In Südtirolo l’hotel è a tema

14/lug/2011 10.06.26 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’Alto Adige, meglio conosciuto come “Südtirol”, è un territorio dalle bellezze naturali, artistiche e artigianali incomparabili: le Dolomiti, la Valle Isarco, le Valli di Tures e Aurina, Merano, con le sue terme e i suoi dintorni, la Val Venosta, Bolzano e i vigneti che la circondano... 

Il paesaggio altoatesino esibisce una varietà di contrasti, di colori e di visioni rare e incantevoli, dai fondovalle alle vette delle Tre Cime di Lavaredo, attraverso sentieri per escursionisti e per piacevoli gite a cavallo, costeggiando laghi come il Resia e il Dobbiaco, ammirando cascate come quella di Stanghe nei pressi di Vipiteno o la più alta Parcines, in Val Venosta. 

La vasta rete di piste ciclabili è un invito a percorrere in ogni direzione il territorio, soffermandosi nei piccoli borghi medievali, ricchi di storia da raccontare e da vedere. Dove e come scegliere l’alloggio in cui trascorrere una vacanza in Alto Adige? Digitando “hotel Alto Adige” su di un qualsiasi motore di ricerca, le sorprese non mancano: l’offerta ricettiva südtirolese abbraccia una varietà di opzioni particolarmente suggestiva e accattivante. 

Oltre ai classici alberghi e pensioni, b&b, campeggi e residence, affittacamere e ostelli, spiccano più di tutti i cosiddetti “hotel a tema”: ci sono hotel per motociclisti, per escursionisti, per golfisti, per proprietari di animali domestici, e poi wellness hotel e alberghi enoturistici. Non mancano gli alberghi per famiglie, ideali per le vacanze con bambini, ma si trovano facilmente anche alberghi per disabili, senza barriere architettoniche quindi, in grado di rispondere a tutte le esigenze dei loro ospiti. L’unico problema è l’imbarazzo della scelta.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl