Caorle diventa gay friendly

Cercando sul web "campeggi Caorle" ad esempio, tra le tante strutture disponibili ce ne sono alcune che si propongono gay friendly appunto, ovvero molto disponibili ad accogliere coppie omosessuali ed a garantire la massima tranquillità per chi è alla ricerca di un clima più aperto, soprattutto in vacanza.

23/apr/2011 20.45.19 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Prime novità dell'estate 2011: Caorle diventa “gay friendly”. La cittadina del litorale veneto, conosciuta in tutta Italia come meta di vacanze per famiglie, quest'anno presenta una novità, diventando una destinazione più moderna, offrendo hotel e strutture alberghiere con servizi dedicati ed una certa discrezione. Cercando sul web “campeggi Caorle” ad esempio, tra le tante strutture disponibili ce ne sono alcune che si propongono gay friendly appunto, ovvero molto disponibili ad accogliere coppie omosessuali ed a garantire la massima tranquillità per chi è alla ricerca di un clima più aperto, soprattutto in vacanza. Con questo non bisogna pensare che gli altri operatori siano razzisti, ma questa certificazione lascia maggiore libertà alle coppie gay di vivere la vacanza in totale libertà. Inizialmente questa novità è stata presa con un certo disappunto dagli abitanti della zona, perchè si è abituati ad un turismo diverso ed alcuni hanno iniziato a storcere il naso, nonostante ci si fosse accorti da tempo che il turismo qui si stava diversificando; infatti secondo alcune stime già da alcuni anni il mercato del turismo omosessuale in questa zona appare in crescita, creando un vero e proprio business. Non si tratta di una novità quindi, ma aver esplicitato la voglia di abbattere i pregiudizi appare una conferma dell'essere contrari all'omofobia; spesso una coppia gay che viaggia in Italia si sente "osservata" e non è ben vista, quindi l'istituione di questo simbolo è un modo per far sentire a proprio agio i turisti e dimostrare la propria disponibilità. Alcuni già iniziano a sbirciare la webcam Caorle per rassicurare le famiglie che hanno prenotato qui le loro vacanze, ma in realtà questo passo in avanti renderà la cittadina della riviera veneziana una meta ancor più ambita dai turisti di tutto il mondo, grazie al mare pulito ed ai numerosi divertimenti che offre.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl