Dal mare alla montagna, Rimini ha un'offerta turistica versatile

01/lug/2011 17.06.17 adrias on line Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Rimini non è solo una località di mare che durante l'estate ospita milioni di turisti; è anche una città dal lungo e glorioso passato, fondata dagli antichi romani. Prenotare un hotel a Rimini permette di godere delle sue ampie spiagge ben attrezzate, dei tanti eventi che prendono vita in città e di un'immersione nella cultura e nella storia romagnola. Partendo dal mare e arrivando fino agli appennini, la provincia di Rimini è costellata di attrazioni che vale la pena visitare. Innanzitutto, è possibile prendere parte a una gita in barca, che permette di vedere la costa farsi piccola, una striscia di terreno sempre più lontana e suggestiva.

Uscendo dalla spiaggia, dove è possibile trascorrere giornate speciali e divertenti, e dirigendosi verso il centro, è possibile visitare le rovine romane che testimoniano le origini della città. Il Ponte di Tiberio, l'Arco d'Augusto e la Domus del Chirurgo, recentemente aperta al pubblico dopo anni di scavi. Sono ancora visibili tratti di mura e tracce del Medioevo, come il magnifico Castel Sismondo e il Tempio Malatestiano, ancora visitabili in tutta la loro imponenza. Se ci si sposta dalla città di Rimini e si inizia a esplorare l'entroterra, il primo paese che si incontra è Santarcangelo di Romagna. Appollaiata su di un colle tufaceo, Santarcangelo è una cittadina di circa ventimila abitanti caratterizzata da un fitto labirinto di grotte le cui origini rimangono misteriose. Qui nacque Papa Clemente XIV, al secolo Ganganelli, a cui è dedicata la piazza principale, su cui sorge un grande arco celebrativo. Qui è inoltre possibile visitare una degli edifici sacri più antichi del territorio, la pieve di San Michele Arcangelo, risalente al VI secolo d.C..

Inoltrandosi ancora in val Marecchia, recentemente passata nella provincia di Rimini in seguito a un referendum, ci si muove in un mondo incantato, che sembra fermo nel tempo, tra castelli aspramente contesi tra Malatesta e Montefeltro, antichi percorsi di pellegrinaggio e borghi dagli scorci indimenticabili. Tra le altre, imperdibili Verucchio, Torriana, Sant'Agata Feltria e Pennabilli.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl