L’edizione 2011 della Stella Alpina va alla coppia Fortin-Pilè a bordo di una Fiat 600 del 1957

L'edizione 2011 della Stella Alpina va alla coppia Fortin-Pilè a bordo di una Fiat 600 del 1957.

Luoghi Altopiano Pinè, Dolomiti, Trento, Baselga di Pinè, Bocenago, Madonna di Campiglio, San Martino di Castrozza, Valsugana
Organizzazioni Aston Martin Le Mans, Automobile Club
Argomenti sport, autoveicoli

26/lug/2011 16.55.58 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è conclusa il 10 luglio la ventiseiesima edizione della “Stella Alpina”, la corsa riservata alle automobili d’epoca omologate A.S.I; dal 1984 questo evento ha il compito di ricordare una della gare di velocità più importanti organizzate da parte dell’Automobile Club di Trento tra il 1947 e il 1955.

L’edizione 2011 è partita l’8 luglio da piazza Fiera a Trento con circa una trentina di vetture al via. Fin dalla prima tappa, con arrivo al Golf Club Rendena a Bocenago, non sono mancate le sorprese; infatti l’Aston Martin Le Mans del 1933 guidata dalla coppia Mozzi-Biacca, vincitrice della passata edizione e dell’ultima Mille Miglia e per questo favorita d’obbligo, non ha superato le prime asperità previste da parte degli organizzatori.

La prima frazione si è quindi chiusa con la vittoria di Fortin-Pilè a bordo di una Fiat 600 del 1957. La coppia bresciana è riuscita a rimanere in testa anche dopo la seconda tappa, la più dura della competizione, con partenza e arrivo a Madonna di Campiglio, dopo oltre 400 chilometri passati a fare su e giù per le alture dolomitiche.

La classifica generale non è mutata neanche dopo la terza e ultima tappa che da Madonna di Campiglio ha portato le vetture superstiti all’Ice Rink Pinè a Baselga di Pinè in Valsugana; la coppia Fortin-Pilè si è così aggiudicata la vittoria finale.

Per i partecipanti è stata un’importante occasione per conoscere la bellezza e l’ospitalità delle Dolomiti; spettacoli naturali ricchi di fascino e dotati di strutture accoglienti e servizi all’avanguardia. Per andare alla scoperta dei luoghi protagonisti della “Stella Alpina” è sufficiente prenotare un soggiorno presso “campeggi nell’Altopiano Pinè” o “campeggi a San Martino di Castrozza”. Non solo boschi, sentieri e laghi incontaminati ma anche tanti eventi e proposte per il tempo libero vi aspettano!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl