspetto di questa città in continua espansione.

Per me esistono 2 Dubai. La prima è la "Vecchia Dubai", con i suoi Suk e il mercato, che mostrano lo spirito tradizionale della città. Poi c'è la nuova Dubai, appariscente e dalle mille luci, con i suoi centri commerciali, gli hotel di lusso e i ristoranti. A volte può tutto ciò può sembrare un po’ esagerato, ma entrambe le facce della città sono vere e autentiche, pur nella loro diversità. Gli Emirati Arabi Uniti sono un nuovo paese, e la maggior parte dello sviluppo urbano è avvenuto dalla scoperta del petrolio negli anni Cinquanta e l'unificazione degli Emirati all'inizio degli anni Settanta. È così che il governo del paese ha deciso di procedere nel suo sviluppo, e funziona: dai grattacieli agli hotel lusso, c’è qualcosa per tutti i gusti e le esigenze.

Abu Dhabi ha un progetto di sviluppo di ampia portata, che prevede la costruzione del Museo Louvre (affiliato a quello di Parigi), di un Guggenheim e un teatro… Vogliono distinguersi diventando la capitale culturale della regione. L’Hotel Emirates Palace vale la pena di essere visitato e i non musulmani potranno visitare la grande moschea, grazie a dei tour che vengono organizzati quasi tutti i giorni alle 10 (escluso il venerdì). Il Suk di Shangri-La offre molti ristoranti e bar, da cui si possono godere splendide vedute del mare, della moschea (e dei palazzi in costruzione, naturalmente)!

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl