Lecce e la Puglia: vacanze per ogni stagione

28/set/2010 09.52.07 Digitcom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Puglia odierna è divenuta una meta turistica riconosciuta e apprezzata a livello internazionale, perché in grado di offrire, oltre ad un territorio e ad un paesaggio unico, anche un patrimonio artistico e culturale di primissimo piano. È una terra che fin dall’antichità, ha visto un susseguirsi di civiltà che hanno lasciato numerose tracce del loro passaggio.

In questa definizione, rientra a pieno titolo anche Lecce, capoluogo della omonima provincia situata nel Sud della Puglia, quasi al centro del territorio denominato Salento, uno dei più suggestivi dell’intera regione.

Lecce, denominata anche “La Firenze del Sud”, per via dei suoi tanti edifici in stile barocco, è caratterizzata anche da monumenti di età romanica, come ad esempio l’anfiteatro situato in pieno centro in piazza S. Oronzo, il salotto nobile della città. L’anfiteatro romano durante il periodo natalizio viene utilizzato come suggestiva location per il presepe.

Oltre all'anfiteatro romano, meritano sicuramente una visita le tante chiese e chiesette sparse su tutto il territorio comunale. Tuttavia merita una visita più accurata la basilica di Santa Croce, ritenuta dai critici uno degli esempi più importanti del barocco leccese. La Basilica di Santa Croce, è caratterizzata dal grande rosone, il più grande della regione Puglia, posto all’esterno al di sopra del portale d’ingresso, e composto da elementi decorativi in pietra leccese e lastre colorate di vetro.

Dalla Basilica di Santa Croce, attraverso Piazza S. Oronzo dove è possibile ammirare oltre all’anfiteatro anche il palazzo del Sedile, la colonna barocca con all’apice la statua di S. Oronzo e lo stemma della città realizzato in mosaico e posto al centro del piazzale rialzato, si raggiunge facilmente Piazza Duomo, una delle più belle piazze del Bel Paese. La Piazza è caratterizzata dal Duomo, altro esempio dell’arte barocca, dal campanile alto 72 metri circa e dal Palazzo del Vescovo.

Infine, a due passi da Piazza S. Oronzo, è possibile visitare il grande castello Carlo V, recentemente restaurato, imponente fortezza a forma di quadrilatero irregolare con poderosi baluardi angolari. Il castello fu costruito nel 1539 dall’imperatore Carlo V per proteggersi dalla costante minaccia dei turchi, gli invasori provenienti dal mare.

Ogni stagione è buona per visitare la Puglia e Lecce, in particolare, città che offre moltissime bellezze, tutte da scoprire, che si celano dietro ogni angolo.

Sul sito web del Tour Operator Derentò Travel, sono disponibili molte offerte turistiche per scoprire la Puglia in ogni momento dell'anno.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl