Immergersi nella natura a Revò e Ospedaletto

Il Trentino Alto Adige, terra ricca di bellezze naturali e di tranquillità, può fare al caso vostro se cercate un luogo magico ed incantato dove immergervi in totale relax nella natura.

14/nov/2010 08.46.16 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ancora indecisi sulla meta da scegliere per le prossime vacanze? Il Trentino Alto Adige, terra ricca di bellezze naturali e di tranquillità, può fare al caso vostro se cercate un luogo magico ed incantato dove immergervi in totale relax nella natura. Perché allora non visitare Revò, cittadina di circa 1200 abitanti, in Val di Non? Il paese, a pochi passi dal Lago di Santa Giustina, vi offre la possibilità di fare delle rilassanti passeggiate, mentre, se amate l'arte, il paese vi sorprenderà con la magnificenza dei suoi due campanili: quello della Chiesa di Santo Stefano, originariamente torre di osservazione romanica, e quello della Chiesa di Santa Maria, risalente al XVIII. Qui, inoltre è possibile visitare alcune abitazioni risalenti al Cinquecento e al Seicento e ammirare come il paese abbia, nel corso dei secoli, mantenuto la sua disposizione urbanistica tradizionale con una parte alta, chiamata colomel, caratterizzata da case con androni, una parte media detta piazza e una parte bassa denominata frona. Ma il paese saprà sorprendervi anche per i suoi paesaggi ricchi i frutteti, in primo luogo di mele. Se, invece, amate circondarvi del verde degli alberi, non potrete perdere Ospedaletto, terra ricca di boschi di faggi e di pinete oltre che di bellissime varietà di fiori e gustosissimi funghi, mentre, a pochi passi, potrete ammirare i vitigni della Val Bronzale. Notevole sono anche la grotta della Bigonda, e il Ponte dell'Orco, ponte naturale maestoso e imperdibile.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl