Tre percorsi consigliati per fare cicloturismo e andare in bici nella natura del territorio italo-svizzero: l’anello di Mesenzana, Viggiù – Mendrisio e Somma Lombardo – Sesto Calende

26/ott/2010 12.16.01 redoffice Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Road to Wellness – Territorio per il Benessere è un progetto di promozione turistica che mette a disposizione centinaia di chilometri di percorsi nella splendida natura del  Mendrisiotto e del Varesotto, bici elettriche a pedalata assistita e più di venti strutture alberghiere bike friendly e garantite per fare del cicloturismo di qualità

In mezzo a circa cinquecento chilometri di percorsi lungo la Costa Fiorita del Lago Maggiore, i Sette Laghi del Varesotto e tra i vigneti del Mendrisiotto, il territorio di promozione turistica del progetto Road to Wellness – Territorio per il Benessere, ve ne sono tre consigliati per gli amanti della natura, della bici e del cicloturismo.

Il primo è quello di Mesenzana, che parte e ritorna in questa cittadina; è un bel percorso ad anello per i cicloescursionisti che amano le gite in bici ricche di dislivelli naturali. Si sale in direzione di Brissago Valtravaglia fino a scollinare attraverso i boschi della zona e lungo il tragitto s’incontrano i paesi di Ticinallo, Muceno, Musadino e Nasca. Si percorrono sentieri con pendenze medie che vanno dal 7% all’8,5%, con punte massime che vanno fino al 12%; lo sviluppo chilometrico totale è di poco superiore ai 26 km, per una durata di  1 ora e 45 minuti.

Il secondo parte da Viggiù e arriva a Mendrisio per una lunghezza di 10 km. Sconfina in Svizzera ed è semplice e abbastanza pianeggiante. Percorrendolo in bici, si scorge lungo il cammino la vetta del Monte Generoso prima di giungere ad ammirare il “magnifico borgo”, come viene definito il centro storico di Mendrisio, per la bellezza dei suoi palazzi ottocenteschi.

Il terzo consente di pedalare lungo il fiume Ticino, muovendosi da Somma Lombardo e raggiungendo la foce del fiume a Sesto Calende, nella parte inferiore del Lago Maggiore. E’ un itinerario caratterizzato da un ambiente agreste, verde, ricco di maneggi, allevamenti e coltivi. La sua difficoltà è media e la lunghezza è di circa 40 km, per una durata di 3 ore e mezza.

Questi tre percorsi sono percorribili in bici e ideali per il cicloturismo in mezzo alla natura grazie al progetto Road to Wellness che mette a disposizione bici elettriche a pedalata assistita per affrontare i dolci pendii della zona, un GPS Logger per tracciare i propri percorsi geolocalizzabili (attraverso TraceyMyWorld) e ciclabili e una serie di hotel e B&B garantiti che offrono una serie di servizi.

Nella zona dei tre percorsi consigliati si può pernottare a ‘Le Pinete' di Viggiù, negli alberghi di Mendrisio 'Hotel Morgana', 'Hotel Milano' o 'Albergo Stazione' e, vicino a Somma Lombardo, o all’ 'Holiday Inn Malpensa' di Somma Lombardo oppure all’ 'Hotel Crowne Plaza Milan Malpensa' di Case Nuove Somma Lombardo. In questi alberghi, come negli altri garantiti Road to Wellness, la natura del territorio è a portata di mano e si può fare del cicloturismo grazie ai numerosi servizi erogati da queste strutture, come la presenza in ogni camera di una mappa di tutti i percorsi della zona, il noleggio gratuito di una bici elettrica a pedalata assistita e di un GPS Logger e l’assistenza tecnica garantita al proprio mezzo. Ogni albergo si trova inoltre vicino ad almeno tre percorsi ciclabili, si può prenotare anche solo per una notte e il trasporto bagagli è gratuito se verso un altro hotel e B&B Road to Wellness.

Per maggiori informazioni:  www.roadtowellness.eu

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl