Voli Reykjavik finalmente senza annullamenti.

Scampato il pericolo della nube vulcanica che per lungo periodo ha messo in ginocchio il traffico aereo nel Nord Europa si riprende l'attività turistica verso l'Islanda.

09/lug/2010 16.30.40 Alessandro Monti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Scampato il pericolo della nube vulcanica che per lungo periodo ha messo in ginocchio il traffico aereo nel Nord Europa si riprende l’attività turistica verso l’Islanda. Tutti i voli Reykjavik sono regolari e relativamente affollati. Come dare torto a chi non vuol perdersi il fascino delle lunghe giornate islandesi. Solo chi ha vissuto la notte del 24 Giugno può vantarsi di aver assistito al raro spettacolo in cui il sole cala sotto l’orizzonte soltanto per pochi minuti ed aver partecipato alla festa di mezza estate, un misto di sacro e profano, paganesimo e cristianesimo. In quella occasione infatti, la festa di S.Giovanni, secondo la leggenda, gli umani incontrerebbero le creature nascoste (i troll, gli elfi, i giganti) che realizzerebbero tutti i loro desideri. Ovunque aleggia un’aria pressocchè surreale, sembra di stare in una favola. A chi sogna da una vita di vedere l’aurora boreale invece si consiglia il periodo di fine agosto-inizio settembre. Un piccolo scorcio di quella che è la magia dell’Islanda è sufficiente a far venire la voglia di partire…
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl