Tra enogastronomia e storia in Trentino Alto Adige

02/ago/2011 21.16.35 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Con agosto appena iniziato sono molti i vacanzieri che hanno deciso di trascorrere le loro vacanze estive in montagna e, una delle mete predilette, è il Trentino Alto Adige. La regione, infatti, offre varie opportunità ai suoi ospiti. Per esempio, se siete degli amanti dello sport qui potrete dedicarvi a escursioni in paesaggi fiabeschi e incontaminati e respirando aria pura. Per sapere le opportunità offerte, basterà digitare in un qualsiasi motore di ricerca le parole “fare trekking in trentino”: avrete così la possibilità di conoscere gli itinerari e pianificare al meglio il vostro percorso. Ma la regione offre anche cittadine interessanti. Tra queste spicca Vermiglio, tipico borgo alpino. Situato in posizione panoramica, il paese è meta di ideale da utilizzare come base per coloro che progettano escursioni in queste zone, grazie alla vicinanza del Passo del Tonale. Qui, inoltre, potrete ammirare il Forte Strino, oggi Museo Storico della Guerra Bianca e costruito nel 1862 all'indomani delle guerre d'indipendenza quando la regione passo sotto l'impero austriaco. Ma Vermiglio è anche enogastronomia. Qui potrete degustare una cucina con influenze tedesche e e assaggiare i canederli, le zuppe, le trippe e la polenta oltre che comprare vari prodotti tipici dalle piccole botteghe dei contadini che ancora oggi sono presenti. E per saperne di più circa la cittadina, basterà digitare, in Internet, le parole “vacanze a Vermiglio” per avere una panoramica delle proposte offerte.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl