Tirolo in musica: l'estate di Innsbruck tutta da scoprire

Tirolo in musica: l'estate di Innsbruck tutta da scoprire C'è chi considera l'Austria un Paese da visitare prevalentemente nei mesi invernali, quando il bianco si posa sulle sue Alpi meravigliose e gli sciatori possono godere finalmente di discese innevate e del loro sport preferito.

22/lug/2010 12.31.31 carta78 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

C’è chi considera l’Austria un Paese da visitare prevalentemente nei mesi invernali, quando il bianco si posa sulle sue Alpi meravigliose e gli sciatori possono godere finalmente di discese innevate e del loro sport preferito. Ma l’Austria ha molti più volti di quanti noi riusciamo ad immaginare: dalle valli del Danubio a Vienna, passando per Salisburgo, e facendo tappa obbligata ad Innsbruck, il capoluogo del Tirolo, si scoprono storie e tradizioni diverse, tutte legate allo stesso carattere genuino propriamente austriaco. E se non avevate ancora preso in considerazione la possibilità di partire verso questa regione nei mesi estivi, presto vi ricrederete.


Da più di 30 anni infatti, Innsbruck offre un’occasione davvero imperdibile per gli amanti della musica: dal 13 luglio al 29 agosto 2010 Innsbruck ospita la 34ª edizione del Festival of Early Music. Questa manifestazione è un catalizzatore di talenti e divertimento per la capitale del Tirolo. Innsbruck accoglierà ospiti internazionali del mondo della musica classica per far rivivere a cittadini e visitatori l’emozione delle note barocche e rinascimentali. Il Festival di Innsbruck  è coordinato e diretto da Alessandro De Marchi, che per questa edizione ha scelto di dare lustro alle opere di eccezionale bellezza e ingegnosità di Giovanni Battista Pergolesi ed Antonio Vivaldi, attraverso la messa in scena di due particolari libretti: “L’Olimpiade” ed “Ottone in villa”. Certo, due grandi maestri italiani, perché l’Austria per lungo tempo ha risentito della forte influenza della produzione musicale e dell’arte italiana: molti artisti infatti hanno soggiornato in questa accogliente regione, condividendo la loro passione e promuovendo il loro operato.


Insieme a questo grande festival, quest’estate Innsbruck diventerà il punto di riferimento per numerosi eventi estivi, che sveleranno il lato più vivace e coinvolgente della sua tradizione. Tra i meravigliosi paesaggi  tirolesi, montagne che sovrastano le vallate in fiore, costumi folkloristici, musica dal vivo e un’ottima tradizione gastronomica, Innsbruck vi regalerà un’estate unica, un’estate da provare.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl