“Jesolo for All”: l'attenzione di Jesolo agli ospiti con disabilità motorie.

Molti sforzi si stanno facendo per rendere Jesolo accessibile e confortevole "per tutti": accesso alla passeggiata lungomare, ai servizi igienici in spiaggia, passerelle di collegamento verso il mare, sedie speciali per la mobilità sulla spiaggia, eventi sportivi dedicati, parcheggi riservati, e molto altro ancora.

28/giu/2010 12.16.44 Ufficio Stampa - MM One Group Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Jesolo, da sempre, ha cercato di porre l'attenzione sulle necessità delle persone disabili e alle esigenze di coloro i quali hanno difficoltà motorie. Molti sforzi si stanno facendo per rendere Jesolo accessibile e confortevole “per tutti”: accesso alla passeggiata lungomare, ai servizi igienici in spiaggia, passerelle di collegamento verso il mare, sedie speciali per la mobilità sulla spiaggia, eventi sportivi dedicati, parcheggi riservati, e molto altro ancora.

Cos'é “Jesolo for All”?

E' da questa particolare attenzione che nasce “Jesolo for All”. La valutazione sull'accessibilità o meno ai disabili di un hotel deve essere fatta dal turista stesso, il quale deve poter prendere visione delle informazioni sui vari ambienti e valutare autonomamente se gli consentono di apprezzare ed usare la qualità di tutti i servizi.
Una struttura che può risultare adeguata per una persona può non esserlo per un'altra.
Inoltre, il disabile motorio, non è solamente la persona in sedia a rotelle. Può essere un anziano che fa fatica a camminare, una donna incinta, insomma chiunque presenti un disagio fisico più o meno temporaneo. Ognuno ha le proprie esigenze e deve essere in grado di valutare quali strutture sono in grado di accoglierlo potendo quindi vivere serenamente il proprio soggiorno, senza sorprese e senza disagi.
Per questo motivo d'ora in poi volontariamente i gestori degli hotel Jesolo e delle strutture facenti parte il portale jesolo.it potranno chiedere l’adesione al progetto “Jesolo for All”. In particolare riceveranno la visita del gruppo di rilevazione, una commissione composta da dipendenti del Comune, da un rappresentante dell'Associazione Albergatori, e da alcune persone disabili su sedia a ruote, che svolgerà le verifiche sul campo necessarie a garantire un’informazione il più possibile trasparente ull’accessibilità.

Dove vengono pubblicati questi dati?

All'interno del sito web www.jesolo.it, con la collaborazione di MM ONE Group, che ne gestisce la piattaforma di prenotazione e la comunicazione, gli utenti possono trovare e rapportare alle proprie necessità tutte queste informazioni.
Innanzitutto già eseguendo una ricerca di disponibilità è possibile selezionare solamente le strutture che hanno richiesto e ottenuto la conferma di accessibilità da parte della commissione.

Per ogni struttura, una volta selezionata, si possono ora vedere, cliccando su “Foto e dettagli servizi accessibili”, i dettagli e le informazioni raccolte dalla commissione fotografanti una serie di servizi quali il parcheggio, il percorso dal parcheggio verso l'ingresso dell'albergo, l’ingresso dell'albergo, l’ascensore, la sala da colazione e da pranzo, il bar, la terrazza, la piscina, i servizi igienici in ingresso, le camere proposte dall'albergo, i bagni in camera e non per ultima la spiaggia.
Per ognuno di questi servizi la commissione ha accuratamente redatto una dettagliata scheda di valutazione, ricca di misurazioni, rilevazioni e note di commento. Ad esempio per la sala da pranzo saranno disponibili informazioni sul piano, sull'accesso rispetto all'ingresso, sulle dimensioni e le forme di porte e tavoli, sul servizio al tavolo, etc...
Il risultato è che il cliente stesso potrà dunque valutare in autonomia attraverso queste informazioni e le foto inserite, l'accessibilità della struttura.

Ufficio Stampa MM One Group

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl