In Hotel a Vieste per visitare la Necropoli La Salata

27/giu/2011 16.41.28 Massimo Gregori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Probabilmente chi cerca un hotel a Vieste per le prossime vacanze al mare sul Gargano si aspetta di tutto, purché sia all’insegna della vita: mare azzurrissimo e cristallino; insenature e promontori calcerei; spiagge bianche con fondali digradanti di sabbia fina; grotte dove rifugiarsi durante il bagno facendo finta di cercare qualche tesoro nascosto; faraglioni; trabucchi e chi più ne ha, più ne metta.

Eppure poco distante ci sono i segni di chi pensava a Vieste come luogo ideale per il riposo dei morti. Per chi fosse appassionato di storia ed archeologia, a dimostrazione ancora una volta della grande valenza della terra del Gargano, segnaliamo a circa 7 chilometri da Vieste, lungo la litoranea verso Peschici, la Necropoli La Salata, importante testimonianza della civiltà paleocristiana.

Le Necropoli sono sempre ritrovamenti molto importanti, perché documentano il modo che i popoli e le civiltà avevano di sentire il loro rapporto con i morti, conseguentemente di vivere la spiritualità, di percepire se stessi ed il mondo. Le tombe parietali che si possono trovare alla Necropoli La Salata vicino a Vieste hanno poi la più che singolare caratteristica  di essere scavate direttamente in profonde grotte.

L’area su cui sorge la Necropoli è un’oasi di grande valore naturalistico, potendo ospitare cefali di mare, barbagianni, ghiandaie e un ricca vegetazione autoctona e molto rara.

L’ingresso avviene attraverso una visita guidata con personale WWF.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl