Trentino. Un’avventura da vivere

12/lug/2011 10.45.37 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Trentino è la meta ideale per partire e trascorrere una vacanza in campeggio con bambini al seguito. Perché? Ci sono ben 10 motivi. Il campeggio è economico, soprattutto a paragone di molti hotel italiani che praticano sconti molto bassi ai bambini che viaggiano assieme ai genitori.

Anche se inizialmente ci sono i costi dell’equipaggiamento che si possono ammortizzare negli anni, è possibile magare dividere il costo con qualche amico o parente, e scegliere di andare in vacanza in periodi diversi. Il campeggio è divertente, soprattutto per i più piccoli. I bambini vivono questa esperienza come una vera e propria avventura, dormire in tenda, sentire i rumori ed i profumi della natura, fare amicizia con nuovi coetanei.

Notoriamente i campeggiatori sono persone simpatiche e gioviali, e sarà un’ottima occasione per fare nuove amicizie anche per i genitori. Lontano da televisione, videogiochi e cellulare bambini e genitori possono ricoprire il gusto delle piccole cose come giocare assieme, prendere il sole, fare passeggiate, leggere un buon libro. Nei campeggi in riva al lago potrete anche nuotare e praticare sport acquatici di vario tipo. E così … tutti sono accontentati.

Nei campeggi si possono accendere dei piccoli fuochi dove è possibile cuocere la carne alla brace, pensate che meraviglia: una stuzzicante cenetta , con tanti amici, e magari un buon bicchiere di vino trentino. Immaginatevi poi di appisolarvi sotto la volta stellata, magari durante la notte di San Lorenzo: la notte delle stelle. Cosa desiderare di più? Esistono inoltre varie tipologie di campeggi: dai più spartani adatti a chi è in cerca di avventura, a quelli dotati di ogni confort per famiglie con bambini. Scoprite tutti i campeggi in Trentino

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl