Mambrui

Essendo molto ampia, si possono praticare passeggiate a cavallo, in dromedario o in quad, inoltre si può fare windsurf e kitesurf nelle sue acque cristalline.

29/set/2010 17.21.29 Rossella Columbu - Betogo.com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il villaggio islamico di Mambrui, in Kenya, ha origini molto antiche; è fatto di casette in muratura, moschee e di una sola scuola. Il perioso ideale per visitarlo è o alla fine dell'estate o alla fine dell'inverno. Qui si possono trovare tantissime spiagge bianchissime ricche di palme da cocco, e un'ampia varietà di animali e di vegetazione.
La spiaggia più famosa è Che Chale, detta anche "La Spiaggia Dorata" grazie ai minerali che, alla luce del sole, danno una luce brillantissima. Essendo molto ampia, si possono praticare passeggiate a cavallo, in dromedario o in quad, inoltre si può fare windsurf e kitesurf nelle sue acque cristalline.
La sera si può mangiare o nei resort, che aprono anche ai clienti esterni, o in uno dei tipici ristoranti locali che offrono specialità come l'irio, a base di mais, patate e zucca, il Nyungu, a base di piselli e patate, il Paw paw ndize, di carne macinata, banane e verdure, l'ugali, fatto di mais, miglio e tapioca, gli arrosti di antilope e zebra, pollo al curry e noce di cocco, e tanti frutti di mare, frutta e verdura. Oltre a mangiare si possono visitare i mercatini che vendono di tutto, dalle frecce alle maschere, dalle statuette alle lance e ai tamburi, non manca nulla. Quello che scarseggia un pò sono i divertimenti notturni; Mambrui infatti offre solo ristorantini e piccoli bar se non si vuole fare affidamento alle serate organizzate dai resort. Chi invece ama la discoteca e le ore piccole deve spostarsi a Malindi, Mombasa o Diani Beach.

Rossella www.betogo.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl